Sindrome di bell

Partecipa al sondaggio
Intanto complimenti per il servizio fornito.
Circa 5 giorni fa ho accusato dei dolori retroauricolari nella parte sinistra,il medico di base mi ha prescritto una cura di Ciprofloxacina e goccie mediflox per curare l'otite.
Il giorno successivo ho iniziato ad avere problemi alla bocca e lingua con ridotta sensibilità al gusto e deviazione della rima orale verso destra inoltre la mancata occlusione dell'occhio sx.Dopo 3 giorni mi sono recato in ospedale e visitato da un neurologo mi è stato diagnosticata una paralisi periferica del VII nc di sinistra con riferita disgeusia.
Come cura mi è stato consigliato:
Lacrime artificiali
Xantervit antibiotico pomata oftalmica (che non esiste più in commercio)
Betotal
ginnastica facciale.
Alla domanda fatta al neurologo è se non fosse opportuna una cura di cortisone mi è stato detto che non sarebbe servita a molto visto che erano già passati 4 gg.
A questo punto vorrei sapere se è il caso di farmi vedere da un altro neurologo o se anche secondo voi l'unica cura è la vitamina B e il trattamento all'occhio.
Infine se esiste un'altra pomata antibiotica similare a quella fuori produzione.
Cordialmente
[#1]
Dr. Rosario Vecchio Neurologo 1.4k 32 22
Caro Utente

il trattamento con cortisonici andrebbe fatto perchè velocizza la guarigione, che in ogni caso sarebbe spontanea. Le lacrime artificiali vanno bene e dovrebbero essere usate più volte nell'arco della giornata. La pomata antibiotica che cita non è più prodotta ma ne esistono di alternative. Non posso indicarLe online un prodotto commerciale per etica del sito (chieda al Suo farmacista un prodotto sostitutivo). Le vitamine del gruppo B sono coadiuvanti, così come l'acetilcarnitina che le consiglio di assumere per alcune settimane. La ginnastica facciale (metodo Kabat) la faccia per velocizzare la ripresa. Vista la Sua giovane età Le consiglio anche di eseguire una RM dell'encefalo per escludere al 100% cause secondarie della paresi.

Tanti auguri per una veloce ripresa.

Le auguro una serena giornata di festa

cordiali saluti

Dr. Rosario Vecchio