Enostosi

Buona sera Dottori,
Soffrendo di emicranie lancinante mi sono decisa di sottopormi a RM del cranio e successivamente il medico che ha refertato mi ha chiesto di eseguire anche una TAC in quanto è stata riscontrata una Enostosi. Dopo qualche tempo ho ripetuto la RM ma le dimensioni non erano variate. Volevo sapere se devo preoccuparmi e se può essere una causa della mia emicrania. Grazie
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
trascriva i referti della rmn e della tac; ma non credo.
Saluti cordiali.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille per la gentile risposta.
Le trascrivo il referto.
Tra pavimento e parete laterale della fossa cranica media di destra area rotondeggiante apparentemente a impianto osseo, di netto iposegnale in tutte le sequenze.
L'immagine sembra avere comportamento dislocativo nei confronti di giro temporale medio e inferiore destro, e l'esecuzione di scansioni supplementari TC ne confermano la natura di enostosi focale ( circa 8 mm di diametro per oltre 9 di spessore).

Attendo suggerimenti
[#3]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 200 2
Penso che Le abbiano suggerito un controllo a distanza di alcuni mesi (il referto trascritto è quella della TAC , giusto?).
Visto che ha eseguito anche una o due risonanze, potrebbe riportare anche i referti delle stesse?

In linea di principio, starei comunque tranquillo per le immutate dimensioni.

Ma, la prossima volta (diciamo sei mesi) che eseguirà una nuova risonanza, la faccia sia senza sia CON mezzo di contrasto (gadolinio).
Aspetto i predetti referti.
Cordialmente.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio