Utente 326XXX
Mio fratello due giorni fa si e' sentito male sul luogo di lavoro. E' tornato a casa e ha chiamato il medico che ha consigliato un elettrocardiogramma in pronto soccorso. E' stato riscontrato un infarto in atto e sottoposto quindi d'urgenza a impianto di stent. Si trova in terapia intensiva. Attualmente lui si trova in cassa integrazione e stava lavorando a chiamata del suo datore di lavoro(credo si dica così) per portare a termine un piccolo ordinativo. A chi devo comunicare l'inizio di ricovero all'inps o all'inail? Grazie per una vostra risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,

se è stata rilasciata (dal Pronto Soccorso o dal medico curante) una certificazione di infortunio sul lavoro INAIL, poi consegnata al datore di lavoro per l'avvio della pratica assicurativa, il successivo foglio di ricovero dovrà essere trasmesso per competenza all'INAIL.
http://www.studiodap.it/moduli/INAIL/Denuncia%20di%20infortunio%20-%20certificato%20medico.pdf

Altrimenti, l'attestazione di malattia deve essere trasmessa all'INPS per via telematica, secondo la procedura in vigore per fruire dell'indennità di malattia:
http://sistemats1.sanita.finanze.it/wps/portal/portalets/sistematsinforma/certificazioni_di_malattia

Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 326XXX

Molte grazie per la sua pronta risposta Dottor Mascotti. Ho seguito le sue istruzioni. Saluti.