Utente 982XXX
Circa un anno fa ho fatto un incidente con lo scooter,sono stato portato in Pronto soccorso e sono stato ricoverato una notte e dimesso il giorno dopo con la Diagnosi:
Trauma facciale con fratture dentali 1.2 1.3 e rettilinezzazione della colonna cervicale.
Ho portato il collare per circa 15 gg e in totale sono stato in infortunio per un totale di 45gg,anche perche ero pieno di lividi.
Oggi sono passato dall'Avvocato che mi ha detto che la visita Medico legale è stata valutata al 2% dall'assicurazione.
Il Dott. mi spiego quando andai in visita che il danno dei denti non era grave...(non potro piu mangiare una mela e devo fare attenzione a quando mangio)e contava solo il danno della cervicale.
Vi sembra corretta questa percentuale?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

per quanto riguarda il danno biologico conseguente al trauma distorsivo-contusivo del rachide cervicale, l'assicurazione di controparte Le ha riconociuto il valore massimo previsto nella tabelle di Legge (Allegato al Decreto Ministero della Salute 3 luglio 2003).
Per quanto invece attiene al danno dentario, è riconoscibile il danno biologico quando gli elementi lesionati non siano protesizzabili; in caso contrario, al danneggiato deve essere risarcito il costo del trattamento dentario con ripristino dell'elemento danneggiato (tenendo conto della situazione dentaria preesistente), e con previsione del costo per i rinnovi delle eventuali protesi in funzione della durata media del manufatto protesico e dell'età del soggetto.

Distinti Saluti.


Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 982XXX

Grazie per la risposta Dr.Mascotti,ma secondo lei in base ai dati che le ho scritto un 2% puo essere un percentuale corretta o potrei richiedere una percentuale superiore?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

come ho fatto presente nella precedente risposta, l'assicurazione di controparte Le ha riconociuto il valore massimo previsto nella tabelle di Legge (Allegato al Decreto Ministero della Salute 3 luglio 2003).
Può richiedere anche una percentuale superiore al 2%, ma a mio parere Le verrà purtroppo rifutata.
Ancora Distinti Saluti.

Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]