Utente cancellato
Salve a tutti voi,
ho un dubbio che mi perseguita, ed essendo molto ipocondriaco ho deciso di chiarirlo con uno specialista del caso (non so se è la sezione giusta).
Intanto descrivo la mia situazione.
E' da circa settembre del 2010 che sono alle prese con crisi ipocondriache che hanno avuto varie cause, prima gli occhi, poi testa e vari tumori attinenti, e adesso questo caso.
E' da 2 mesi è mezzo che presento una leggera febbricola che mi stà generando uno stato ansioso molto forte. Tutto iniziò con un mal di gola e febbre a 37,5 per 3 giorni agli inizi di dicembre 2010,successivamente la febbre si abbasso sui 37-37,2 che iniziava a comparire dalle ore 12:00 fino alla sera verso le 22:00....è durato parecchi giorni con vari cambiamenti...sempre calando fino ad oggi che inizia a salire verso le 15:30, 16:00 di solito se mi agito (37 max) sennò di solito 36,8 - 36,9....fino alla sera in cui raggiunge il massimo che di solito è 37,1 -37,2 raramente è arrivata a 37,3 e solo 2 volte a 37,4- 37,5.
dopo una quindicina di giorni ho chiesto parere al dottore che mi ha prescritto analisi del sangue(emocromo,pcr,ves,transaminasi,anticorp citomegalovirus e toxo) al ritiro le transaminasi erano leggermente elevate sui valori intorno ai 45 quando il limite era 39.
Per quanto riguarda le altre voci erano tutte regolari tranne il Cmv che risultava positivo alle IgG 47,5 mentre le IgM erano negative.
Inizialmente si attribuì a questo i vari sintomi.
La febbricola persisteva, ho rieffettuato gli esami delle transaminasi per tenere sotto controllo il virus...ed erano regolari....dopo circa 2 mesi la dottoressa mi prescrive di nuovo tutto il set descritto prima e al ritiro erano tutte regolari! Allora mi dice di buttare il termometro dicendomi che molto probabilmente avendo già avuto il cmv in passato si tratta di una riattivazione, oppure è una cosa fisiologica perchè gli esami sono perfetti.
Io essendo ipocondriaco al massimo vado su internet e scrivo febbricola e arrivo a una malattia che mi stà veramente condizionando la vita...Linfoma! lo dico alla dotteressa e lei mi dice che sarebbe stato evidente e soprattutto che i globuli bianchi negli esami risultano un pò bassi anche se sono regolari quindi tutto l'opposto di quando si ha un linfoma che sono alle stelle!

Io non voglio mettere in dubbio la professionalità di un professionista ma volevo sapere cosa ne pensate voi! sono già in terapia da uno psicologo per queste mie paure e sinceramente continuare a far spendere soldi ai miei genitori per esami che potrei evitare visto che sono tutte mie fissazioni, mi sono stancato. Stò stressando tutti cn questo mio problema.
Volevo sapere cosa ne pensa lei...

So che su internet potete fare poco, ma voglio solo una rassicurazione per stare tranquillo, credetemi ne ho bisogno, oppure solo il vostro parere sugli esami e la diagnosi dell dott., e soprattutto se possibile sulla mia paura!.. aiutatemi

[#1] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
A quanto pare di capire la febbricola iniziata nei primi giorni di dicembre 2010 con valori non molto elevati (37.5) ed attribuita ad un mal di gola, attualmente è scomparsa (riferiti valori di 36.8 - 36.9), perciò, in assenza di altri sintomi o segni, e con normalità degli esami di laboratorio eseguiti, non dovrebbe essserci una preoccupazione eccessiva. Se però dovesse ricomparire la febbricola, allora sarà opportuno eseguire un approfondimento diagnostico.
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#2] dopo  
175733

dal 2011
praticamente la febbre non é quasi mai sui 37 e 3....capita però che il pomeriggio verso le 6 appena torno mi arrivi sui 37,1/ 37,2.....poi bastano una decina di minuti sulla poltrona o insomma rilassato e torna sotto i 37 oppure massimo 37.....per poi scomparire.....la dottoressa mi ha detto di gettare il termometro e non farci caso visto che dagli esami nn risulta niente quindi può essere una riattivazione del virus oppure una cosa fisiologica...visto che anche quando ero piccolo stetti un anno cn febbricole che poi passarono spontaneamente....il fatto é che mi stò condizionando la vita con il pensiero del linfoma....se mi potesse tranquillizzare le sarei davvero grato...

Inoltre ho alcune carie ai denti da qualche mese...potrebbe essere questo anche?

[#3] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Qualsiasi infezione può provocare febbricola.
Se ha dei dubbi sulle carie dentarie, faccia degli esami specifici (TAS, VES, ecc.) dopo averne parlato con il suo medico.
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#4] dopo  
175733

dal 2011
ok provvedero. Per la questione del linfoma posso stare tranquillo?...mi hanno detto tutti di non preoccuparmi ma un parere in piu nn guasterebbe

[#5] dopo  
183670

Cancellato nel 2018
Per un parere diagnostico, è necessaria una visita medica.
Esegua quindi la visita dal suo medico e gli esami prescritti.
Distinti saluti
Eugenio Greco, MD,PhD, F.E.S.C. (Fellow of the European Society of Cardiology), http://eugenio.greco.docvadis.it

[#6] dopo  
175733

dal 2011
La visita dal medico l'ho già eseguita un monte di volte e pure gli esami quali emocromo, ves pcr transaminasi le ho fatti ben tre volte, il dottore mi ha detto di stare tranquillo e di non fare caso alla febbre....mi metterò tranquillo e riprenderò la mia vita normalmente magari facendomi curare le carie per scrupolo. Grazie di tutto

[#7] dopo  
183670

Cancellato nel 2018