Utente cancellato
Gentilissimo dottore. Vorrei dei chiarimenti,
Un mio zio,di 75 anni,ha fatto richiesta di invalidità per le seguenti patologie:
Diabete mellito in trattamento con terapia orale
Multiple potrusioni discali ed ernie lombari(con emg che indica sofferenza neurogena ed iniziali fenomeni di neuropatia diabetica)
ipertensione arteriosa
Parkinson
Ha gia fatto la visita,al momento della visita abbiamo esibito i documenti,ma non è stato visitato,gli ho solo detto ai medici che noi lo laviamo e lo vestiamo perchè lui con la rigidità e il tremore non riesce,inoltre deambula con difficoltà e con doppio appoggio(ha le stampelle)ma però c'è un problema,solo all ultimo ci siamo accorti che nei fogli che il medico invia all inps online,non c'era segnata la dicitura che mio zio chiede l indennità di accompagnamento o che non è in grado di svolgere gli atti quotidiani della vita,c'erano solo elencate le patologie dello zio. In questo caso ci saranno problemi?io ho pensato che probabilmente quella dicitura è indifferente,è che spetta comunque ai medici il riconoscimento dell'indennità di accompagnamento,oppure deve essere segnata?la ringrazio per la risposta che eventualmente mi darà.

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gent.le
circa la dicitura: Non autonomo (ovvero dipendente) per lo svolgimento delle attività quotidiane della vita, credo di poter concordare con lei: è un parere/giuduzio che spetta ai medici della commissione.
Il problema piuttosto mi pare si ponga laddove non vi sia esplicità richiesta di concessione dell'indennità di accompagnamento.
Se crede ne potremo riparlare in seguito.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
293605

dal 2014
Certo dottore,speriamo in bene...
Dottore vorrei un consiglio,se è possibile,visto che lei è un neurologo.
CiRcA 1 ANNO fa mi decisi di fare una rmn encefalo perchè fin da quando sono piccolo ho un tremore alle mani,e poi perchè avevo doloretti nella mascella,che io a causa dell'ansia scambiavo per parestesia.
Questa rm evidenziava: V ventricolo,mediano nei limiti. Ampliamento similcistico della cisterna magna in sede paramediana sinistra. Non lesioni focali tronco-encefaliche e cerebellari. All'esame rm di base ,libere le cisterne dell'angolo ponto-cerebellare;liberi i condotti uditivi interni.Normorappresentati bilateralmente il V,IL VII e l' VIII NERVO CRANICO.
sistema ventricolare sovratentoriale nei limiti,in asse. Normoespansi gli spazi subaracnoidei della convessità.
Millimetrica focalità iperintensa nelle sequenze a TR Lungo si apprezza nella sostanza bianca temporale mesiale destra di non univoca interpretazione;utile consulenza specialistica.
Minute focalità iperintensa nelle sequenze a TR lungo si apprezza nella sostanza bianca parietale bilaterale,aspecifiche.
Corpo calloso nei limiti.
Quale reperto accessorio,multiple cisti da ritenzione nei seni mascellari. DEVIAZIONE SINISTRO-CONVESSA DEL SETTO NASALE.
RM CERVICALE SENZA CONTRASTO
indagine eseguita in tecnica FSE E T2 E T1 PESATA,NEI PIANI SAGITTALE E ASSIELE E STIR SAGITTALE.

rettilineizzazione della fisiologica lordosi cervicale con conservato allineamento dei metameri sul piano sagittale. Canale rachideo nei limiti.
A C4-C5: DISCO INTERSOMATIO RIDOTTO DI INTENSITà DI SEGNALE IN T2 COME PER INIZIALI FENOMENI DISIDRATATIVI,PRESENTA UNA MODESTA SILENZA DISCALE POSTERIORE MEDIANA CON LIEVE IMPRONTA SULLO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
A C5-C6 :MODESTA PROTUSIONE DISCALE POSTERIORE PARAMEDIANA DESTRA CHE IMPRONTA LO SPAZIO SUBARACNOIDEO ANTERIORE.
a C6.C7 modica salienza discale posteriore mediana-paramediana sinistra che impronta lo spazio subaracnoideo antteriore. Di regolare intensità di segnale e calibro il midollo preso in esame. Vado da un neurologo e mi dice tu sei ansioso,queste cicatrici le avrai dalla nascita e non sono preoccupanti,fai un controllo tra un anno. Circa 3 mesi fa sono comparse delle vertigini,cioè,non vedo girare nulla,solo che io ho come la sensazione di camminare sui materassi. Ho fatto esami vestibolari negativi,test di romberg negativo,e nel frattempo ho ripetuto la rm encefalo::IV ventricolo,di volume nella norma,in asse.
Lieve ed assimmetrico ampliamento della cisterna magna in sede paramediana sinistra.
Non lesioni focali del tronco encefalico e del cervelletto.
Sistema ventricolare sovratentoriale nei limiti,in asse.
Normoespansi gli spazi subaracnoidei delle convessità emisferiche.
Rispetto all''esame precedente del 29.08.2012 ,invariati sia il piccolo focolaio tenuemente iperintenso evidenziabile nelle sequenze a TR lungo alla sostanza bianca temporale mesiale di destra;immodificate anche le millimetriche focalità iperintense della sostanza bianca parietale bilaterale.
Corpo calloso di spessore nella norma,di regolare morfologia.
Alcune cisti da ritenzione mucosa ad entrambi i seni mascellari. Insomma,il medico dice che nemmeno gli sbandamenti c'entrano con queste focalità,sia per la loro dimensione ridotta,sia per la loro localizzazione. Dottore cosa dovrei fare?ho 22 anni.