Tremori, vertigini

Gentili Dottori,
sono un ragazzo di 27 anni, e da circa un anno ho tremori alle mani, sia quando sono a riposo sia che stia facendo un gesto qualsiasi (es: tenere in mano un bicchiere). E' partita alla mano destra e poi si è diffusa alla mano sinistra. Ho fatto la visita Neurologica di prassi, ma non mi è stato diagnosticato nulla. Ho fatto i classci test "mani su, cammina sui talloni, ecc..). Il problema è che da un pò mi sento debole, ho problemi intestinali (cambiamento dell'alvo classificato come "sindrome da intestino irritabile" dal gastrenterologo). Io non più dove sbattere la testa. Ho suggerito una RM all'encefalo, ma mi sono trovato davanti ad un grosso diniego da parte dei medici che ho consultato per i sintomi "troppo lievi". Le vertigini ormai sono all'ordine del giorno, a volte mi sento disorientato, con le gambe che non mi reggono, e casco per terra come una pera matura. Cosa devo fare? La mia dottoressa di base è convinta che io sia un ipocondriaco, o che sia ansia, ma io non sono né l'uno né l'altro. Aspetto vostri suggerimenti.

Cordialmente.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

il neurologo non Le ha fatto nessuna diagnosi ma almeno Le avrà detto la presunta origine dei Suoi sintomi?
Per il problema vertiginoso faccia anche una visita otorino.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
No, il neurologo non ha espresso nessuna opinione in merito.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

mi sembra strano che un neurologo, di fronte ad un tremore come descritto da Lei, non abbia espresso alcun parere. Se così fosse, cambi neurologo (mi scusi la crudezza dell'affermazione).

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ne ho cambiati 3. Tutti molto poco cordiali se posso essere onesto. Comunque mi sono affidato ad un medico internista che mi sta seguendo e mi ha consigliato delle analisi che sto facendo. Fatto ciò, in base ai risultati, mi dirà cosa fare. Non si scusi per la crudezza. Preferisco i medici come lei che quelli che ignorano completamente, se capisce cosa intendo. Scusi la polemica.

Cordialmente
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

segua questo medico e, se vuole, può tenermi aggiornato.
Comunque continuo ad essere meravigliato che tre neurologi, di fronte ad un caso di tremore, non diano al paziente alcuna indicazione, nemmeno un'eventuale origine psicogena del disturbo.

Cordialità
[#6]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dottore,
in realtà mi chiedo se è valsa la pena spendere dalle 200€ alle 300€ a visita (rigorosamente a pagamento) per fare test come "guarda lì, guarda là", "cammina sui talloni, cammina sulle punte", "ok, non hai niente". Può certamente immaginare che in 5 minuti si riesca a fare una visita completa? Io, benché non sia del mestiere, ho seri dubbi che si possa. Per scrupolo mi sono rivolto ad uno psicologo del Centro Sanità Mentali della ASL locale, il quale, dopo 3 visite, ha decretato il mio perfetto, ripeto, perfetto stato di salute mentale, se non per un pò di stress conforme comunque allo stile di vita da me condotto e dal fatto di non capire cosa avessi, ma che comunque non richiedeva una terapia a base di psicofarmaci. In breve, scrive, non sono né paranoico né ipocondriaco. Le chiedo perdono per il tono sarcastico, ma la rapidità di come sia stato liquidato dai neurologi è stato impressionante. Così ho cambiato un medico il quale mi sta professionalmente seguendo, addirittura, vedendo il mio stato di sofferenza, proposto delle visite nei centri di malattie rare ed esami strumentali tipo una RSM all'encefalo per verificare se non vi siano problematiche (anche se lui sembra escludere Sclerosi Multipla o similiari). L'idea del mio medico attuale è che la mia possa essere una malattia autoimmune.
Le chiedo scusa per il tempo rubatole e per lo stato un pò polemico, ma mi creda, dopo oltreun anno essere sempre al punto di partenza è alquanto faticoso da accettare. La terrò informata non appena arriveranno le prime analisi (se vuole che le scriva quali non ha che da chiederlo e sarò felice di inviargliele).

Cordialmente.
[#7]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,1k 2k 23
Gentile Utente,

mi può tenere informato tranquillamente, leggerò volentieri i Suoi post.

Cordiali saluti

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio