Utente
Buona sera! Forse non mi sto rivolgendo alla giusta categoria, fatto sta che non potendo in questo momento rivolgermi al personale medico (ginecologo e medico di fiducia) ho deciso di chiedere qui un consulto. Due notti fa sono stata al pronto soccorso, dove i miei familiari mi hanno condotto per intensi bruciori e dolori alla bocca dello stomaco che si prolungavano fino al fianco sinistro tanto da non potermi piegare. A seguito della palpazione dell'addome, il medico curante mi ha diagnosticato una leggera gastrite, mi ha prescritto una cura farmaceutica e alimentare. Il problema è che mentre faceva la diagnosi e mi chiedeva eventuali informazioni ho riferito di soffrire ultimamente di abbondante salivazione e nausea mattutina con sensazione di pesantezza allo stomaco, reflusso, e dolori ai reni senza far riferimento, per lo shock dei dolori, per la presenza di un familiare fatto entrare per il mio stato confusionale, al di un rapporto sessuale non totalmente coperto (preservativo non inserito dall'inizio) del 10/12. MI hanno fatto delle punture di antidolorifico e dato il MALOX SCIROPPO. Aspetto il mio ciclo fra domani e dopodomani, e ho già qualche sintomo(dolore al seno, alle ovaie), il dolore allo stomaco è più lieve ma la salivazione abbondante, il dolore al fianco quando lo sfioro con il gomito. e i dolori ai reni sono sempre come prima. La cura che mi è stata prescritta non concilia con una gravidanza.
1)In caso di ritardo posso già fare un test, il risultato sarebbe attendibile?
2)Nel caso in cui invece il ciclo dovesse arrivare normalmente poichè devo iniziare l'utilizzo della pillola anticoncezionale, posso assumerla insieme ai farmaci che mi sono stati prescritti( VALPINAX e OMEPRAZOLO ) ed essere sicura della sua efficacia..ringrazio per la risposta.

[#1]  
Attivo dal 2010 al 2018
Rispondiamo con ordine alle sue domande:
1- In farmacia si trovano vari test per la diagnosi di gravidanza; si attenga alle avvertenze contenute nella scheda tecnica di quello che acquista.
2- Può assumere i farmaci che le sono stati prescritti insieme alla pillola anticoncezionale.
Distinti saluti

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua risposta. Volevo approfittare della sua pazienza per una nuova domanda. Poichè ultimamente soffro di dismenorrea, nel momento in cui dovesse arrivare il ciclo, posso assumere Nimesulide in bustine insieme ai farmaci per la gastrite, senza rischiare effetti contrastanti o stare male?

[#3]  
Attivo dal 2010 al 2018
La nimesulide, come gli altri FANS, è gastrolesiva, pertanto è opportuno assumere "una protezione gastrica".
Distinti saluti

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio molto...il mio ciclo è di 31-33 giorni.il mese scorso mi è arrivato il 22 novembre. Oggi 23 dicembre ancora niente.. Lo so che è solo un giorno di ritardo, ma sono comunque confusa e impaurita...devo aspettare o fare il test visto che sto facendo questa cura? oppure mi consiglia di farlo dopo le feste?

[#5]  
Attivo dal 2010 al 2018
Veda in farmacia i tempi che il test prevede.