Utente 177XXX
Salve,
3 giorni fa, mentre viaggiavo in treno, è iniziato un dolore molto forte, di tipo trafittivo e intermittente all'orecchio destro.
Il dolore è continuato per ore ed era veramente lancinante.
ho preso efferalgan 1000 e mi è passato il dolore per 4 ore, poi è ricominciato.
Ho aspettato 2 ore ed ho preso un secondo efferalgan 1000.
La mattina sono andata da un otorino il quale mi a detto che non avevo niente all'orecchio ed ha ipotizzato una sindrome osteomandibolare, trigeminale oppure uno zoster che stava per venire fuori e mi ha prescritto Seractil 400
Ne ho preso 1 ogni 10 ore x 3 volte (l'effetto mi dura circa 8 ore)
Il dolore però si è spostato, non mi fa male più l'orecchio, ma la testa esattamente dietro l'orecchio.(sempre però di tipo trafittivo, molto forte ed intermittente)
Ieri sera mi sono uscite delle macchioline rosse sulla pancia, preoccupata che fosse lo zoster ho chiamato un medico conoscente che gentilemte è passata da casa escludendo lo zoster, ma anche il trigemino (mi batteva vicino all'orecchio e non sentivo scosse)
Oggi sono andata dal medico di base il quale mi ha detto che le bolle possono essere una reazione allergica al farmaco e di continuare con Efferalgan, se proprio non mi passa potrei anche prendere Soldesam.
Secondo lui è una nevralgia trigeminale passeggera.
Vorrei rivolgermi ad uno specialista, ma lui dice che non occorre!
A chi devo credere?
e poi non so se fare la puntura di cortisone o meno, l'ultimo efferalgan l'ho preso stamane alle 5 e il dolore è ricomincato alle 15. Quindi è stato efficace per 10 ore.
Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

dal Suo racconto il dolore sembrerebbe di tipo nevralgico ma esiste anche un tipo di cefalea che viene definita trafittiva (sono soltanto due ipotesi possibili) ma per una valutazione corretta del problema andrebbe effettuata una visita neurologica, sia per avere una diagnosi precisa sia per iniziare una terapia più mirata, se possibile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 177XXX

Grazie per la risposta,
quindi forse prima di prendere il cortisone mi conviene rivolgermi ad uno specialista?
dimenticavo, mi è stato prescritto Benexol 2 compresse dopo pranzo e due dopo cena

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il benexol lo può assumere tranquillamente.
Il cortisone mi pare che sia stato prescritto in caso di dolore resistente ai comuni analgesici. Se fosse necessario lo può assumere ma non tralasci la visita neurologica per avere una corretta diagnosi.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 177XXX

Grazie mille, andrò al più presto da uno specialista.
Intanto l'efferalgan ha funzionato per 12 ore!! mi sembra un passo avanti...speriamo smetta presto, non ne posso più!
grazie ancora

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Se vuole può tenermi informato.

Un grosso in bocca al lupo
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 177XXX

Salve, l'aggiorno sulla situazione:
È da 24 ore che ho un terribile mal di testa in aggiunta al dolore.
Ho preso l'ultimo efferalgan alle 20 ma ci sono volute ben due ore per farmi passare le fitte e comunque non mi ha alleviato il mal di testa!
Mi hanno consigliato nicetile 500 mg 2 capsule 3 volte al di
Che ne pensa?
Cordiali saluti

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il nicetile potrebbe essere utile in caso di nevralgia ma non in maniera immediata in quanto non è un antidolorifico. A questo punto però, invece di andare avanti a tentativi, sarebbe opportuno effettuare la visita neurologica o rivolgersi ad un centro cefalee.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 177XXX

Ha perfettamente ragione, mi hanno consigliato di rivolgermi all'ospedale di Pisa, lo faró oggi stesso.
La terró aggiornata, La ringrazio veramente tanto per l'asta disponibilità.
Cordiali saluti