Trauma cranico lieve, commotivo. tac?

buongiorno dottori,
48 ore fa ho subito un incidente stradale con trauma cranico lieve, CREDO commotivo (NON sono svenuto, ma per una 30ina di secondi sono stato in uno stato di disorientamento e non riuscivo a rispondere agli stimoli esterni della mia ragazza che mi chiamava, sentivo solo dolore alla testa). Sono subito sceso dalla macchina, ho barcollato un pochettino ma subito riacquisito pieno controllo delle funzioni motorie e poi dopo una decina di minuti mi è anche passato il dolore alla testa. Sono quindi andato in ospedale e mi hanno fatto una visita sul mio stato di coscienza (normalissimo) e mi hanno dimesso con "trauma cranico lieve" ma SENZA TAC. La domanda che vorrei farla è se avrebbero dovuto farmela, a 48 ore dall'accaduto non ho alcun sintomo (niente cefalea, niente vomito, stato di coscienza perfetto, niente amnesia), sono perfettamente normale, ho solo un sordo mal di testa probabilmente derivante dai nervi cervicali stressati. Quello che chiedo, poichè sono molto ipocondriaco e mi sto preoccupando tanto (ho letto che i sintomi di una cosa più grave possono manifestarsi anche dopo settimane), hanno fatto bene all'ospedale a non farmi la TAC? Dovrei farla?
Vi prego rispondetemi
buona serata a tutti
[#1]
Dr. Guido Guasti Perfezionato in medicine non convenzionali, Anestesista, Algologo 880 58
Buongiorno.
secondo le Linee Guida Internazionali ( Guidelines for minor head injured patients management in adult age. The Study Group on head injury of the Italian Society for Neurosurgery. J Neurosurg Sci 1996;40:11-15) il suo trauma cranico rientra nel Grado 0 ( ... Grado 0. Rientrano in questa categoria i pazienti orientati nel tempo e nello spazio (GCS 15), senza perdita di coscienza, né amnesia né cefalea diffusa e/o vomito, che accusano dolore limitato alla zona
d’impatto dove si rileva una contusione, con associata vertigine o meno ...).
Secondo le linee guida: ... Nel Grado 0 non vi è alcuna indicazione all’esecuzione di esami radiologici ...
Quindi direi che ha avuto il trattamento corretto. Qualora, naturalmente, dovessero comparire segni o sintomi neurologici quali vista annebbiata, nausea, vomito, disturbi della memoria, disturbi motori o quant'altro si rechi al pronto soccorso.
io starei tranquillo.
Buona giornata

Dr. GUIDO GUASTI

[#2]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Egr. signore,
quanto riportato delle Linee Guida dal collega corrisponde alla condizione di trauma cranico lieve e condivido con lui il consiglio di stare tranquillo.
Piuttosto, se non sono stati fatti, sarebbe opportuno effettuare dei radiogrammi della colonna cervicale che, verosimilmente, ha subito un colpo di frusta e ciò spiegherebbe il mal di testa.

Cordialmente

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio