Utente 366XXX
Gentili medici,
in seguito ad un attacco di emicrania con aura che ha preceduto il mal di testa (con fortissima ansia da parte mia) sono stata in visita da una neurologa che a sentire anche la mia storia di algia facciale atipica e mal di testa praticamente quotidiano ha ipotizzato emicrania con e senza aura e aura senza emicrania.... Mi ha consigliato di compilare un diario delle cefalee e intanto di farmi prescrivere un farmaco specifico - auradol.
Non essendo riuscita ancora ad andare dal medico base (tra l'altro lo sto cambiando per fine del servizio del primo) ho passato praticamente 2 settimane con un mal di testa giornaliero (ero però anche raffreddata) durante questi giorni ho assunto (solo nei giorni in cui diventava insopportabile il mal di testa) la tachipirina- cosa che non avevo mai provato prima (avevo solo provato ibuprofene-aspirina-novalgina senza effetti) e il mal di testa passava.
Mi chiedo se rispetto al farmaco apposito per l'emicrania la tachipirina abbia meno effetti collaterali o se visto che mi ha aiutata per quei giorni non possa bastare... Ho sempre un po' timore a prendere medicinali e temo sempre ipotetici effetti collaterali a distanza di tempo... è questo il consiglio che vorrei: sulla scelta del farmaco... e la fiducia nell'assumerlo... Spesso sopporto con ripercussioni però negativissime sull umore e le faccende quotidiane.
Grazie infinite.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la tachipirina funziona bene, potrebbe continuare ad assumerla al bisogno. La neurologa, giustamente, se Lei ha riferito l'inefficacia dei fans, ha pensato bene a prescriverLe un triptano ma, ripeto, se va bene la tachipirina, può tranquillamente continuare così.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 366XXX

Grazie, è stata gentilissima nel rispondermi... (oltretutto di domenica!! Questa è la passione del proprio lavoro!) , ora sono più tranquilla anche per la scelta del medicinale.
Cordiali saluti