Potete spigarmi meglio visto che il medico di cui sopra mi ha specificato che non sono messo bene,

salve dopo essere rimasto bloccato con la schiena per la terza volta in 5 mesi mi sono recato da un medico specialista in manipolazione vertebrale e ortopedia, dopo avermi visitato mi ha fatto una terapia di mesoterapia e mi ha consigliato di effettuare una risonanza magnetica. poi mi ha segnato delle sedute da un fiosterapista con ionoforesi e massaggio e finite le sedute di ionoforesi 10 sedute di ultrasuoni.
Comunque ecco la risposta della risonanza magnetica.

esame eseguito con tecnica FSE, per ottenere immagini pesate in T1 e T2 secondo piani di scansione sagittali ed assiali.
Il canale vertebrale presenta dimensioni ai limiti inferiori della norma nel tratto LA-S1.
Attenuazione della fisiologia lordosi lombare.
Sono presenti discreti segni di spondilosi, con interessamento delle apofisi articolari e fenomeni di osteocondrosi a carico delle limitanti somatiche.
Ipointensi in T2 i dischi intersomatici L4-S1,per fenomeni disidratativi.
A livello L3-L4: minima protrusione discale posteriore mediana.
A livello L4-L5: grossolana ernia discale posteriore pre ed intraforaminale destra lussata caudalmente ad obliterare il recesso laterale destro.
A livello L5-S1: protusione discale posteriore focale pre ed intraforaminale destra.
Cono midollare in fisiologica posizione e con normale intensita' di segnale.

Potete spigarmi meglio visto che il medico di cui sopra mi ha specificato che non sono messo bene, e se devo fare qualcosa in particolare per uscire da questa situazione.
[#1]
Dr. Antonio Valassina Ortopedico, Chirurgo vascolare 2k 65 79
Gli esami per immagini da soli non sono in grado di consentire un inquadramento completo delle condizioni di un paziente. Si deve ogni volta eseguire un accurato esame obiettivo sulla cui base valutare e interpretare gli altri dati a disposizione (immagini, laboratorio ecc...).
Essendo comunque presente una ricorrenza di blocchi algici della colonna lombare e in evidenza di un'ernia espulsa a livello dello spazio discale L4/L5 le suggerisco di sentire un ortopedico che si interessi di chirurgia vertebrale.
Cordialita'
Dr. A. Valassina

Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante

[#2]
Dr. Giorgio Leccese Chirurgo generale, Chirurgo della mano 9,7k 314
Gentile Signore,

il suo problema principale è costituito dalla presenza di una "grossolana ernia discale posteriore pre ed intraforaminale destra lussata caudalmente ad obliterare il recesso laterale destro" a livello L4-L5.

Le altre cose non sono significative.

Certamente deve evitare le torsioni/flessioni della colonna, soprattutto nel sollevare pesi da terra e tutti gli sport stressanti per la colonna.

Se riesce a "convivere" con un fastidio accettabile e non compaiono segni neurologici agli arti inferiori (formicolio, scarsa sensibilità, deficit di forza, ecc.) può limitarsi periodicamente a terapie fisiche e riabilitative idonee, simili a quelle che ha già fatto.

In caso contrario, non è da escludere, in futuro, una terapia chirurgica.

Dr. Giorgio LECCESE

NB: il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale

[#3]
dopo
Utente
Utente
grazie mille. per le risposte
[#4]
Dr. Giorgio Leccese Chirurgo generale, Chirurgo della mano 9,7k 314
Di nulla.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa