x

x

Possibili sintomi di isctus?

Buongiorno,

chiedo una interpretazione dei sintomi che, da alcuni giorni, stanno coplendo mio padre (68 anni). Non ci sono stati episodi di familiari con ictus o problemi cardiaci, e mio padre conduce una vita sana, a parte la sedentarietà e, soprattutto in questi ultimi periodi, di un forte stress. Da qualche tempo lamenta una forte e continua stanchezza, e soprattutto negli ultimi giorni, lamenta pesantezza alle gambe, soprattutto a quella sinistra, un formicolio al braccio sinistro, la tendenza ad inciampare. Potrebbero essere le prime avvisaglie di un ictus? Ho già prenotato un elettrocardiogramma, un ecodoppler, e delle analisi del sangue complete. Ci sono altre visite che dovrei fargli fare? Mi consigliate uno specialista a cui rivolgermi per una visita?
Vi ringrazio

[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

non mi sembrano sintomi premonitori di un ictus cerebrale, anche perchè quest'ultimo insorge acutamente senza segni premonitori. Tuttavia una visita neurologica la riterrei opportuna soprattutto per la tendenza ad inciampare di Suo padre, di cui Lei parla.

Cordiali saluti ed auguri per Suo padre

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio moltissimo per il rapido e prezioso consulto!
[#3]
dopo
Utente
Utente
Ringraziandola ancora del consulto, la informo degli sviluppi di qualcosa che ha radicalmente e improvvisamente sconvolto la mia vita e quella di mio padre. Purtroppo, dopo essere andati al pronto soccorso per sicurezza e dopo uan TAC e successive analisi, è stato diagnosticato a mio padre un tumore maligno al cervello, a quanto pare di tipo piuttosto aggressivo. Domani a mio poadre sarà eseguita un'angiografia, per poi successivamente effettuare una biopsia, in modo da avere una diagnosi più esatta. E' incredibile come una patologia così grave possa avere sintomi così lievi, pressochè nulli.
[#4]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

mi dispiace davvero per l'ipotesi diagnostica prospettata a Suo padre e Le sono sinceramente vicino. Purtroppo molte malattie sono ad inizio subdolo, la tendenza ad inciampare però era un sintomo da attenzionare particolarmente, come Le avevo scritto nella prima risposta.
Speriamo in un tipo istologico particolarmente "buono" ed in grado di potere essere asportato chirurgicamente.
Le rinnovo i miei più sinceri auguri.

Un grosso in bocca al lupo

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio