Linfonodi mento sinistro

Buongiorno! Sono un ragazzo di 30 anni, volevo esporvi il mio problema, è da un mese e mezzo che ho un linfonodo ingrossato sotto il mento sinistro a metà aprile sono andato dal medico e mi ha dato un antibiotico(agumentin 825+175) ogni 12 ore per 6gg,non vedendo risultati sono andato da un dentista e mi ha fatto fare un ecografia il 16 aprile, al collo con i seguenti risultati: Tiroide in sede,regolare per morfovolumetria, ad ecostruttura omogenea;superfice regolare. Nel contesto del parenchima ghiandolare si visualizzano alcune lesioni nodulari con la seguente topografia: Lobo sx: al 3 medio ed al 3 inferiore visualizzate due piccole lesioni nodulari ipoecogene del diam amx di 4mm che al colo-power-doppler non presentano segnale vascolare intra e/o perilesionale. Assenza di immersione retrosternale. Asse tracheale regolare Grossi vasi del collo regolari L'esame con coloe-doppler evidenzia normale pattern vascolare intraparenchimale In sede sottomandibolare sx visualizzato linfonodo giugulo-digastrico rotondeggiante, ipoecogeno con ilo periferico e scarsemente visualizzabile, a margini regolari del diam max di 20x10 mm. Diagnosi: si consiglia esame emocromocitometrico con formula LDH,Beta2-microglobulina e follow-up ecografico a tre mesi Visualizzate in sede latero-cervicale,bilateralmente, altri piccoli linfonodi di natura reattiva del diam max di 10mm. Fatto questo sono andato a fare le analisi ,oltre a quelle il mio medico mi ha fatto fare anche quelle della tiroide,urine,ed il torch. Risultate tutte ottime. E quindi mi ha prima mandato da un chirurgo, che mi ha detto che secondo lui non c'è bisogno di fare nulla e lasciarlo così comè, e poi sono andato da un otorino ,che dopo anche lui avermi fatto una visita completa, ha detto che non ha trovato nulla, e nel frattempo mi ha dato un antiinfiammatorio (spidifen 600mg) a bustine. In conclusione a mio parere il linfonodo si è ingrossato di più e nessuno ha saputo dirmi cosa ho! mancano alri 3gg e finisco la cura con le bustine, e se non passa, non so più dove sbattere la testa. Vi prego di aiutarmi a dirmi dove posso andare a farmi vedere questo linfonodo sono preoccupato su internet ho letto che la maggior parte sono tumori,ho molta paura di avere qualcosa del genere
Vi ringrazio a tutti
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
L'ecografia ha evidenziato linfonodi di tipo reattivo, cioe' non preoccupanti. Continui a tenerli d'occhio, ma secondo quanto le hanno detto i Colleghi che l'hanno visitata mi pare non ci sia motivo per allarmarsi.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore
[#3]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottore per la sua risposta rapida.
volevo informarla che in mattinata sono andato anche dal endocrinologo e mi ha detto che anche secondo lei per il momento non c'è da preoccuparsi, perchè il linfonodo è mobile e poi non ha trovati altri linfonodi sul collo e tiroide.
Nel frattempo mi ha prescritto un farmaco il DETACORTENE 5MG
per un mese e poi devo seguire di nuovo l'esame emacromo, antitpo,antiTg ves,pcr,tas.

Solo che la mia domanda è sempre la stessa come mai non si sgonfia e lo vedo sempre più grosso? il fatto di toccarlo spesso lo fa ingrossare oppure non centra nulla?
ancora grazie mille
[#4]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Beh, se e' infiammato e continua a tormentarlo e' probabile che la reazione tardi a scomparire... Ad ogni modo, come vede, da piu' parti le arrivano rassicurazioni circa la natura benigna di questo linfonodo; e questa e' senza dubbio la cosa piu' importante.
Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore
questa mattina mi sono svegliato e il linfonodo e diventato ancora più grosso occhio e croce misurandolo è di circa 3,5 cm!
ieri ho finito di prendere lo spidifen ma nulla, oggi incomincio con il deltacortene...speriamo bene.
Una cosa noto che è un paio di giorni che ho un fastidio alla gola,ma l'otorino visitandomi mi ha detto che non ho nulla che possa provocare il gonfiore del linfonodo, solo che ha trovato una gola come se fumassi 2 pacchetti di sigarette al giorno, in realtà non fumo neanche una!allora gli ho detto che soffro con lo stomaco e per due volte all'anno (autunno-primavera)faccio una cura di un mese, e quindi mi ha detto che poteva essere il reflusso gastrico.
Il Chirurgo mi ha scritto il pantopan 40mg la mattina ed il debrum(solo per 21 gg)la sera prima di dormire.
Invece ora l'endocrinologo mi ha cambiato e mi ha detto di prenderle tutte e due la sera(per evitare un reflusso gastrico notturno )e la mattina di prendere il deltacortene sempre per un mese.
Ma facendo così secondo lei possono esserci problemi?il mio organismo non si è abitutuato con mattina e sera?
le dico questo perchè ieri sera ho avuto un forte bruciore di stomaco, e non vorrei che il cambio avesse influito!
E poi è normale che questo linfonoddo continua a crescere così a dismisura?
il Medico di famiglia mi ha consigliato una visita infettivologa ,che altri medici(dentista,chirurgo,otorino e endocrinologo) mi hanno detto che non centra nulla...Lei cosa pensa?
mi scusi se la disturbo così tanto
Ma sinceramente un pò sono preoccupato (anche se non è nulla di grave come si dice) ma perchè non si sgonfia!!!
Grazie mille
[#6]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
In linea di principio non sono d'accordo con la decisione di assumere l'omeprazolo la sera: anzi, i migliori studi dimostrano che l'ideale e' assumerlo 20 minuti prima della colazione del mattino, cioe' appena svegli. Comunque quello che puo' essere valido per la maggior parte dei pazienti potrebbe non esserlo per lei, per cui la invito in ogni caso a non cambiare le decisioni di chi ha consigliato questa prescrizione: se il Collega lo ha fatto una ragione ci deve essere, anche se a me al momento sfugge.
Sono d'accordo invece con una visita infettivologica: non si puo' escludere che sia utile alla sua diagnosi, anzi...
Cordiali saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore!
questa mattina ho notato che il linfonodo si è indurito tantissimo e tende ad abbassarsi,come se volesse uscire furori dal mento, calcolando che sono 2 giorni che prendo il deltacortene, possono essere gli effetti indesiderati del farmaco? e poi la notte mi sveglio con una gola secca e mi da un fastidio ti pruritro interno, questo prima non mi accadeva!

saluti

[#8]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Escluderei effetti indesiderati del cortisone come quelli descritti. La secchezza delle fauci e' invece un disturbo ben noto che puo' apparire a seguito dell'assunzione dei prazoli.
Cordiali saluti
[#9]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore! mi scusi se la disturbo continuamente... ma ormai sono due mesi che questo linfonodo è sempre lì e non si sgonfia,anzi....
Siccome questo è il 5 giorno che prendo il cortisone(e devo prenderne per un mese), avevo pensato di fare una vista infettovologa...Il consiglio che chiedo a lei è se è il caso di finire tutta la cura e pazientare altri 25 giorni, oppure siccome non vedendo nessun miglioramento, è il caso di andare a fare subito una visita infettovologa?
Grazie
Cordiali saluti
[#10]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Come le ho gia' scritto mercoledi' scorso sono d'accordo a che si sottoponga a Visita Infettivologica. Nel frattempo pero' non interrompa la terapia che le e' stata prescritta.
Cordiali saluti
[#11]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio per la sua pazienza...ma sa vedendo ogni giorno nessun miglioramento, credo che possa capire la mia preoccupazione!
Le volevo chiedere una curiosità, sbirciando su internet quali possono essere le cause dei linfonodi ingrossati,ho trovato una curiosa notizia,"IL GRAFFIO DA GATTO" Non so se è una concidenza ma prima di avere il linfonodo, giocando con il mio gatto,che è sempre fuori,sono stato graffiato alla mano...(questo all'incirca è successo nel mese di marzo primi di aprile)
Lei che dice?e se è così è normale che ne l'antibiotico, l'antiinfiammatorio ed il cortisone,non fanno nulla?E poi sulle analisi doveva risultare qualcosa?
La ringrazio
Saluti
[#12]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
In effetti la malattia da graffio di gatto potrebbe spiegare la linfoadenopatia, anche solo di un singolo linfonodo. Pero' il primo sintomo e' in genere una lesione cutanea, di aspetto abbastanza particolare, visibile nel punto dove il gatto ha graffiato e che permane peraltro per parecchi giorni: difficile pensare che lei non se ne sia accorto.
Cordiali saluti
[#13]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore!!
sono due giorni che non mi sento per niente bene.. mi sento pesantezza alle gambe e ho dei mal di testa che partono dal collo fino in su!ho provato a pesarmi, il peso è sempre lo stesso, solo ho molto più appetito rispetto al solito, e pure con molto nervosismo..per quanto riguarda il linfonodo non da segni di miglioramento neanche con il cortisone..e sembra che sta scendendo verso la trachea..forse non è meglio che faccio una tac? ho letto su internet che potrebbe essere anche un tumore alle ghiandole salivari o alla faringe, ma come mai l'otorino non si è accorto di nulla?
Questo attendere è un travaglio..
Saluti
[#14]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Prima di autoprescriversi esami di secondo livello come la TAC le consiglierei di aspettare a sentire cosa ne pensa l'Infettivologo.
Cordiali saluti
[#15]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore!
Oggi ho fatto la visita infettivologica, mi hanno fatto una ecografia ed hanno visto che è molto ingrossato e mi hanno dato appuntamento a giovedì per fare un agospirato ecoguidato tumefazione sottomandibolare + esame citologigo..
secondo lui ha detto che non è un linfonodo.. allora cosa è?mi ha fatto smettere li deltacortene.. io credo che la cosa sia seria e tanto...
saluti

p.s ma l'agospirato è doloroso? e poi posso andare o solo oppure è meglio essere accompagnato?
[#16]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Non e' affatto detto che sia una cosa grave. Si tranquillizzi: mi pare che adesso sia in buone mani. Se l'agoaspirato e' doloroso? Beh, un pochino, ma si tratta di qualcosa di sopportabile.
Cordiali saluti
[#17]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore
mi scusi se la disturbo... ma sono due notti che non dormo per la preoccupazione di questa tumefazione sotto mandibolare..così chiamata da loro..
Ieri ho letto del linfoma di hodking e dei suoi sintomi..devo dire che questa notte ho incominciato a sentire il sudore e avverto un po prurito un per tutto il corpo.. il bozzo qui cresce a dismisura... quello che mi salvo ancora è il peso che è sempre quello..allora perchè le analisi un mese fa non hanno trovato un valore sballato?e poi una cosa benigna può crescere più di 1,5cm in um mese?
la ringrazio
saluti
[#18]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Se la causa e' infiammatoria la crescita in volume puo' essere rapidissima. Comunque se guarda tutte le malattie su internet rischia di trovarne decine e decine che possono riferirsi al suo caso: la realta' pero' sara' un'altra faccenda, e vedra' che presto ne verra' a capo. Tenga duro con pazienza, ma non disperi perche' a volte le cose sono molto piu' semplici del prevedibile.
Cordiali saluti
[#19]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dottore!
La ringrazio per la pazienza..
Volevo informarla che in mattinata ho eseguito l'agoaspirato,devo dire che mi ha fatto più male quando mi faccio le analisi del sangue,solo che mi hanno detto che per i risultati devo aspettare..
per il momento mi hanno fatto un altra ecografia dicendo:
SI CONFERMA LA PRESENZA DI LESIONE IPORIFLETTENTE DI TIPO CISTICO COMPLEX IN SEDE SOTTOMANDIBOLARE SX (26X15X21MM).SI CONFERMA L'IPPORTUNITA' DI FNC USG.
cosa significa?
saluti
[#20]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Sembrerebbe una cisti. Per le sigle onestamente non saprei cosa dirle...
Cordiali saluti
[#21]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore!!
Ieri sera, ho finalmente ritirato i risultati della agospirato.
Diagnosi:
Stiscio (due vetrini)caratterizzato da esclusiva popolazione linfocitaria come da aspirazione di linfonodo. La popolazione linfoide è costituita da linfociti di piccola taglia(in larga prevalenza) e di ampia taglia blastici. Sono presenti sporadici macrofagi con corpi tingibili come da reazione follicolare. Presenti anche strutture vascolari sottili.il quadro citologico appare suggestivo per processo iperplastico reattivo lindonodale : si consiglia comunque stretto follow up della lesione con ricontrollo ecografico e morfologico (citoistologico)in caso di persistente linfoadenomegalia.
Il mio medico di famiglia mi ha detto che c'è un infezione in corso...si ma dove stà? e di attentere un paio di mesi e se non sparisce di fare quello che mi hanno detto
Dottore lei cosa mi consiglia? Da chi posso andare come specilista per risolvere questo problema che mi affligge ormai da 3 mesi?
Saluti E grazie mille ancora per il suo tempo
[#22]
dopo
Utente
Utente
Salve Dottore!!
Ieri sera, ho finalmente ritirato i risultati della agospirato.
Diagnosi:
Stiscio (due vetrini)caratterizzato da esclusiva popolazione linfocitaria come da aspirazione di linfonodo. La popolazione linfoide è costituita da linfociti di piccola taglia(in larga prevalenza) e di ampia taglia blastici. Sono presenti sporadici macrofagi con corpi tingibili come da reazione follicolare. Presenti anche strutture vascolari sottili.il quadro citologico appare suggestivo per processo iperplastico reattivo lindonodale : si consiglia comunque stretto follow up della lesione con ricontrollo ecografico e morfologico (citoistologico)in caso di persistente linfoadenomegalia.
Il mio medico di famiglia mi ha detto che c'è un infezione in corso...si ma dove stà? e di attentere un paio di mesi e se non sparisce di fare quello che mi hanno detto
Dottore lei cosa mi consiglia? Da chi posso andare come specilista per risolvere questo problema che mi affligge ormai da 3 mesi?
Saluti E grazie mille ancora per il suo tempo
[#23]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Quello che le hanno detto e' assolutamente condivisibile: i linfonodi stanno reagendo ad un processo infettivo, come e' giusto che sia. E' vero, non sappiamo quale, ma in questo posso aiutarla poco... Comunque non credo sia necessario spingersi oltre con gli accertamenti: bisogna soltanto avere pazienza e al limite ripetere un ecografia nei tempi indicati.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa