Neoformazione del seno sfenoidale e clivus, ipotiroidismo

Gentilissimi dottori, con la presente chiedo un consulto per la mia diagnosi (Neoformazione del seno sfenoidale e clivus, ipotiroidismo). Nel mese di dicembre 2014 avvertivo cefalea costante associata a diplopia. quindi, ho eseguito una RMN encefalo senza mdc con riscontro di "grossolana formazione disomogenea a livello della sella turcica di verosimile origine ipofisaria".
In seguito al ricovero ospedaliero presso il Policlinico di Bari sono state eseguite:
- una RM encefalo+ipofisi+ TAC cranio + massiccio facciale con "presenza di grossa neoformazione (37 x 25 mm) isointensa nelle varie sequenze che occupa completamente il seno sfenoidale e si estrinseca in sede sovrasellare. la neoformazione determina netta erosione ossea a carico del clivus e del pavimento sellare. la ghiandola ipofisaria appare sollevata in alto. scarsa impregnazione dopo mdc"
-angiografia cerebrale diagnostica con assenza di malformazioni vascolari nè neovasi
-consulenza oculistica con Campo visivo nella norma
Sono stata sottoposta a terapia steroidea (desametazone 8mg poi ridotto a 4mg/die).
Dopo una ventina di giorni ho ripetuto la RM encefalo, con il seguente esito"la neoformazione risulta visibilmente ridotta con segnale meno omogeneo ed in fase di colliquazione". Dimessa dopo oltre un mese, ho concluso la terapia cortisonica per dieci giorni e ho eseguito controlli ogni due mesi che hanno riscontrato la sostanziale invariabilità del reperto. Ad oggi riscontro un mal di testa simile con dolore nella cavità oculare dx.
Volevo chiedere pareri relativamente alla notorietà o meno del mio caso e alle eventuali modalità di intervento chirurgico. Chiedo, altresì, di indicarmi centri specializzati nel trattamento di tale diagnosi. Ringrazio per qualsiasi delucidazione.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Gentile signora,
senza vedere le immagini è veramente arduo esprimere un parere.
Si tratta di un processo espansivo, ma a quanto sembra, non diagnosticato.
Vi è una erosione dell'osso su cui verosimilmente poggia e questo può far ritenere una certa velocità di crescita.
Credo che siano necessari ulteriori approfondimenti diagnostici.
I centri specializzati per tali forme sono i Centri di Neurochirurgia.

Cordialmente ed auguri

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa