Stanchezza cronica e calo ponderale, inappetenza

Gentilissimi, vi spiego ora la mia situazione.

Ad Inizio Gennaio 2012 mi sveglio di notte con bisogno di andare in bagno, poi dopo circa 20 minuti ho una scarica violenta di diarrea ematica, seguita da altre due, sempre ematiche rosso vivo. La mattina seguente le feci tornano solide ma miste a sangue.
Alla fine del mese di Gennaio comincia una grande stanchezza, inappetenza, perdita di 7kg ( da fine Gennaio a meta` Marzo), dolori addominali ed ai fianchi, soprattutto il fianco destro. i miei sintomi piu recenti sono il sentirmi il collo un po` gonfio.

Ora elenco gli esami fatti con i risultati:

Colonscopia - tolto un polipo ,ma e` stato impossibile analizzarlo, nel colon sigma, la zone anale e ileo infiammata, altre zone normali.

Esami ematobiochimici nella norma l`emocromo,il biochimico, gli indici di flogosi e l`elettroforesi.

RX torace nella norma.

Gastroscopia - ernia iatale da scivolamento.

ECG - segni di sovraccarico ventricolare sinistro.

Ecografia collo per Linfonodi - Ghiandola tiroide di volume ai limiti superiori della norma senza rilievo di lesioni focali definite ; nella norma la distribuzione dei vettori vascolari intra- parenchimali bilateralmente.
Spessore A-P lobo dx ;22mm
Spessore A-P lobo istmo ; 4 mm
Spessore A-P lobo sn 18mm.

multipli linfonodi di forma ovalare e con evidenza di ilo centrale, espressione ecografica di reattivita`, di 19mm di diametro max, in sede sotto mandibolare e latero- cervicale bilateralmente.

Ecografia addome superiore - esame ostacolato da meteorismo intestinale.
Il fegato appare di volume regolare con rilievo di lesione a contenuto fluido omogeneo di 13mm al II segmento, compatibile con cisti disontogenetica, concomitano aspetti tipo fibrosi peri-portale.
Il lume della vena porta risulta di 10 mm di diametro, flusso portale normo-orientato.
Colecisti alitiasica.
Pancreas non valutabile.
Regolari per morfologia e dimenzioni milza, rene dx e sn; ispessimento della corticale renale sn al terzo superiore senza rilievo di lesioni focali ne` distorsioni vascolari nel contesto , da controllare fra 6 mesi,in assenza di altri esami precedenti.
Non evidente dilatazione delle vie escretrici bilateralmente.
Non versamento libero endo-peritoneale.

Nel frattempo mi hanno prescritto una terapia anti ansia che faccio senza miglioramenti da un mese.

Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 515 63
Gentile utente,
avendo perso sangue con le fecied avendo riscontrato, con la volo scoppia, aree intestinali "infiammate", le chiedo: sono state eseguite biopsie?

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,

Si sono state effettuate biopsie tutte nella norma, il medico mi ha detto di ripetere la colonscopia fra un anno.
Io Mi chiedo se tutto cio` puo` essere causato dalla tiroied che risulta ingrossata, vedendo che anche il fegato e i reni a volte possono essere dirette conseguenze di malattie autoimmuni?

secondo voi cosa devo fare?
[#3]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 515 63
Gentile utente,
la tiroide difficilmente fa sanguinare l'intestino!

Se le biopsie sono state normali non capisco perchè lei dice
<<la zone anale e ileo infiammata>> !

Mi dispiace della mancata diagnosi istologica sul polipo,
però le dico che se < 1,0 cm. e con caratteristiche di benignità la colonscopia va ripetuta fra tre anni.
Avranno avuto le loro buone ragioni ma si faccia spiegare perchè le han detto di ripetere la colonscopia fra un anno.

A scanso di incertezze si faccia seguire da un gastroenterologo.

Saluti.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa