causa  
Utente 443XXX
Buongiorno

Mio figlio di sette anni, durante un campo estivo, giocando con altri bimbi è stato colpito accidentalmente al volto da una pallonata. Il giorno successivo è comparsa una paralisi facciale al VII nervo cranico. I referti del pronto soccorso non individuano esattamente la causa; ne ipotizzano diverse: frigore, trauma e virus (il bimbo 15gg prima contrasse la varicella).

La polizza assicurativa del centro estivo coprirebbe tale evento? Ha senso presentare la denuncia di infortunio al responsabile del centro? In caso affermativo ci sono delle tempistiche da rispettare?

Ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Mascotti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
Spett.le Utente,
per sapere se la polizza assicurativa del centro estivo prevede un indennizzo per la fattispecie in questione, è necessario leggere le condizioni generali e le clausole ivi riportate, tenuto conto che ogni polizza assicurativa è un contratto a sè stante, con condizioni e previsioni differenti.
A mio parere, pur non trattandosi di conseguenze sicuramente dovute al trauma descritto, bensì solo ipotizzate, è comunque opportuno segnalare ai responsabili di tale centro l'accaduto, e quanto prima.
Distinti Saluti.
Nicola Mascotti,M.D.

[Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

[#2] dopo  
Utente 443XXX

La ringrazio per la tempestiva risposta.
Ho segnalato verbalmente il caso nell'immediatezza dei fatti, ma l'idea di farmi mettere in contatto con la loro compagnia assicurativa non li ha nemmeno sfiorati...

Con questa Sua affermazione
"pur non trattandosi di conseguenze sicuramente dovute al trauma descritto, bensì solo ipotizzate"
deduco che, anche qualora la polizza prevedesse un indennizzo, mi sembra arduo ottenerlo (i referti parlano di
"trauma riferito"). La compagnia assicuratrice mi chiederebbe sicuramente i referti sia per quantificare i danni sia per scegliere se poter procedere o meno.

A colloquio con i vari neuropsichiatri gli stessi parlavano del trauma in termini di ipotesi; la causa rimane idiopatica.

Non vorrei inoltrare istanze di risarcimento che poi avranno comunque esito negativo...e magari inasprire le relazioni interpersonali...