Utente 149XXX
Ho 56 anni affetta da maculopatia miopica bilaterale ancora in fase attiva tutti mesi devo essere sottoposta a inezioni intravitreali e in seguito ai controlli ( visita,OCTe FLUO) il visus si aggira con la migliore correzione a 5 decimi ma sono presenti la distorsione,l'annebbiamento , i corpi mobili l'intolleranza alla luce.A tutto questo si aggiungono le seguenti patologie:discopatie lombari e cervicali,ipoacusia bilaterale,deviazione del setto,prolasso della mitrale,neuropatia canicolare del mediano destro al carpo di grado lieve ,colon irritabile e colecistite.Poichè sono insegnante tutto ciò oltre a un enorme stress mi obbliga a prendere permessi mensili chiedo perciò con grande cortesia è possibile ottenere la legge 104 art.3 e che tipo d'invalidità utile a un eventuale riduzione del periodo lavorativo restante che è di circa 6 anni?Ringrazio di cuore anticipatamente i medici che vorranno gentilmente rispondere.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
A mio parere non ha diritto al riconoscimento dell'art. 3 comma 3 della L. 104.
Per avere diritto ad una eventuale riduzione del periodo lavorativo restante dovrebbe raggiungere almeno il 75% d'invalidità, ma nel suo caso non ci sono i requisiti patologici.
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona