Utente
Buongiorno a tutti,

mi permetto di scivere per chiderVi alcune informazioni e consigli sulla mia situazione.

In base alla RM Cervicale, il mio problema consiste in una formazione erniaria molle lateralizzata a sx con coinvolgimento del forame di coniugazione e netta compressione sulla tasca radicolare c7. Inoltre, una modesta impronta a sede paramediana destra si apprezza a livello dello spazio c5-c6.

Sintomi: dolori alla scapola sx e braccio sx. Perdita di sensibilità e "formicolio" alle tre dita, pollice-medio, della mano sx.

L'ernia e varie protusioni alle vertebre superiori mi erano già state diagnosticate nel 2003, dopo un anno da un incidente stradale. In quell'occasione avevamo risolto con una cura farmacologica.

Questa volta non ho riscontrato benefici ne con i farmaci, ne con le prime (3 precisamente) sedute di FKT.

Il 9 agosto farò l'esame di elettromiografia.

Vi scrivo con uno stato d'animo confuso per tutte le cure, le terapie che mi vengono proposte, e impaurito per tutti i rischi di un intervento classico.


In attesa di un Vostro gentile riscontro, porgo i miei cordiali saluti.

Ario

[#1]  
Dr. Francesco Zenga

24% attività
4% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
MARIANO COMENSE (CO)
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Gentile utente, in base alla sua sintomatologia ed a quanto mi riferisce essere refertato sulle Risonanza Magnetica, ritengo che sicuramente l'esame EMG potrà fornire un utilissimo completamento diagnostico per risolvere il suo problema.
A sua disposizione dopo l'esecuzione dell'EMG.
Cari saluti.
Dr. Francesco Zenga
Medico Chirurgo - Specialista in Neurochirurgia
Città della Salute e della Scienza di Torino, sedi Molinette e CTO

[#2]  
Dr. Antonio Colamaria

24% attività
0% attualità
0% socialità
BARI (BA)
MOLFETTA (BA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentile Signore,
dalla clinica da Lei descritta e dal referto della RMN, mi sembrerebbe che l'ernia C6-C7 sinistra sia la responsabile della sintomatologia.
Ovviamente EMG potrebbe essere un ulteriore esame chiarificatore, per cui sarebbe utile che Lei lo effettui al più presto e poi si rivolga ad un buon neurochirurgo.
Spero di esserLe stato di aiuto e può contattarmi per ogni ulteriore informazione.

Distinti saluti

Dott. Antonio Colamaria
Neurochirurgo
Ospedale Consorziale Policlinico
Piazza Giulio Cesare, 11
70124 - BARI
Tel. 080/5592334 - 374
Fax. 080/5592001
Antonio Colamaria - Specialista in Neurochirurgia