Utente 188XXX
Ho più di 65 anni, sono in pensione e , dopo 10 giorni di ricovero ospedaliero, mi è stata diagnosticata la Miastenia Gravis, per la quale ho intrapreso una terapia farmacologica che dovrò seguire per tutta la vita. Volevo sapere se posso fare domanda di invalidità civile e quali sono i vantaggi che ne possono derivare.

Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

il riconoscimento di invalido civile per gli ultra65enni può comportare, tra i principali benefici:
-nei casi in cui si abbia necessità di un'assistenza personale continuativa, alla indennità di accompagnamento
- e/o ai benefici della Legge 104/92 art. 3 comma 3 (iva agevolata sull'acquisto di auto, esenzione bollo auto, permessi lavorativi retribuiti per un familiare di cui si sia convivente, eccetera).
- se si ha il riconoscimento della Legge 104/92 art. 3 comma 1 l'iva agevolata si ha solo se l'autovettura viene dotata di un adattamento.
- se l'invalidità supera i 2/3 si ha diritto alla esenzione ticket, sempre che nella Regione in cui lei risiede non si sia esentati già per l'età o per il reddito e sempre che non vi sia l'esenzione ticket per la patologia cronica, eccetera
- possono esservi altre agevolazioni particolari concesse dalla Regione di residenza; potrà informarsi presso cui potrà informarsi.

Nel suo caso, bisogna valutare quanto la sua patologia incida sulle attività quotidiane, se impedisce la deambulazione, eccetera.

Può trovare altre informazioni nei seguenti articoli:
http://www.medico-legale.it/invalidita'_civile.html
http://www.medico-legale.it/handicap_legge_10492.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/177-invalidita-civile.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/178/legge-104-92-l'handicap

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it