Pressione endocranica , meningioma e volo aereo

Gentili Dottori buongiorno.
Sono affetta da due meningioma, uno clinoideo con edema della papilla e un altro posizionato nella fossa cranica posteriore che avvolge il pacchetto acustico facciale.
Mi sto’ sottoponendo a sedute di Protonterapia in quanto gli interventi chirurgici sarebbero stati abbastanza rischiosi e anche la radioterapia tradizionale avrebbe potuto danneggiare maggiormente i tessuti sani circostanti.
La mia domanda è questa: non mi è mai stata misurata la pressione endocranica ma ho letto che in presenza di un edema vi è quasi sempre ipertensione, è vero?
Ho sofferto di mal di testa solo in due/tre episodi nell’arco dei 4 mesi dalla scoperta, ma nei prossimi giorni dovrei prendere un breve volo di un paio di ore e ho dubbi che possano esserci problemi. Chi mi può chiarire il pensiero? Grazie per l’Attenzione, il mio oncologo è fuori trasferta per un convegno e non saprei a chi rivolgermi.
[#1]
Dr. Giovanni Migliaccio Neurochirurgo 13,7k 398 94
Non dovrebbero esserci problemi soprattutto se la terapia ha ridotto le dimensioni. La pressione endocranica si misura attraverso la puntura lombare ma non penso sia necessaria. Se il suo oncologo è fuori sede ci sarà qualcuno che lo sostituisce.
A distanza comunque quanto detto non ha valore diagnostico ne deve essere considerato un valido parere.
Cordialmente

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa