Capogiri dopo emorragia cerebrale

Buonasera,
Scrivo in riferimento non a me ma a mio nonno di 75 anni.
Un mese e mezzo fa, non si sa per via di quale motivo, è caduto mentre guidava la moto e ha battuto la testa, anche se aveva il casco, sull'emisfero destro sopra l'occhio sulla tempia. Gli è stato indotto il coma farmacologico per due giorni e si è deciso di non operare in quanto pian piano l'ematoma si è riassorbito da solo, senza nemmeno produrre liquido. Ora dalle tac si evidenzia una situazione stabile ma continua ad avere capogiri soprattutto quando si alza o si abbassa e mentre cammina e vorrei sapere se è normale e cosa posso fare, ringrazio anticipatamente.
[#1]
Dr. Alessandro Rinaldi Neurochirurgo, Neurologo 377 20 7
buongiorno
è verosimile che oltre il trauma cranico suo nonno abbia avuto un trauma in regione cervicale ad una età a cui si aggiunge probabilmente una tendenza alla artrosi cervicale. Quindi i sintomi che lei riferisce sono compatibili con quanto accaduto. Il consiglio è una prima fase di riposo (evitare sforzi prolungati o attività stressanti) a cui seguirebbe, nel caso i sintomi perdurassero una RM encefalica, cervicale e relativo consulto specialistico. Auguri e cordiali saluti
(p.s. il suo compito è invitare il nonno alla cautela, a questo periodo di riposo e indurlo alle visite successive)

Dr. Alessandro  Rinaldi

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa