Pressione bassa, tachicardia e ansia

Gentili dottori, è da un po' di tempo che avverto i seguenti sintomi: misurando le pulsazioni mi accorgo che sono accelerate, sento la testa pesante, compressa (come dopo un eccesso di tosse o aver urlato), e sento come se potessi svenire.
Ho misurato la pressione e risulta bassa (119-43) con pulsazioni alte (91).
Fino ad ora avevo sempre pensato di non rischiare di svenire perché associavo alle palpitazioni la pressione alta e non bassa, ma ora sono terrorizzata dall'eventualità di svenire.
Aggiungo che soffro di ansia piuttosto seria e sono in un periodo di relativo stress.
Non so se questo possa essere rilevante, ma vado anche in bagno di continuo e non ho molta fame, mi sento piena e nauseata anche dopo aver mangiato relativamente poco.
Ho 19 anni, altezza medio e peso non troppo sopra la media, fumo ma non più di 4-5 sigarette al giorno, non consumo alcool se non occasionalmente, cammino molto e cerco di bilanciare i miei pasti.
Vedrò un cardiologo tra 2 settimane perché al momento sono fuori, ma ho davvero bisogno di un aiuto almeno parziale ora dal momento che sto studiando e necessito di frequentare e svolgere esami.
Cosa posso fare? Come posso migliorare le mie prestazioni e soprattutto prevenire uno svenimento?
Grazie mille in anticipo
[#1]
Attivo dal 2007 al 2020
Medico Chirurgo
Gentile Signorina,
deve curare l'ansia e bene. Rivolgendosi ad uno specialista ad hoc e non al cardiologo.
La sua minima mi pare eccessivamente bassa, poco credibile.
E' sicura che l'apparecchio funzioni bene?
In ogni caso con 119 di massima e 91 bpm di frequenza cardiaca non vedo perchè dovrebbe svenire.
Che lei abbia questa irrazionale paura e un'ansia anticipatoria conferma che non è una cardiopatica ma ha bisogno di un supporto Psichiatrico. E non certo perchè sia matta.
Faccia un Ecocardiogramma color doppler per sua tranquillità.
Ma nel frattempo prenda un appuntamento con lo Specialista che le ho indicato.
Si può fare molto per farla stare meglio: ma non con i farmaci cardio - vascolari.
E poi, cara signorina, smetta di fumare.
Glielo consiglio molto caldamente. Perchè tra le altre cose le fa aumentare la frequenza e lei comincia a pensare di essere malata di cuore.
Cordialità
Caldarola.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa