Fitte improvvise alla testa

Buonasera,
Sono una ragazza di 20 anni che sta passando un periodo particolare della sua vita..
circa due mesetti fa sono andata in terapia da una psicologa per risolvere un problema che ancora oggi non credo sia stato risolto...
Durante la terapia la Dott.ssa mi ha segnato come calmante il ginkobiloba..da quel momento non so se per casualità o meno ho cominciato a percepire delle fitte improvvise alla testa, indistintamente in ogni parte....anche se devo dire sono cominciate nella zona del cervelletto fino ad arrivare alle tempie e sopra le orecchie...sono preoccupata...
Ho anche parlato con un neurologo che senza una visita accurata ma solo dopo una chiacchierata mi ha detto che i motivi possono essere 2..o stress oppure problema derivato da cervicale, mA i dolori proseguono e se non vanno via io sarò stressata comunque...inoltre devo dire che oltre ha questi dolori improvvisi (non molto forti) ho avvisato qualche volta un senso di sbandamento (un effetto barca se cosi si può descrivere)..
Sono una tipa ansiosa e ipocondriaca.... sarà tutto un fatto pscologico?
il mio medico curante per scrupolo mi avrebbe segnato una risonanza...ma non so cosa fare... mi potete aiutare?
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

le Sue fitte potrebbero essere di natura ansiosa ma con tale modalità esiste anche un tipo di cefalea che viene definita trafittiva. Dovrebbe fare una visita neurologica più accurata eventualmente anche in un centro cefalee.
Va bene la Risonanza prescritta dal medico curante.


Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Le rispondo dopo circa un anno, innanzitutto ringraziandola infinitamente per la sua cortesia e il suo consiglio.
Volevo chiederLe però un altra cosa..
Ho seguito ciò che mi aveva detto e ho fatto la risonanza magnetica alla testa le comunico dunque il referto:

MEDIANTE SEQUENZE ACQUISIZIONE SE, FSE, GREE FLAI SONO STATE OTTENUTE IMMAGINI SUI 3 PIANI ORTOGONALI.
NON SONO PRESENTI AREE DI ALTERATO SEGNALE INTRAPARENCHIMALE SIA IN SEDE SOTTO CHE SOPRATENTORIALE.
IL SISTEMA VERTICOLARE è NORMALE PER DIMENSIONI CON LINEA MEDIANA IN ASSE.
NORMORAPPRESENTATI GLI SPAZI LIQUORALI PERIENCEFALICI.
TORTUOSITà DELLA GIUNZIONE VERTEBRO-BASILARE CON LIEVE ASIMMETRIA DI CALIBRO DELLE ARTERIE VERTEBRALI PER PRELEVANZA SINISTRA.
PICCOLISSIMA FORMAZIONE A SEGNALE SIMIL-LIQUORALE IN CONTIGUITà DEL VERSANTE POSTEROSUPERIORE DELL'ADENOIPOFISI COMPATIBILE CON CISTI DELLA PARS-INTERMEDIA.

Mi preoccupa l'ultima parte... ma non capisco cosa significa? è una cosa importante?
Avrei bisogno di chiarimenti e suggerimenti...
Comunico comunque che le fitte sono diminuite...
In attesa di una risposta la saluto.







[#3]
dopo
Utente
Utente
Le rispondo dopo circa un anno, innanzitutto ringraziandola infinitamente per la sua cortesia e il suo consiglio.
Volevo chiederLe però un altra cosa..
Ho seguito ciò che mi aveva detto e ho fatto la risonanza magnetica alla testa le comunico dunque il referto:

MEDIANTE SEQUENZE ACQUISIZIONE SE, FSE, GREE FLAI SONO STATE OTTENUTE IMMAGINI SUI 3 PIANI ORTOGONALI.
NON SONO PRESENTI AREE DI ALTERATO SEGNALE INTRAPARENCHIMALE SIA IN SEDE SOTTO CHE SOPRATENTORIALE.
IL SISTEMA VERTICOLARE è NORMALE PER DIMENSIONI CON LINEA MEDIANA IN ASSE.
NORMORAPPRESENTATI GLI SPAZI LIQUORALI PERIENCEFALICI.
TORTUOSITà DELLA GIUNZIONE VERTEBRO-BASILARE CON LIEVE ASIMMETRIA DI CALIBRO DELLE ARTERIE VERTEBRALI PER PRELEVANZA SINISTRA.
PICCOLISSIMA FORMAZIONE A SEGNALE SIMIL-LIQUORALE IN CONTIGUITà DEL VERSANTE POSTEROSUPERIORE DELL'ADENOIPOFISI COMPATIBILE CON CISTI DELLA PARS-INTERMEDIA.

Mi preoccupa l'ultima parte... ma non capisco cosa significa? è una cosa importante?
Avrei bisogno di chiarimenti e suggerimenti...
Comunico comunque che le fitte sono diminuite...
In attesa di una risposta la saluto.







[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

premesso che per dare un giudizio attendibile occorre visionare le immagini, da quanto recita il referto non è nulla di preoccupante considerato pure il volume della cisti (piccolissima) che non provoca compressione sulle strutture circostanti.

Cordiali saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
ok... ma dovrò controllarla annualmente oppure lascio perdere?
Le fitte alla testa quindi non dipendono da questa ciste?


saluti
[#6]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 67,8k 2k 23
Gentile Utente,

escluderei che le fitte alla testa possano dipendere da questa piccola cisti. Il controllo nel tempo va fatto per valutare eventuali aumenti di volume. Comunque si faccia consigliare dal medico che La sta seguendo e che vedrà le immagini.

Cordialmente

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test