Utente
buongiorno mio figlio di 30 lo scorso anno ha avuto un ictus ischemico celebrale con totale afasia e deficit motorio .oggi ha preso qusi del tutto le funzioni motorie mentre sta recuperando il linguaggio logopedia 5 volte a sett. tutto procedeva bene la sua terapia iniziale e' 4 mg mezza al di secondo INR piu tegretol mezz alla sera dopo due mese il tegretol e' stato sostituito con il topomax prima una cp alla matt e poi 1 matt e sera ma avendo delle reazione gli e' stato eliminato, anche perche' non ha avuto delle crisi nell'arco di 4 mesi che e' stato dimesso. tutto ok.Ma nel mese di aprile si manifesta la prima crisidi epilessia con irrigidimento del corpo ,bava e perdita di sensi per poco tempo,il neurologo le prescrive tolep da 300mg 1matt.1 sera tutto bene anche lui fisicamente sta bene soliti controlli,e solita terapia e solita riabilitazione...

mare,bici ,passeggiate tutto ok....fatto 2 EEG uno in aprile l'altroa luglio tutto nella norma ..si continua ma...il 19 agosto altra crisi simile alla prima

il neurologo gli aumenta la dose del tolep 1cp da 300mg matt e 1cp da 600 la sera ok....ma il 30 agosto altra crisi ma molto leggera niente bava niente perdita di sensi il neurologo dice che non e'coperto abbastanza visto che questa e' stata molto piu' leggera allora aumenta 1cp da 600 matt e 1 cp da 600mg la sera totale 1200 mg.algiorno da premettere che lui assume anche una cp di plavix da 75 mg piu' ogni tanto usa il ventolin spray....Dopo questo aumento di dosaggio sono arrivati i problemi per Armando...sta male dorme sempre

e' apatico non mangia e soprattutto e'assente il piu' delle volte, mentre prima era molto attivo sia nel campo emotivo che lavorativo. il mio neurologo mi dice che l'organismosi deve abbituare

sono passate 15 gg. e vado alla ricerca di altre risposte ...consultati 4 neurologi piu uno specializzatoin epilessia tutti mi hanno detto quasila stessa cosa il corpo si deve abbituare ,ma lui continua a stare male il21 agosto sono andata a messina dove viene seguito da un prof neurologo e sta cercandodi cabiare la terapia....da giorno21 Settembre fa la seguente terapia

KEPPRAda 500mg 1/2cp x 2 ore 8-20 per 7 gg quindi dopo sara' 1cpx2 8-20

TOLEP da 300mg 1cp ore 8

TOLEP da 600mg 1cp ore20

PLAVIX da 75 1cp dopo pranzo

si sta cercando di eliminare il tolep non deltuttoe di aggiumngere aNCHE LA KEPPRA,ma io penso se sta moltomale adesso che prende 500mg dikeppra e 900 ditolep come stara' quando prendera' 1000mg di keppra e 900 di tolep...possibile che la sua persona non accetta questo tipo di farmaco tolep cosa possofare per capire se e' intollerante????

EEG che hanno fatto il21 sett.non risulta nei limiti della norma

commento: attivita' elettrica cerebrale alterata per presenza di anomalie sia lente che parossistiche a sede fronto-centraledx.

questi disturbi sono normali dopo l'aumento della dose?
Scutate per la lunghezza e in attesa vi ringrazio cordialmente...

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se l'obiettivo è eliminare il tolep per sostituirlo col Keppra ci vorrà del tempo per effettuare tale sostituzione ed avere un ritorno alla normalità.
Non esistono delle prove per stabilire la tolleranza dei farmaci antiepilettici, questi si devono saggiare sul soggetto.
Per quale motivo è stato eliminato il Tegretol?

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
gent.le dott.lo ringrazio per la sua risposta,l'obiettivo non e' proprio il tolep da eliminare potrebbe essere anche la keppra che poi non va bene si dovrebbe trovare un farmaco bene per lui speriamo !!!!!!!!!!!!!
Il tegretol e' stato eliminato perche' a parere del neurologo che lo aveva scritto in precedenza non andava bene con il sintrom che prendeva...oggi prende il plavix. il tegretol lo ha asssunto per circa due mesi dall'uscita
dell'ospedale e non aveva questi problemi fisici....Lei cosa ne pensa si potrebbe riprendere il tegratol?????????
ringraziandolo anticipatamente cordialmente lo saluto

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare di capire che col tegretol, anche se assunto solo per due mesi, Armando non abbia avuto crisi. Sarebbe una possibilità quella di ritornare al tegretol che, ovviamente, deve prescrivere il neurologo che lo segue, se lo riterrà opportuno. Penso che anche una RM encefalica possa essere utile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Grazie dott. ne parlero'con il neurologo che lo segue per il tegretol ....
per quando ne sappia io Armando non puo' fare una RM perche' ha delle placche nel braccio a causa di un incidente potrei fare una TAC encefalica????????? e' la stessa cosa????????
La prego di non considerarmi una sfacciata ma ho bisogno di sapere .....Ringraziandola di vero cuore attendo sua risposta ...cordiali saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non La considero certamente una sfacciata, stia tranquilla.
Non sapevo il particolare delle placche.
La TC potrebbe farla ma in questo caso potrebbe dare minori informazioni. Ne parli sempre col neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio sentitamente per la Sua grandissima disponibilita' mi informero' e se non sono troppo invasuva Lo terro' a conoscenza sul da farsi,ringrazio ancora di cuore ....grazie ...sentiti saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

volentieri, può aggiornarmi quando vuole.

Buona domenica ed un abbraccio ad Armando
Dr. Antonio Ferraloro