x

x

Cpk alte

buongiorno,da qualche anno mi è stato riscontrato un rialzo di cpk(mai superiore ai 500 con riferim max 160).Ho effettuato ecg,ecg sotto sforzo e enzimi cardiaci tuttto nella norma.faccio molto movimento (cammino circa 5/6 km al gg ,e svolgo un lavoro in magazzino che richiede ulteriore movimento.Movimenti indispensabili x recarmi al lavoro ). Il medico ha sempre attribuito questo rialzo appunto al mio movimento e non mi ha fatto fare ulteriori indagini.Ultimamente ho dolori muscolari,che però il fine settimana col riposo,spariscono.
Giovedi scorso ho effettuato pre ricovero x colecistectomia in anestesia generale,le analisi sono risultate ancora alte e l anestesista non mi ha dato l ok x l intervento,fissandomi x il 6/11 una visita neurologica,in previsione della quale ho pensato (nn so se posso aver fatto bene o male a mettermi in ferie,quindi limitare al max gli sforzi fisici).In cosa consiste questa visita??Qual e l iter diagnostico x la definizione di questo problema??Mi ha parlato di un eventuale biopsia muscolare prima dell intervento,ma non ci sono altre analisi meno invasive??Leggendo su internet,ho visto che potrebbero essere la spia di serie malattie muscolari e sinceramente mi sto preoccupando molto. Gentilmente
mi potreste dare un quadro di cosa potrebbe voler dire questa situazione e cosa mi potrei aspettare?Vi ringrazio x la Vs solita disponibilita e Vi saluto.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

la Sua attività fisica giustificherebbe i valori di CPK riscontrati. Infatti questi non sono particolarmente elevati da fare subito pensare automaticamente ad una patologia muscolare. Il mio consiglio è di ripeterli dopo un congruo periodo di riposo (15-20 giorni in media).
Ovviamente è corretta l'indicazione per la visita neurologica dove il neurologo può esaminare forza, tono e trofismo muscolare oltre a tante altre funzioni come la coordinazione, la deambulazione, l'equilibrio, la sensibilità, i riflessi, ecc.
Sta assumendo farmaci?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buonasera,
intanto La ringrazio per la sua risposta un po"tranquillizzante".
Attualmente sto assumendo esomeprazolo 40 mg al giorno per lo stomaco e spasmex (80mg+80 mg)per le coliche biliari al bisogno (in media 1-2 al gg).
saluti.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

Le ho chiesto dei farmaci perchè alcuni possono causare aumento della CPK ma non sono i farmaci che utilizza Lei.
Comunque faccia il controllo della CPK dopo un periodo di opportuno riposo.

Cordialmente
[#4]
dopo
Utente
Utente
Per ora son a casa fino al 6.Pensavo di rifarle mercoledi 31 in modo da portarle al neurologo,ma il mio medico curante mi ha detto che 5 gg di riposo sono pochi per farle abbassare e che rifarle allora sarebbe una cosa fonte di maggiore ansia e preoccupazione.
[#5]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 70,6k 2,1k 23
Concordo col Suo medico curante, un periodo congruo è di 15-20 giorni, a volte anche più.

Cordialità

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio