La mononucleosi ma non si sarebbe dovuto vedere dalle analisi

Buonasera, sono una ragazza di 25 anni, non ho mai avuto particolari problemi di salute, ma da un mesetto a questa parte sembra che io sia particolarmente "sfortunata"; ma andiamo per ordine.
é da circa una settimana che ho una febbricola continua che sia aggira sui 37-37,5° e solo in un caso (il primo giorno) è arrivata a 38°. Sto prendendo un antibiotico da 2 giorni e anche lo zerinol, ma ogni mattina mi sveglio sempre con 37° di febbre. Inoltre ho notato un ingrossamento di un paio di linfonodi del collo, sempre da una settimana a questa parte. Non ho altri sintomi quali tosse, raffreddore ecc, a parte un vago dolore alla schiena che credo sia di origine muscolare.
Il punto è che soltanto tre settimane fa ho fatto le analisi del sangue perchè avevo un continuo senso di "vuoto" alla testa, come di ubriachezza perenne (che poi si è rivelato essere pressione bassa dovuta a scarsa assunzione di proteine), ma dalle analisi non è risultato niente, tutto perfetto.
Ho anche pensato di avere la mononucleosi ma non si sarebbe dovuto vedere dalle analisi con un'aumento dei globuli bianchi?
Vi lascio col dirvi che sono tendenzialmente una persona ipocondriaca, quindi probabilmente non è da sottovalutare la componente psicologica in ogni mio malanno...
Vi ringrazio anticipatamente
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
I sintomi da lei descritti in realta' sono comuni anche a molte altre patologie, tuttavia per diagnosticare una mononucleosi da EBV (Virus di Epstein-Barr) si puo' fare un esame del sangue specifico che si chiama mono-test: e' un test che raramente puo' dare indicazioni non certe ma, insieme ad una visita accurata, il suo Medico puo' senz'altro confermare o escludere questa patologia.
Cordiali saluti.

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la risposta da lei fornita,
volevo comunicare che nei giorni passati ho avuto delle piccole complicazioni.
Ho interrotto l'antibiotico perchè aveva iniziato a procurarmi nausea (o almeno io l'ho associata all'antibiotico), nausea che si è protratta per tre/quattro giorni. Durante questo periodo ho fatto le analisi (igG igM) per vedere se avevo avuto la mononucleosi.
A tutt'oggi nn ho piu la nausea ma ho mal di gola, tonsille gonfie e placche ed ho ritirato le analisi: i risultati sono alti valori per l igG e igM (da cui deduco di aver avuto e avere ancora la maninucleosi) e valori molto alti anche per le transaminasi e fosfatasi alcalina, oltre ad avere valori sopra la norma per quanto riguarda i linfociti.
Ho smesso di prendere medicinali e l'unica cosa che mi concedo sono caramelle per la gola e sciacqui con sale e limone.
Dato che sono stata da vari medici adesso nn so piu cosa fare, credo che l'unica alternativa sia stare riguardata ed aspettare che il tutto faccia il suo corso.
Se potete darmi conferma dato che sono parecchio confusa!
Grazie in anticipo
[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Ha portato al suo Medico le analisi? Una visita diretta, aiutata dalla lettura di tutti i valori di laboratorio che sono stati testati, sono l'unica via per arrivare alla soluzione. E le ripeto che per la mononucleosi doveva eventualmente fare un test specifico, e non ho capito se sia stato fatto o meno.
Mi faccia sapere.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Purtroppo non mi trovo in sede e mi è impossibile recarmi dal mio dottore.
Come ho gia detto ne ho consultati vari altri e purtroppo mi hanno solo confusa le idee.
Non ho fatto il monotest bensì mi era stato prescritta un'analisi delle VCA igG e VCA igM, e da questi valori pare che si sia dedotto che io abbia avuto la mononucleosi che al momento è in fase di guarigione e non piu contagiosa.
Fatto sta che, a parte le placche alle tonsille e quindi un forte dolore alla gola, e le ghiandole del collo ancora un pò gonfie, sto bene.
Mi hanno anche consigliato di stare a dieta dati i miei alti valori per le transaminasi, e sto cercando di farlo...spero che a breve io riesca ad uscire da questa spirale di malanni vari!
[#5]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Potrebbe anche provare a faxarmi i referti delle analisi, ma le dico subito che purtroppo da queste pagine non possiamo sostituirci al suo medico: e' necessaria comunque una visita diretta e una lettura di tutti i parametri ematochimici a disposizione.
Cordiali saluti.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Dottore la ringrazio infinitamente per la disponiilità e sono ben coscente che queste diagnosi on line non possono sostituire una visita medica tradizionale!
La mia è semplicemente curiosità e, siccome le ripeto che sono tendenzialmente ipocondriaca, avrei solo voglia di essere rassicurata.
Intanto continuo a stare a dieta e a fare i miei sciaqui per il mal di gola aspettando che la situazione migliori, tra un pò di tempo ripeterò le analisi per vedere se i miei valori sono rietrati.
La terrò aggiornata su eventuali sviluppi e la ringrazio ancora per la disponibilità.
[#7]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Sono contento che abbia ben compreso lo spirito di questo sito, che e' proprio quello di soddisfare le curiosita' dei pazienti chiarendo meglio molti concetti, e di fornire un "secondo parere", per quanto possibile, senza pero' mai sostituirsi alla visita medica diretta.
Ci tenga aggiornati!
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa