Utente 804XXX
da circa un mese non mi sento bene e sono molto preoccupato perchè improvvisamente non riesco più a fare una vita normale e tranquilla poichè nonostante abbia riferito i miei sintomi al mio medico di base, a tuttoggi è sconosciuta ancora la causa del mio malessere, forse perchè il medico non mi ha ancora fatt fare gli esami mirati.
Ho 67 anni, da circa 5 anni sono sotto controllo poichè ho i valori del PSA alti ma fino a questo momento, l'ultima visita specialistica l'ho fatta venerdì scorso,non si è presentata la necessità di un intervento.
Ora, da circa un mese mi sento stanco, mi è venuto a mancare l'appetito, ho dolori alle gambe, specialmente ai muscoli , e ogni tanto, non tutti i giorni, mi viene una leggera febbriciattola (37,3/37,5).
Questa mattina, mi sono svegliato con un braccio gonfio e mi sono allarmato. Non nascondo di essere molto preoccupato perchè, a parte aver sofferto di pressione alta, che tengo sotto controllo con una pastiglia al giorno, e la prostata un po' ingrossata , non ho mai avuto problemi di salute.
Come mi devo muovere? Potete fornirmi la strada giusta da seguire per arrivare al problema il più presto possibile?
Si potrebbe trattare di uno stato ansioso visto che esco da un periodo di stress sia fisico che psichico?
ringrazio in anticipo chiunque possa rassicurarmi e possa rispondere al più presto alle mie domande.

[#1] dopo  
Dr.ssa Claudia Baiocchi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
se ho capito bene i problemi da lei riferiti sono tre:
1)ipertensione arteriosa.
2)valori alterati PSA,in presenza di prostata clinicamente non patologica.
3) febbricola.
Consiglirei di curare la febbricola con farmaci aspecifici(tipo antiinfiammatori non steroidei, non contenenti cioè cortisone).
Inoltre tenere sotto controllo la pressione arteriosa.
Per quanto riguarda PSA,ripeta il controllo dei valori e continui il controllo clinico.
A risentirci e cordiali saluti
Dr.ssa Claudia Baiocchi

[#2] dopo  
Utente 804XXX

Innanzitutto desidero ringraziarla, gentile dott.ssa, per la sua risposta tempestiva.
In questi giorni, poichè il malessere aumentava, mi sono rivolto al mio medico che mi ha prescritto gli esami di cui le invio l'esito per un suo parere.
Il mio medico mi ha consigliato il riposo per una stanchezza muscolare e un antibiotico per la febbre.

EMOCROMO E FORMULA LEUCOITARIA = tutto nella norma
VES 1 ora = lettura infrarossi = 73mm
PROTEINA C REATTIVA = 12,61
UREA SODIO POTASSIO TRANSAMINASI AST E ALT nella norma
CREATINA CHINASI = 415 U/L !!!! (20/190)
FT3 e FT4 nella norma
TSH nella norma
Questa mattina ho fatto anche una radiografia ai polmoni perchè all'auscultazione il medico ha rilevato un'anomalia. Mi riservo di aggiornarla appena avrò l'esito.

Attendo un suo cortese riscontro.
Grazie
Giuseppe

[#3] dopo  
Dr.ssa Claudia Baiocchi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Ho letto l'ultima sua.
In attesa di conoscere l'esito della Rx polmonare che potrebbe fornire una delucidazione anche sui risultati degli esami del sangue, di cui alcuni sono alterati(VES,PCR.).
Le porgo cordiali saluti.
Dr.ssa Claudia Baiocchi

[#4] dopo  
Utente 804XXX

gentilissima dottoressa, grazie per aver risposto subito alla mia richiesta.
Dopo aver letto la sua risposta, non posso nasconderle che mi sono subito preoccupato perchè dalle sue parole ho inteso che dai valori alterati degli esami del sangue è emerso che qualcosa non va e magari proprio a livello polmonare. Potrebbe dirmi qualcosa in più in modo magari di tranquillizzarmi?
Grazie

[#5] dopo  
Dr.ssa Claudia Baiocchi

24% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Caro utente,
credo proprio che l'esito della radiografia polmonare in aggiunta ai valori degli esami possa non solo chiarire la situazione portando ad una diagnosi definitiva,ma anche indicare quale atteggiameto terapeutico debba essere seguito.
Credo inoltre che lei possa essere più tranquillo pensando che lei ha vicino una diagnosi e quindi una terapia adeguata.
Ancora saluti
Dr.ssa Claudia Baiocchi

[#6] dopo  
Utente 804XXX

gentile dottoressa, ecco l'esito RX oggi ritirato;
NON LESIONI PARENCHIMALI A FOCOLAIO CON CARATTERE EVOLUTIVO
LIBERI I SENI COSTOFRENICI ED IL MEDIASTINO
VOLUME CARDIACO NORMALE AORTA CALCIFICATA ALL'ARCO
DISCRETA SOPRAELEVAZIONE DELL'EMIDIAFRAMMA
Questo è tutto.
Da cosa pensa possa derivare la febbre che ogni tanto la sera arriva a 38° e tutti questi dolori che avverto ai muscoli delle gambe e qualche volta anche ai polsi?

Nell'attesa di ricevere sue indicazioni a riguardo, la saluto cordialmente. Grazie
Giuseppe