Debolezza, giramenti di testa e febbre che va e viene da un mese

caro dottore,
sono una ragazzo di 19 anni alto 1,85m e peso 84kg e dal 26 aprile 2009 ho dei problemi fisici.Tutto è iniziato con una febbre che mi ha tenuto a letto per circa 5 giorni.La temperatura non è salita molto e si aggirava sempre intorno ai 37-38gradi,ad accompagnare la febbre si è aggiunto un mal di gola che ho curato sotto consiglio medico con un medicinale che se non erro si chiama Macladin.Dopo i primi 5 giorni la febbre mi è passata o meglio mi sono sentito meglio.Dopo qualche giorno però mi sono accorto che la mia temperatura in relatà scendeva solo al mattino e aumentava il pomeriggio e la sera, in più avvertivo un senso di debolezza in tutto il corpo ma sopratutto alla ginocchia,non avvertivo il desiderio di mangiare e la testa mi girava praticamente sempre.Sono andato dal medico e dopo una visita mi ha detto che la mia pressione era troppo bassa circa intorno ai 90, che probabilmente avevo fatto abuso di quel farmaco e mi ha prescritto Polase e Betotal plus per dieci giorni.Io ho fatto la cura ma ho avvertito solo un lieve miglioramento, ho ripreso a mangiare e la febbre e diventata meno insistente, infatti tutto ora la mia temperatura corporea è di circa 36,5 al mattino, 36,9/37,5 il pomeriggio e 36,6 la sera.Il 19 maggio ho fatto delle analisi del sangue e delle urine;in particolare:
Urine: ESAME CHIMICO FISICO, ESAME DEL SEDIMENTO, AZOTEMIA E GLICEMIA, tutte con esiti regolari
Esami del sangue:

ECOCROMO:
globuli rossi: 6.570 000/mmc

globuli bianchi: 4.600/mmc

Emoglobina gr/100ml 12,7g/dl

Emoglobina% 85%

Valore globulare 0,60%

ematocrito 41,1%

INDICI ERITROCITARI
M.C.V. 62,6 micronc.

M.C.H. 19,3pg

M.C.H.C. 30,9%

FORMULA LEUCOCITARIA
neuroliti 81%

basoliti 1%

Eosinofili 2%

linfociti 11%

monociti 5%

CONTA PIASTRINE
piastrine 305 000/mmc
note di anisopoichilocitosi a carico della serie eritrocitaria_

G.O.T. 32 U/l
test UV secondo met.standardizzato

G.P.T. 49 U/l
test UV secondo met.standardizzato

COLESTEROLO TOTALE 161 mg/dl
test enzimatico colorimatrico

TRIGLICERIDI 156 mg/dl
test enzimatico colorimatrico
Il dottore ha poi aggiunto se non ho capito male che potrei essere anemico,così com'è mia madre.Mi scusi l'ignoranza,però io sono di carnagione scura, può influire questo fattore?
Comunque questi sono i risultati delle analisi, ora volevo chiedervi un consiglio su come fare.Secondo voi da questi esami si può vedere se ho qualche malattia grave.Ho perso da poco un amico molto caro per Leucemia e ho paura di avere la sua stessa malattia, ho paura di essere anche un po' ipocondrico per la verità, se non addirittura ansioso.Tra un po' ho gli esami di maturità il medico mi dice che è anche colpa della ansia e dello stress ma io non mi ritengo molto stressato.Provo un leggero fastidio sul collo.Provo un leggero fasidio poco più in alto del fianco destro,fastidio che si inasprisce quando urino e che in quel momento è accompagnato da un leggero fastdio che avverto sotto la pancia.
La ringrazio in anticipo
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Penso che lo stress da esame sia sufficiente a spiegare la sua stanchezza. Tuttavia per togliersi un ulteriore scrupolo puo' chiedere al Medico di Famiglia se ritiene utile effettuare il test specifico per la Mononucleosi.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa