Utente 178XXX
salve, sono una ragazza di 24 anni.(scusate se ho scritto cosi tanto, spero che abbiate il tempo per leggere tutto.) Da circa 5 mesi ho delle scosse che partono dalla testa fino a tutto il corpo e durano pochi secondi.Ho eseguito un elettroencefalogramma con il seguente risultato:
Descrizione del tracciato. attività di fondo a 9 c/s di media ampiezza, bilaterale, simmetrica, ben modulata, reagente all'apertura degli occhi.Durante la registrazione, in corso di iperventilazione si osserva la camparsa di anomalie puntute di medio e ampio voltaggio coinvolgenti le derivazioni medio posteriori di entrambi gli emisferi cerebrali.
SLI con effetti fisiologici.

Commento: attività elettrica cerebrale alterata per la presenza in corso di iperventilazione di anomalie puntute di medio e ampio voltaggio coinvolgenti le derivazioni medio posteriori di entrambi gli emisferi cerebrali.

Io sono in visita da un neurologo, ma l'appuntamento c'è l'ho a Novembre. Vorrei sapere se tramite questo esame si può sapere,anche in linea di massima, cos'ho.. perchè sinceramente sono un pò preoccupata e ancora devo aspettare più di 2 settimane.
Ho eseguito anche la polisonnografia e il medico che mi ha seguito ha detto: purtroppo il risutato conferma quello dell'elettroencefalogramma. Ma non ti preoccupare che anche se è qualcosa di grave si risolve...

cosa può essere?
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dal referto EEG e dalla sintomatologia che descrive si potrebbe configurare una situazione di tipo convulsivo ma questa è soltanto un'ipotesi a distanza. Un ulteriore approfondimento diagnostico sarebbe importante, per es. una RM encefalica ma questo è compito del neurologo che La segue. Ha già fatto una prima visita neurologica? Eventualmente, quale ipotesi ha fatto il neurologo?
Con quale frequenza si presentano queste scosse? Lei perde coscienza o è vigile ed assiste alla "crisi"?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 178XXX

Salve Dottore, la ringrazio per la sua risposta. Io ho fatto una prima visita neurologica e il dottore mi aveva detto che se non uscive niente nell'elettroencefalogramma poteva essere stress, mentre se usciva qualcosa poteva essere anche epilessia( in fatti mi ha detto di fare l'EEG per escludere l'epilessia).
Lei cosa intende per convulsioni?
Le scosse c'è l'ho ogni giorno.. in media -6 volte, durano pochissimo e quando mi vengono ho la testa confusa ma sono vigile, capisco.Una volta mi è successo anche mentre guidavo, ma per fortuna non ero sola in macchina.
Grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

appunto, per crisi convulsive mi riferivo proprio all'epilessia che, in base al referto EEG, non si può escludere. Le dico questo però senza visionare il tracciato, il neurologo avrà certamente degli elementi in più per darLe un parere. Le ripeto l'opportunità di una RM encefalica ma sono certo che il Suo neurologo la consiglierà.
Mi faccia sapere.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 178XXX

grazie per la risposta. è stato molto gentile.
Le farò sapere
distinti saluti

[#5] dopo  
Utente 178XXX

Salve dottore, ho eseguito la polisonnografia e il risultato è il seguente:

Attività di fondo a 9 c/sec. di media ampiezza, bilaterale,simmetrica mal modulata e reagente alla chiusura degli occhi.
Durante la regiistrazione, in basele e con le prove di attivazione di routine (HPN) si osserva la comparsa di numerose anomalie puntute frammiste ed attività theta delta coinvolgenti le derivazioni medio posteriori di entrambi gli emisferi cerebrali.

SLI: con effetti fisiologici.

Commento.Attività elettrica cerebrale alterata per la presenza in basale e con le prove di attivazione di routine (HPN) di numerose anomalie puntute frammiste ed attività theta delta coinvolgenti le derivazioni medio posteriori di entrambi gli emisferi cerebrali.

Mi farebbe piacere ricevere un suo parere ( io la visita c'e l'ho il 5 novembre dal neurologo)

Grazie mille ancora.
Distinti saluti

[#6] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che i due esami elettroencefalografici siano simili e praticamente sovrapponibili. Con tutti i limiti di un consulto on line la probabilità che le scosse che Lei accusa siano di origine epilettica è alta. Come Le dicevo, sarebbe utile effettuare una RM encefalica.
Mi faccia sapere cosa Le dirà il neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#7] dopo  
Utente 178XXX

Grazie mille ancora... sà sono un pò in ansia.
Volevo fare subito la RM , cosi da portare al neurologo gli esami tutti insieme e avere una diagnosi subito, ma i tempi sono lontani.
Le farò sapere.

Cordiali saluti

[#8] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non stia in ansia e viva serenamente la Sua vita.
Le scosse continuano?
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente 178XXX

Dottore, si le scosse mi continuano e c'è l'ho spesso.
Quando mi vengono ho anche fastidio alla testa. Come mai? Come se me la stringessero e mi sento confusa (non so neanche spiegare come mi sento). Però prima che mi vengono le scosse spesso me ne accorgo, lo percepisco.

distinti saluti

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se le scosse sono di tipo epilettico la sensazione di testa confusa dopo la crisi è normale così come normale è la sensazione che avverte quando sta per arrivare la crisi, quest'ultima sensazione potrebbe essere la cosiddetta "aura".

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 178XXX

Salve dottore,
ieri sono stata dal neurologo e mi ha detto che ho "assenze tipo piccolo male" e che è un epilessia post- traumatica...
( a me da piccola mi ha investito un motorino, circa 19 anni fa, e ho avuto 32 punti in testa.. ma a quel tempo gli esami erano tutti normali)
è possibile che è dovuta a questo???
Mi ha prescritto anche delle medicine leggere, che , dice, che è probabile che però mi abbassino i globuli bianchi..

Distinti saluti..

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la causa traumatica è probabile, infatti è una delle più frequenti cause in pazienti che hanno crisi epilettiche dopo i 20 anni. Quali farmaci Le sono stati prescritti?
Una RM encefalica non è stata consigliata?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 178XXX

Si mi è stata consigliata. mi ha segnato il TEGRATOL 200 mg (mezza compressa per 2 volte al gg) .
Parlando con al mia famiglia, avevo pensato di andare al Carlo Besta di MIlano.. Lei che ne pensa?

Distinti saluti

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per quanto riguarda il dosaggio del tegretol, è veramente minimo ma condivido pienamente la decisione del neurologo in quanto queste terapie è consigliabile iniziarle con questi dosaggi per saggiare la risposta del paziente ed eventualmente incrementare la dose successivamente e gradualmente. Mi pare anche che Lei non abbia alterazione della coscienza mentre le assenze di cui parla il neurologo presuppone tale alterazione.
L'idea del C. Besta? Ottima scelta!
Mi faccia sapere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 178XXX

dottore,
è veramente gentile a essere sempre disponibile!
Fossero tutti come lei...
Domani chiamo al Carlo Besta e vediamo quando mi possono dare la visita..
Grazie 1000 ancora

Distinti saluti

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, mi faccia sapere.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 178XXX

Salve dottore,
scusate nuovamente per il disturbo.
Volevo avere un'altra informazione, spero sia l'ultima, mi ero dimenticata di dirvi che ho sempre forti mal di testa, di lato a destra, è dovuto a questa epilessia? Leggevo su internet che nel lobo temporale possono verificarsi mal di testa itterici molto dolorosi... è questo?Cosa sono i mal di testa itterici?

Grazie ancora

PS: sto prendendo il tegretol, ho solo un pò di nausea per ora

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

questa definizione non è più usata. L'associazione di cefalea con crisi epilettiche è ancora molto dibattuta e poco conosciuta. Si distingue comunque una cefalea postepilettica che può insorgere dopo una crisi e una hemicrania epilettica che dura alcuni minuti e cessa con la fine della crisi.
Nel Suo caso specifico non è possibile identificare on line il tipo preciso di cefalea.
Ha prenotato al Besta? Vede un miglioramento da quando assume il tegretol?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 178XXX

Miglioramento per ora non c'è ne... mi sento solo male perchè ho una forte nausea di continuo.
Al besta ho prenotato per febbraio

cordiali saluti

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

se non dovesse avere benefici dall'attuale terapia, Le consiglio di contattare il neurologo prescrittore o di rivolgersi ad un centro per la cura delle epilessia della Sua città o in alternativa al Policlinico di Messina (centro epilessia) in attesa del consulto al C.Besta che effettivamente è distante nel tempo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 178XXX

Grazie . Vedrò cosa fare perchè effettivamente febbraio è lontano

Distinti saluti

[#22] dopo  
Utente 178XXX

Dottore sentite ma a messina c'è qualche centro dove fanno la Risonanza magnetica entro pochii giorni?
Perchè qua a Gennaio c'è...

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

sinceramente non lo so, potrebbe contattare il Policlinico, il Centro Neurolesi (0903656748) e l'Ospedale di Milazzo, per quest'ultimo il Numero Verde è 80007606, Villa Salus (convenzionata tel. 09036901).
Potrebbe provare in queste strutture, è soltanto un tentativo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#24] dopo  
Utente 178XXX

Niente dottore, ho provato a chiamare ma i tempi sono troppo lunghi. Sentite,siccome il neurologo non mi ha detto se devo fare la risonanza magnetica con liquido di contrasto o no... lei che ne pensa? E cos'è questo liquido? come lo mettono?

GRAZIE ANCORA

[#25] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il mezzo di contrasto viene iniettato in vena.
Le consiglierei di farlo col contrasto per avere un esame più completo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente 178XXX

salve dottore, volevo sapere se prendendo il tegretol posso prendere altri medicinali, come gli antidolorifici (buscofen, buscopan, oki...)

grazie distinti saluti

[#27] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Al bisogno potrebbe prenderli ma consulti il Suo medico che La conosce bene.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#28] dopo  
Utente 178XXX

Salve Dottore,Volevo sapere se prendendo il Tegretol si può avere un'aumento del ferro, perchè il mio medico di famiglia ha detto che c'è l'ho troppo alto.
Ora, giovedi, ho la visita al Carlo Besta, e ho fatto sia le analisi del sangue e le urine da portare.
Ho eseguito anche la RM encefalica ma il neurologo qui a Reggio mi ha detto che non è risultato niente,ma che si può trattare lo stesso di epilessia. E' vero? E' vero che anche se non risultano lesioni nella RMN può essere o stesso epilessia post-traumatica???
Comunque per ora sto prendendo il tegretol tre volte al giorno 08-14-20 ma ho sempre nausea.. e le scosse un pò sono diminuite ma ancora c'è l'ho.
Poi quando mi innervosisco o mi agito mi vengono di più, come mai?

Grazie ancora
Cordiali saluti

[#29] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la maggioranza delle epilessie presenta una RM encefalica nella norma. Che io sappia il tegretol non aumenta la sideremia (ferro nel sangue).
Lei comunque, se non ricordo male, non ha una diagnosi certa di epilessia ed il fatto che agitandosi si accentuano le scosse potrebbe configurare un ruolo anche psicologico del Suo disturbo.
Mi faccia sapere cosa Le diranno al Besta.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#30] dopo  
Utente 178XXX

Gentilissimo dottore, sono stata al Carlo Besta e mi hanno detto che ho " crisi focali cripto genetiche" cosa sono???
Mi ha dato come cura il tegretol compresse a rilascio modificato da 200 mg da prendere 400 mg al giorno...

[#31] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le crisi focali sono generate da scariche neuronali massive di una zona del cervello ed hanno, nel Suo caso, una predisposizione genetica. Lei comunque già assumeva il tegretol.
Mi faccia sapere il decorso.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#32] dopo  
Utente 178XXX

Salve dottore, sono sempre qui a disturbarla... dopo 2 anni ...
volevo avere un suo parere per tutto quello che mi sta succedendo in quest'ultimo periodo. Come detto sopra, al carlo besta mi hanno diagnosticato l'epilessia, e all'ultima visita che ho fatto a ottobre 2012 il medico mi ha prescritto e aumentato il dosaggio delle pillole: TEGRETOL 200mg compresse a rilascio modificato ( 750 mg al giorno ); URBANYL 5 mg ( 20 mg al giorno ), a dicembre ho iniziato ad avere colorito pallido nel viso, ferro basso e valori del sangue bassi (come i globuli bianchi/rossi,ferro ecc....).
Questo mi ha portato in alcuni casi ad aver annebbiamento della vista(sono stata al pronto soccorso e mi hanno detto molto gentilmente che non era loro competenza dirmi che cosa avevo..ma del mio neurologo), debolezza, lividi sulle gambe. Cosi chiamo al Dottore del Carlo Besta che per 2 settimane non mi risponde nè al telefono (risponde la segretaria e non me lo passa ) e nemmeno per e.mail.
Decido di andare da un altro neurologo della mia città il quale mi dice che non ho l'epilessia ma può essere stress. Mi diminuisce gradualmente il tegretol e oggi a distanza di 2 settimane che sto senza tegretol mi sono ricominciate le scosse.
Ora non so più cosa pensare, ho l'epilessia o no?
Ho eseguito un elettroencefalogramma 2 settimane fa e risulta che non ho niente( forse perchè ero con il tegretol?
Ad aprile dovrò fare un'altro polisonnogramma...
Ah un'altra domanda: ma è possibile che io ho le scosse e se il mio ragazzo mi tocca la mano, per esempio, sente la scossa???
Grazie

Cordiali saluti

[#33] dopo  
Utente 178XXX

Salve dottore, sono sempre qui a disturbarla... dopo 2 anni ...
volevo avere un suo parere per tutto quello che mi sta succedendo in quest'ultimo periodo. Come detto sopra, al carlo besta mi hanno diagnosticato l'epilessia, e all'ultima visita che ho fatto a ottobre 2012 il medico mi ha prescritto e aumentato il dosaggio delle pillole: TEGRETOL 200mg compresse a rilascio modificato ( 750 mg al giorno ); URBANYL 5 mg ( 20 mg al giorno ), a dicembre ho iniziato ad avere colorito pallido nel viso, ferro basso e valori del sangue bassi (come i globuli bianchi/rossi,ferro ecc....).
Questo mi ha portato in alcuni casi ad aver annebbiamento della vista(sono stata al pronto soccorso e mi hanno detto molto gentilmente che non era loro competenza dirmi che cosa avevo..ma del mio neurologo), debolezza, lividi sulle gambe. Cosi chiamo al Dottore del Carlo Besta che per 2 settimane non mi risponde nè al telefono (risponde la segretaria e non em lo passa ) e nemmeno per e.mail.
Decido di andare da un altro neurologo della mia città il quale mi dice che non ho l'epilessia ma può essere stress. Mi diminuisce gradualmente il tegretol e oggi a distanza di 2 settimane che sto senza tegretol mi sono ricominciate le scosse.
Ora non so più cosa pensare, ho l'epilessia o no?
Ho eseguito un elettroencefalogramma 2 settimane fa e risulta che non ho niente( forse perchè ero con il tegretol?
Ad aprile dovrò fare un'altro polisonnogramma...
Ah un'altra domanda: ma è possibile che io ho le scosse e se il mio ragazzo mi tocca la mano, per esempio, sente la scossa???
Grazie

Cordiali saluti

[#34] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

ha postato la stessa domanda in due consulti diversi ma simili.
Ho preferito rispondere sull'altro in quanto presenta un minor numero di post ed è più facile per gli altri seguirlo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro