Utente
Salve...ho letto molti consulti e mi rendo conto che non sono l'unica a viaggiare con la mente in relazione a tutte le malattie possibili, però ciò non mi conforta, mi spiego è circa un mese che ho questi sintomi: male ai polsi, tiri nelle braccia sia sinistra sia destra, stessi tiri nelle gambe maggiormente a destra, dolore all'occhio destro, e tiri alla testa precisamente sopra le orecchie, ora dopo un giorno con un sintomo, un giorno con un altro, mi sono ritrovata ieri sera appena uscita dalla palestra che sono scoppiati tutti questi sintomi, e aggiungo febbre e ghiandole del collo gonfie e mal di gola e raffreddore. Il mio pensiero dato che sono sintomi diffusi e continuati è che può trattarsi di chissà che, ho letto di un ragazzo che stando accanto a persone con gravi malattie, pensa sempre di poterle avere. Forse anche io sono così, ho perso mia mamma a maggio, aveva tante cose, tantissime, ed è morta a causa di una crisi cardio-respiratoria, ora mi chiedo in linea generale questi miei sintomi? C'è qualcosa?

[#1]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,
le Sue considerazioni circa la possibile suggestione nei confronti delle malattie sono giuste e condivisibili.
D'altra parte non bisogna neanche cadere nell'errore opposto, contentandosi di riferire ad ansia qualunque sintomo.
La verità sta probabilmente nel mezzo; sottoporsi con serenità ad un controllo clinico generale e, solo se necessario, a accertamenti che dovessero rendersi opportuni, anche in considerazione delle diverse problematiche che ci ha sottoposto nelle precedenti richieste di consulto.
Otterrà così lo scopo di rasserenarsi circa le sue condizioni di salute o di mettersi in condizioni di curare qualche malanno sicuramente non grave.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#2] dopo  
Utente
Grazie...in effetti questa volta non appena mi sento meglio sono decisa a parlare con il mio medico curante sperando che mi prendi in considerazione, riferirò i miei sintomi e credo sia lui poi a dovermi consigliare per il meglio, in verità ho un pò paura ma del resto non ho altra scelta. Grazie ancora.

[#3] dopo  
Utente
Stamattina è venuto il mio medico, gli ho parlato dei miei sintomi che continuano da un mese e più, precisamente gli ho detto: dottore ho dei tiri alla testa sopra alle orecchie, alle braccia, ai polsi e alle gambe, questi sintomi si sono altrnati per un mese e venerdì sera sono scoppiati tutti e sabato mi è venuta la febbre. Lui mi ha detto: che significa sono scoppiati? Io ho risposto: che dall'alternarsi si sono poi presentati tutti insieme. E lui va bè ma sei influenzata tutto qua. Io non ce la posso fare, a parte il fatto economico, oggi curarsi è diventato costosissimo, e se anche avessi tutte le indicazioni precise sul da farsi dovrei fare i salti per far uscire i soldi, ma quello è un probleme risolvibile, la cosa importante è che come sempre lui non mi prende in considerazione.
Vi prego potete darmi delle indicazioni, non le prenderò come oro colato se è questo che vi spaventa. E cmq penso che controlli anche inutili, magari, non fanno male a nessuno, anzi spero di poterci ridere su. Scusate mi sono dilungata troppo, scusatemi davvero. Grazie.

[#4] dopo  
Utente
Eh mi avete abbandonata anche voi, devo essere davvero patetica, il mio rapporto con il dolore e le malattie è davvero pessimo, cmq volevo chiedervi una cosa, sono andata dal mio vecchio medico di famiglia, e lui mi ha detto che in base ai sintomi da me descritti si potrebbe trattare di postura, e mi ha detto di fare una radiografia alla colonna vertebrale, ora quello che volevo chiedere è questo è possibile che posizioni scomode (io dormo con il cuscino alzato perchè ho paura dell'apnea) possono portare tutti questi sintomi e addirittura difficoltà ad ingoiare, e stanchezza nelle gambe soprattutto la sera, rinnovo le mie scuse per la mia pateticità. Grazie.

[#5]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Nessun paziente è patetico, quand'anche i suoi sintomi fossero ipoteticamente esclusivamente di origine psichica, poiché si tratterebbe in ogni caso di una patologia.
Deve tuttavia rendersi conto della materiale impossibilità da parte nostra di poterLe offrire pareri e valutazioni che possano superare quelli di chi ha l'opportunità di visitarLa dal vivo.
Posso solo richiamare la Sua attenzione sulla possibilità di valutare, se non già fatto, gli indici reumatologici mediante opportuni esami di laboratorio.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#6] dopo  
Utente
Grazie a dire il vero l'avevo pensato anche io, e credevo che il medico mi consigliasse proprio questo, bè magari sarà il secondo passo, sicuramente sarà il secondo passo, questo incubo e il non sapere cosa ho, la paura di avere qualcosa è davvero un incubo, sono nervosa e sto rovinando i miei rapporti affettivi, cmq la ringrazio.

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno, ho fatto la radiografia alla colonna vertebrale è il risultato è: non si osservano sostanziali deviazioni scoliotiche del rachide. Conservata la lordosi lombare e la cifosi dorsel, ridotta la lordosi cervicale. Creste iliache dislivellate per prevalenza di 5 mm della sinistra. Rapporti articolari coxo-femorali conservati.
Non ne capisco niente ma mi sembra di capire che i miei dolori non c'entrano con questo, mi sbaglio? Grazie e scusatemi.

[#8]  
Dr. Lucio Piscitelli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2000
Si tratta di un esame sostanzialmente normale a parte piccole alterazioni della statica, non tali da poter determinare la sintomatologia lamentata, ma magari in grado di amplificare qualche disturbo.
Lucio Piscitelli
https://www.medicitalia.it/luciopiscitelli/#sede_1
http://luciopiscitelli.beepworld.it/

[#9] dopo  
Utente
Gentile Dottore ho ritirato l'analisi e i i risultati sono questi: per quanto riguarda gli indici reumatologigi rientra tutto nei valori di riferimento, a parte il V.E.S che è di 13mm (valori normali (3-12), poi ho l'emoglobina in percentuale di 76.2 (80 - 100) i neutrofili 39.0 (45.0 - 70.0), i monociti 11.0 (2.0 - 8.0), questi sono gli unici valori alterati c'è un collegamento fra di loro?
Grazie.