Utente 265XXX
Gentilissimi dottori,
Vi scrivo in breve la mia storia, soprattutto cercherò di spiegare bene la sintomatologia .
Sono un ragazzo di 21 anni, da ottobre dello scorso anno, in seguito ad un forte mal di testa, per curare il quale ho preso una bustina di oki, ho sempre dolore allo stomaco.
In poche parole inizialmnete sembrava che tutto questo dolore gastrico fosse provocato dall'acidità e da una gastrite da stress, tuttavia poi il mio problema, pur avendo utilizzato quintali di IPP non è guarito.
I sintomi che accuso sono: forte tensione gastrica e addominale, vertigini quando sto sdraiato, improvvisi borborigmi gastrici e aintestinali.
Ora, tendo a precisare che questi sintomi sono presenti da un anno 7 giorni su 7 sempre sempre sempre.
Non c'è un momento della mia vita da un anno ad oggi in cui ho potuto dire, oggi sto bene!.
Inoltre questi ultimi giorni sto notando una cosa particolare, è come se la mia parte addominale, in particolare la pelle, sia più sensibile, nel senso anche quando appoggio la maglietta sull'addome che magari sto seduto, questo sfiorare della maglietta sulla pelle mi fa sentire dolore.
Si sembra stranissimo eppure è così.
sono inoltre tre giorni che ho un forte mal di schiena, con una forte tensione muscolare nella parte alta della schiena e addominale.
é come se il mio stomaco fosse sempre in tensione.
In questo momento ad esempio in cui sto scrivendo sento una fortissima nausea.
tendo a precisare che i sintomi si "calmano" quando sto seduto o sdraiato, anche se aumentano i dolori alla schiena in queste posizioni, mentre la rigidità addominale e gastrica aumenta quando sto in piedi.
Il fatto è che la maggior parte dei dottori ha collegato questo problema all'ansia. Ebbene, io vi posso garantire che nella maggior parte della mia giornata io sono sereno e tranquillo, non mi sento assolutamente ansia, anzi ho proprio voglia di vivere! Tuttavia questo problema mi sta rendendo per così dire "invalido".
Non posso più viaggiare (faccio lingue e quindi non posso fare l'erasmus), non posso più andare a mangiare una pizza con gli amici, bere un drink, insomma... non posso più fare quello che si dovrebbe ad un età come la mia.
Ora, i dottori mi stanno curando con il cymbalta da 30 mg e il lyrica da 75mg. Risultati ottenuti? ZERO ASSOLUTO. la tensione addominale e gastrica c'è sempre.
Tendo a precisare che ho provato anche innumerevoli quantità di benzodiazepine. e anche quelle non hanno dato nessun effetto!.
IO, gentili dottori, non so più cosa fare. Ho effettutao 3 ecografie dell'addome e una risonanza magnetica dove ho dovuto bere un liquido, tuttavia non è stato evidenziato niente.
Cosa posso fare?
A chi mi devo rivolgere?
Se vi si fosse presentato un paziente con questa sintomatologia che cosa avreste fatto voi? che esami avreste consigliato?
Non so più dove sbattere la testa vi giuro!
Vi prego, datemi una mano, consigliatemi esami da fare, voglio tornare ad essere il ragazzo che ero prima!
Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
In attesa che qualche collega della sezione dia il suo parere, il mio consiglio è quello di riparlarne con il suo gastroenterologo per fare il punto della situazione almeno sul tratto gastrointestinale. Ha eseguito i test d'intolleranza (lattosio, celiachia) ?

Cordialmente

Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 265XXX

si si ho effettuato i test per la celiachia e per l'intolleranza al lattosio... però non è uscito niente di particolare...
più che altro un valore è uscito un pò alterato come dicevo in altri post... il calcio...ricordo, purtroppo non trovo le analisi, che il valore era di circa 430 e invece i valori di riferimento davano un massimo di 350... una gastroenterologa, molto rinomata non ha dato peso alla questione... anzi non ne ha proprio parlato, invece il secondo gastroenterologo mi disse di tenere d'occhio questi valori... ora, leggendo un pò su internet mi pare di aver letto che il valore più alto del calcio si può avere nel caso si ha un tumore, avendo però escluso questa possibilità (ho effettuato 3 ecografie dettagliate e una risonanza magnetica dell'intero addome), a cosa può essere dovuto questo aumento del calcio... tra le altre cose io non mangio quasi mai formaggio perchè non mi piace molto, bevo un bicchiere al massimo due al giorno di latte rigorosamente zymil senza lattosio... secondo lei, bisognerebbe rianalizzarlo?... ho mia madre che lavora al laboratorio analisi, per cui non mi è difficile effettuarne alcune, se mi dite che dovrei ricontrollare il valore, domani mattina mi reco immediatamente al laboratorio per farle!... Distinti Saluti.

[#3] dopo  
Utente 265XXX

ho fatto il test per vedere la funzionalità della colecisti... il primario di radiologia ha visto che in poche parole dopo 45 minuti dall'ingestione di un pasto grasso (rosso d'uovo) la mia colecisti non si è contratta per niente, ora il primario di chirurgia crede che i dolori che provo da un anno a questa parte siano dovuti a questo problema, cioè che la colecisti non si contrae non si svuota assolutamente, tuttavia non sono presenti calcoli e non ci sono ispessimenti delle pareti, fatto sta che a differenza del primario di chirurgia, il primario di radiologia non vuole che venga tolta perché è convinto che il dolore non venga da lì non essendoci segni di questo "dolore" dall'ecografia.
Mi ha dato da prendere deursil da 450, lo sto prendendo da 1 settimana ma non ci sono stati miglioramenti (forse peggioramenti), inoltre il dolore non si calma con gli antispastici... però sento proprio un fortissimo senso di tensione a destra (sicuro che non è l'intestino, vado al bagno regolarmente senza problemi) sotto le costole e si irradia fino alla schiena.
Andrò a fare una scintigrafia epatobiliare con stimolo (massa grassa e colecistochinina) e vedremo la funzionalità di questa.
Spero solo che questo problema arrivi alla fine, perché è ora di mettere un FINE questi dolori che mi hanno già rovinato vita e università.
Distinti saluti, aspetto vostre risposte :)