Utente cancellato
e' imbarazzante per me , ma ho bisogno di un consiglio , in data 11.03 ho fatto una visita chirurgica , e il medico mi ha prescritto un intervento per un asportazione nel lato di dietro.(diatermoasportazione condilomatosi anale)
Oggi 24.03 ho fatto l'intervento con anestesia locale , non le dico che dolore , avevo gli arti tesi nervi tesi , non ho firmato nessuna carta che mi indichi se sono allergico a qualcosa.. , non mi ha fatto firmare nessun foglio.
chiedo adesso avrò la rimozione dei punti il 31.03 poi cosa posso tutelarmi , guardi non le dico come ho sofferto ... sudavo ,,, urlavo... e l'infermiera era perplessa...
chiedo aiuto


[#1] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
chieda al medico che ha eseguito l'intervento che le spieghi l'iter del trattamento e si faccia certificare quanto eseguito anche in precedenza.
Non ho ben capito a quale tutela si riferisce.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#2] dopo  
153071

dal 2010
in data 11.03.2010 , mi recato all’ambulatorio di chirurgia generale presso la suddetta struttura per una visita con diagnosi proctalgia .Durante la visita mi diagnosticò Proctalgia postevacuativa da condiloma tosi perianale e del canale anale , e quindi mi prescrive un intervento chirurgico per il 24.03.2010 alle 13:00 , e non mi ha firmato nessun documento del tipo ,se ero allergico all’anestesia e se andavo incontro a qualche imprevisto
In data 24.03.2010 mi sono presentato al reparto operatorio della suddetta struttura per affrontare l’intervento accompagnato dal mio partner , ad un certo punto consegnato l’impegnativa che mi ha prescritto lui (asportazione condiloma tosi) , mi disse di spogliarmi e di coricarmi sul letto togliendo solo i slip , e mi disse a voce le farò 4-5 iniezioni e poi l’anestesia ; ho cominciato a sudare , gli arti inferiori e superiori ad avere una paralisi per la tensione; urlavo dal dolore e continuando a dire dottore mi scusi se urlo ma mi fa male, non sento l’anestesia locale , e mi disse abbi pazienza , stia rilassato..
Vorrei precisare anche che l’infermiera che mi ha assistito era un po’ impacciata nel da farsi e nell’assistermi oltretutto mi vedeva la mia tensione e l’agitazione , la pressione mi calava , capogiri , le mani che mi si chiudevano (pollice , l’indice e il medio ); ebbene durata 15 minuti .
Alla fine mi disse , del tutto , vada in accettazione per regolare la sua posizione del pagamento , poi al 31.03 alle 9.50 per il controllo (solo se necessario) , ma sulla carta
non mi ha prescritto nessun farmaco antidolorifico ma solo a voce mi disse , mi raccomando solo 2-3 volte i lavaggi e astensione rapporti con il partner , e forse fra due mesi altro intervento. Ma un antidolorifico?

Io sono rimasto li altri 5 minuti dietro consiglio infermiera , poiché mi girava la testa tensione elevata , ho avuto paura e tanto dolore, poi delicatamente sono alzato e accompagnato a casa.
Ad oggi sono a casa con dolori fortissimi e ogni qualvolta che vado in bagno mi brucia assai.

qualcuno sà rispondermi?

[#3] dopo  
153071

dal 2010
CHIEDO AIUTO

[#4] dopo  
153071

dal 2010
dottor andrea mancini , aspetto una sua risposta, grazie

[#5] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
non è abitudine di questo forum rispondere in via esclusiva.
Le consiglio vivamente di farsi nuovamente visitare per escludere complicanze della sua situazione prima ancora di pensare a qualunque motivo di rivalsa.
Si faccia certificare i trattamenti che le vengono eseguiti così da poter un domani disporre di idonea documentazione per ricostruire la sua vicenda clinica.
L'aiuto che lei chiede, giustamente, deve fornirglielo più che un forum di medici un medico (chirurgo) di persona per aiutarla nei suoi disturbi e dolori e per farla stare meglio.
Buona fortuna
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni