Macroadenoma ipofisario non secernente,stato ansioso

Buongiorno,a mia madre è stato diagnosticato un macroadenoma ipofisario non secernente,stato ansioso e il sintomo è stato una diplopia molto fastidiosa. Nella lettera di dimissioni, nello specifico è stato scritto:
Esame neurologico: diplopia con paresi del retto inferiore sinistro
Schermo di Hess: lieve ipofunzione retto inferiore occhio sinistro
Perimetria computerizzata: nella norma
ECG: ritmo sinusale nei limiti
Esami ematochimici: MCHC 31,4 g/dl APTT 0,81 fibrinogeno 495 mg/dl FSH 138,1 mUI/ml
Consulenza endocrinologica: macroadenoma ipofisario non secernente che non determina amputazione del campo visivo. La paziente è asintomatica, la lesione è a bordi netti e regolari.
RM encefalo: L'indagine conferma la presenza di formazione espansiva endo-sellare con diametro max 12mm a bordi netti e regolari, responsabile di modico ampliamento del cavo sellare, senza segni di estensione ai seni cavernosi o alle strutture ottico-chiasmatiche.Tale neoformazione risulta caratterizzata da iperintensità T1, compatibile con componente emorragica prevalente, e da impregnazione della restante porzione periferica dopo somministrazione ev di mdc paramagnetico (gadolinio 20 cc). L'indagine, completata con lo studio dell'encefalo, non fa rilevare focolai di altero segnale a carico del tessuto encefalico delle strutture sotto e sopra-tentoriali. Sistema ventricolare in posizione mediana, non dilatato. Normale la rappresentazione degli spazi liquorali sub-aracnoidea corticali e di quelli cisternali della base.

Visto che la risposta è stata: "nessuna cura solo una RM fra 6 mesi" vorrei sapere cosa ne pensate. Grazie
[#1]
Dr. Vincenzo Della Corte Neurochirurgo 6k 202 2
Gentile signora,i Colleghi che hanno visto le lastre e visitato l'ammalata credo abbiano avuto dei buoni motivi per attendere sei mesi per un nuovo controllo. Si può anche aspettare(se nel frattempo non insorgono altri disturbi). Altrimenti bisognerebbe pensare già adesso ad un intervento di asportazione. Fra sei mesi faccia anche un altro Hess.
Mi tenga informato, cordialità.

Dr. Della Corte: vincenzodellacortemi@libero.it
Case di Cura: "La Madonnina Milano-02/58395555
"Villa Mafalda" ROMA-06/86094294

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio