L'area di Medicina non Convenzionale è riservata ai soli perfezionati in tali discipline, quindi non sarà possibile ricevere risposte da altri specialisti. Teoria e pratica delle discipline di Medicina non Convenzionale ad oggi non sono ancora sostenute da sufficiente sperimentazione scientifica e sono disciplinate dal codice di deontologia medica (art. 15)

Utente cancellato
Salve, sono una ragazza di 22 anni. Qualche tempo fa mi sono rivolta ad una dottoressa specializzata in medicina naturale e omotossicologia per un problema di gonfiore addominale persistente che non riuscivo a risolvere con la medicina tradizionale. La dottoressa mi ha fatto il test per le intolleranze alimentari e ho ricevuto i risultati sei giorni fa ed ho quindi iniziato la "dieta" da lei indicata. Dalle analisi è risultato inoltre che ho dei batteri nell'intestino e che il mio fegato è un po' intossicato. Mi ha detto che la mia età biologica è tra i 30 e i 50 anni. Cosa significa? Dovrei preoccuparmi? Comunque la dottoressa mi ha anche prescritto una cura omeopatica da fare per la disintossicazione dell'organismo. Sono anche un a persona ansiosa e mi sono curata un anno con Cipralex 10mg per attacchi di panico. La cura che mi prescritto è:

Mattino: a giorni alterni una fiala di LABCATAL manganese e cobalto.
Durante il giorno: 30 gocce di ciascuna fiala in un litro e mezzo di acqua da bere lontano dai pasti: EUBIOFLOR 1, PSORINO HEEL, GALIUM HELL.
Sera: prima di coricarmi una sera tre granuli di STAPHYSAGRYA 30ch e una sera tra granuli di ZINCUM METALLICUM 30ch.

Oggi è il terzo giorno della cura e per il gonfiore addominale sto già molto meglio, ma la sera quando vado a letto sono molto agitata a sento delle extrasistole. Quindi vorrei sapere se è possibile che questa cura all'inizio abbia acutizzato i sintomi dell'ansia o se è solo une coincidenza.

Ringrazio per le eventuali risposte

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,
è poco probabile che l'agitazione e le palpitazioni dipendano dalla terapia descritta.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2] dopo  
181832

dal 2012
Grazie mille. Allora sarà solo una coincidenza.