x

x

Problemi all'intestino?

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Salve,
da circa un mese percepisco un fastidio (che a volte diventa leggero dolore) nella parte sinistra della schiena, diciamo a metà altezza in corrispondenza delle ultime costole; a volte si è manifestrato anche davanti cioè sull'addome superiore.
Ho quidni fatto sia le analisi del sangue che una ecografia all'intero addome. Sia le analisi del sangue che l'ecografia non hanno rilevato (credo) grandi anomalie. Tuttavia oggi ho ritirato l'esame delle feci in relazione sia al sangue occulto (che si è rivelato presente anche se in minima parte) sia al parassitologico (che si è rivelato negativo nonostante le feci siano pieni di vermini bianchi).
Di seguito scrivo i risultati delle analisi del sangue. Mi sembra di capire che solo la PCR è leggermente alta e il ferro forse in po' basso e le piastrine vicine al limite normale superiore e le sieroproteine gamma alte.
Azotemia 40
Glicemia 82
Colosterolo 208
Ferro 64
Creatinina 0,91
VES (1 ora) 5
VES (2 ora) 14
I.K. 6
Transaminasi GOT 17
Transaminasi GPT 26
Amilasi 51
Gamma GT 21
Proteine totali 7,2
Piastrine 297.000
Valore ematocrito 42%
Emoglobina 14,2 = 88%
Globuli rossi 4.720.000 xmm3
Valore globulare 0,94 %
Globuli bianchi 6000 xmm3
Neutrofili 56%
Eosinofili 5%
Basofili 0%
Linfociti 37%
Monociti 2%
MCV 88
MCH 30
MCHC 34
Bilirubina totale 0,60
Bilirubina diretta 0,20
Bilirubina indiretta 0,40

Elettroforesi delle sieroproteine
Albumina 56,3 %
Alfa 1 3,9%
Alfa 2 8,3%
Beta 1 6,4%
Beta 2 5,9%
Gamma 19,2%

Proteina C Reattiva 6,2

Lipasi 36

Nel referto dell'ecografia si parla solo di fegato normale ma con la presenza di un angioma di 26 mm. Il resto (colecisti, pancreas, milza, reni, vescica e prostata) viene descritto con parametri tutti normali.

Oggi mi ha messo i ansia il discorso del sangue occulto che mi ha fatto pensare a qualcosa nel colon. I miei timori sono dovuti anche al fatto di aver notato qualche differenza nell'abitudine del fare le feci. In questi ultimi giorni noto dei ritardi (2 o 3 giorni) e anche la consistenza e il colore sono abbastanza cangianti di volta in volta.

Ovviamente mi recherò dal medico; sto scrivendo tuttavia per avere un consiglio sul da farsi. Io ovviamente penso al peggio e so che dovrei fare una colonoscopia. Volevo sapere se ci sono indagini alternative da poter fare e il suo parere sui risultati di tutte le analisi.
Grazie!
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 519 63
Gentile utente,
Da quello che riferisce penso possa tranquillizzarsi.

Prima di pensare al peggio provveda a farsi controllare dal suo curare, magari scoprirà che si tratta di patologie anali benigne, come ad es. Le ragadi.

Auguroni.

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio