Utente
Salve,
Ieri, dopo un abbondante pasto a mezzogiorno, ho saltato la cena;
Intorno alle 23 ho avuto un forte capogiro e successivamente ho sentito il sapore del sangue in bocca, sputando nel lavandino ho notato che c'era (comunque poco, come quando si lavano i denti e le gengive sanguinano leggermente).
Da quel momento mi sono spaventato ed ho avuto altri capogiri, sono arrivato al punto di voler andare al pronto soccorso, avevo una forte tachicardia, temevo di avere chissà cosa e credo di aver sperimentato un attacco di panico!
Alla fine, dopo 3 ore dal primo capogiro, sono riuscito a tranquillizzarmi, collegando i capogiri ed il sangue al fatto che avevo una forte pesantezza ed acidità di stomaco, anche se avevo la testa a margherite, avevo il torpore ed il giramento di testa che deriva dagli alcolici (ma erano passate 12 ore dall'ultimo bicchiere di vino e comunque ero perfettamente sobrio, ho bevuto 2 bicchieri di vino e 2 digestivi).
Considerando il fatto che ho pranzato in montagna, ho fatto 20 minuti a salire e 10 a scendere a piedi, sotto la pioggia, con 12 gradi ed in maglietta (siamo stati sorpresi dal maltempo) può essere stata una lieve congestione?
Oggi ho ancora un pò di acidità e senso di pesantezza (oltre che qualche capogiro leggero), sono andato dal mio medico ma è in ferie, c'è il sostituto ma l'unica volta che mi ha visitato non mi sono trovato molto bene.
Scrivo nella sezione neurologia perchè non è la prima volta che ho dei giramenti di testa di questo tipo, a volte li associo anche a leggere difficoltà respiratorie ma non ho nulla, ho sostenuto un cardiogramma sportivo ad aprile e sono stato auscoltato giovedì dal medico del lavoro, tutto perfetto, battito ritmico, polmoni liberi; ammesso che l'episodio di ieri sia stato a livello gastrico, gli altri episodi possono essere degli stati ansiosi? non utilizzo droghe, non fumo e bevo molto moderatamente, solitamente nel weekend.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

approfondirei il problema del sangue in bocca per capire da dove proviene. Ne parli inizialmente al Suo medico curante o al sostituto. Il resto della sintomatologia potrebbe essere assimilato ad uno stato ansioso per la paura dell'episodio precedente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
ok la ringrazio molto, cordiali saluti.

[#3] dopo  
Utente
Oggi ho sostenuto una visita con il medico della ditta.
Mi ha provato la pressione sia sdraiato che in piedi (tutto ok), mi ha sentito il cuore ed ha appoggiato lo stetoscopio anche alla gola (dicendo che vene/arterie sono libere).
Dopo avermi spintonato, fatto camminare ad occhi aperti e chiusi ha detto che cammino abbastanza dritto ma mi vede leggermente instabile.
Domattina andrò a sostenere degli esami del sangue, sempre sotto suo consiglio, per dare un'occhiata generale.
Sabato mattino ho un appuntamento con l'otorino, in quanto secondo il medico del lavoro potrei avere un pò di labirintite (anche se non manifesto nausea e vomito).
Ora però sono qua a casa, ho ancora il mal di mare e sento le pulsazioni alla gola...non riesco a capire se è autosuggestione (in quanto appunto mi ha controllato anche la gola) oppure se ci sono realmente (io comunque le sento....)
Che dite, posso stare tranquillo o devo continuare a farmi paranoie? grazie mille...

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

faccia la visita otorino e le analisi prescritte e mi faccia sapere.

Buona giornata
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno, oggi ho sostenuto la visita dall'otorino.
Non ci sono sintomi che indichino una labirintite, l'udito va bene e nel complesso ha detto che mi trova bene.
Già ieri ho avuto dei miglioramenti, solo in serata ho avuto di nuovo un pò di giramenti ma sono rimasto tranquillo e sono andato a dormire.
Oggi mi sono svegliato senza grossi disturbi, dopo la visita però sono andato a fare un paio di commissioni e da mezzogiorno fino a mezzoretta fa ero ancora molto balordo.
Preciso che sono tranquillo, non sento ansia ne panico, mi sono controllato...la testa però gira, la sensazione di essere in crociera rimane (e purtroppo non ci sono realmente!)
L'otorino mi ha prescritto Levopraid compresse due volte al giorno per 10gg, mi ha detto di evitare di andare in montagna per qualche giorno.
Mi ha anche detto che se la cosa non si risolve mi farà fare una rm testa e labirinto, per valutare, precisando di non preoccuparmi che di cose gravi non ce ne sono.
Pagherei anche 1000€ per poterne fare una ora, ormai è quasi una settimana, labirintite non è, pressione ok, alimentazione ok, niente alcolici e sia ieri che oggi ho controllato l'agitazione, la testa gira ed io ho paura...

[#6] dopo  
Utente
Voglio descrivere meglio quello che sento, in maniera un pò più lucida rispetto a prima.
Leggendo qua e la per il forum ho letto di svariati fastidi associati a vertigini e giramenti di testa, io non ho nulla di tutto ciò; sento solamente la testa abbastanza pesante, un leggero senso di torpore (un pò come se mi fossi svegliato da poco), l'effetto "crociera" e qua e la qualche capogiro un pò più forte (di brevissima durata, 1/2 secondi).
A volte digitando i tasti inverto delle lettere ma non voglio cominciare a preoccuparmi di ogni minima cosa, altrimenti non ne vengo più a capo (e sinceramente, a chi non capita di invertire delle lettere scrivendo al pc, giusto?)
La mia preoccupazione, non essendoci nulla legato all'orecchio/labirinto, è che sia qualcos'altro, magari anche grave. Purtroppo in famiglia ho avuto diverse perdite per malattie tumorali (fra cui mia mamma 2 anni e mezzo fa), purtroppo credo che sia normale collegare dei disturbi a quel genere di malattie per una persona che ne ha avuto a che fare in famiglia.
Da qui ho il terrore a sentir parlare di risonanza magnetica, lo immagino come un esame che serve a vedere solamente malattie incurabili o gravi.
Dottore, lei che è un neurologo e ne vedrà tutti i giorni di queste cose, dice che può essere semplicemente un colpo d'aria, un pò di strapazzamento (come lo ha definito spiritosamente il mio otorino) dovuto alla mia sfortunata domenica in montagna? c'è da dire anche che lavoro in un grosso capannone dove le correnti d'aria sono all'ordine del giorno ed io sono con una semplice maglietta....
La ringrazio in anticipo, si sta sorbendo le paturnie di un "pazzo" 24enne!
Le auguro un buon fine settimana!

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile "pazzo" 24enne,

è una Sua definizione, non si offenda!
Comunque anche un'origine psicosomatica del problema non sarebbe da escludere.
Ha trovato altro sangue nella saliva? Ne ha parlato col Suo medico curante?

Buon fine settimana anche a Lei
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Non si preoccupi, mi sono dato intenzionalmente la definizione di "pazzo"!
No non è più capitato, probabilmente era dovuto al forte bruciore di stomaco.
Dopotutto anche io penso (e spero) che sia come dice lei, sono uscito un paio di orette fra amici, ho avuto un pò di giramenti solo per una mezzora dopodichè non ne ho quasi avuti, probabilmente stare in compagnia e non pensarci è un ottimo rimedio.
Le farò sapere riguardo ai referti degli esami del sangue, arriveranno settimana prossima.

Buona serata

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ok, leggerò volentieri.

Buonanotte
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buonasera Dottore,
Ieri, dopo un paio d'ore di capogiri (neanche troppo forti) mi sono convinto (e sono stato convinto) ad andare al PS a farmi dare un'occhiata.
Dopo la visita preliminare sono stato mandato a fare una TAC, tutto negativo, le scrivo ciò che c'è sul foglio:
Non si osservano lesioni a carattere focale del parenchima cerebrale e cerebellare, ne immagini iperdense con valori di attenuazione simili a quelli del sangue.

Acquisite immagini secondo piani ax, dello spessore di 3mm, dalla fossa cranica posteriore al vertice.
Le strutture della linea mediana sono in asse.
Reperti di normalità per il sistema triventricolare, i solchi degli emisferi e le cisterne.
Non lesioni sottotentoriali con quarto ventricolo in asse.

Dopo aver letto il referto della tac, il medico del ps ha ipotizzato una cervicale (sebbene non ho dolori al collo, solo un pò di "cric-crac") o più semplicemente un forte colpo d'aria.
Oggi sono dovuto ritornare per un approfondimento in ORL.
Dopo la visita (nella quale oltre ai soliti movimenti con gli occhi sono stato sottoposto anche a manovre di movimento del collo tipo "colpo di frusta"), il medico ha sostenuto anch'esso l'ipotesi di quello del pronto soccorso.
Siccome lamento anche un leggero mal di gola che va e viene, l'otorino ha detto di essere certo del colpo d'aria/cervicale.
Mi ha consigliato di muovermi, camminare, correre ed andare in bicicletta (in quanto dice che è stimolante per riabilitare del tutto l'equilibrio).
Mi ha anche detto di andare pure in montagna, evitando grosse altitudini e se possibile di fare delle passeggiate in compagnia (sempre per favorire il recupero).
Mi ha detto di non assumere farmaci, che non è il caso.
Infine, ho ritirato gli esiti degli esami del sangue e delle urine, non sto a scrivere tutto quanto, c'è solo un valore dei globuli bianchi leggermente fuori (ma lo è sempre, colpa dell'allergia secondo il mio medico di base).
Oggi è una buona giornata, finora ho lamentato solo dei leggerissimi giramenti, molto meno degli altri giorni.
L'unica cosa è che ho mal di testa, anche ieri...ma se c'è veramente della cervicale è normale ed inoltre è stato abbastanza stressante passare 5 ore ieri e 3 e mezza oggi in ospedale, quindi direi che è ovvio avere l'emicrania!
Sebbene non mi abbiano fatto la RM ma "solo" la TAC, direi che dopo quest'esame, gli ematochimici, due visite dall'otorino e due visite da medici generici posso starmene tranquillo, evitare di pensare a chissà che malattie ed imparare la lezione per le future gite in montagna (ovvero coprirmi sempre e mai andare a caso)!!!

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

mi pare che sia stato tranquillizzato dalle visite e dagli esami diagnostici effettuati.
Stia sereno.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
si si, ora sono molto più tranquillo...

Grazie mille, la saluto cordialmente!

[#13] dopo  
Utente
Buonasera Dottore, scrivo qua in quanto ci sono già tutte le mie vicissitudini...
Riguardo ai miei capogiri, va un pò meglio, ci sono dei giorni nella quale non ne ho e dei giorni nella quale ne ho (ma meno rispetto a dieci giorni fa), credo che piano piano la cosa andrà a posto.
Le scrivo per un altro problema, penso, anzi, sono certo che sia legato sempre a quella maledetta giornata in montagna.
Da una settimana circa ho dei dolori che vanno e vengono lungo tutta la cassa toracica, a volte sento male anche sotto ascella e lungo il braccio (il sinistro ma a volte anche il destro) ed a volte il dolore interessa anche la schiena ed il collo. Parlo di dolore anche se è più un fastidio che un male vero e proprio.
Ogni tanto sento delle leggere fitte lungo il pettorale sinistro, zona cuore.
Premetto, non sono in paranoia come prima, settimana scorsa ho fatto un paio di escursioni in salite ripide, una è durata più di 7km, se avessi problemi penso che si sarebbero manifestati.
Inoltre ho fatto il cardiogramma ad aprile, per motivi sportivi, tutto ok.
La mia "paura" è di avere qualcosa a livello polmonare, un pò di infiammazione e qualcosa di simile.
Ieri sono andato dal medico, finalmente c'era il mio, mi ha sentito solo sulla schiena, non il cuore, ha detto che in effetti sente qualcosina a livello polmonare (e a dire la verita anche io sento una leggera pesantezza).
Mi ha dato Otreon 200mg da prendere 2 volte al giorno, mattino e sera dopo i pasti; ho iniziato ieri sera e oggi ho un leggero fastidio che mi provoca qualche colpettino di tosse secca (effetto "raspino").
Le scrivevo per chiederle lei che ne pensa, può essere che abbia un pò di infiammazione a livello dei polmoni dovuta a colpo d'aria?
Ah dimenticavo, sabato ho avuto qualche linea di febbre e anche oggi avevo una leggera sensazione di "mollezza"...

[#14]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

senza un esame clinico diretto non è possibile rispondere alla Sua domanda. Alla fine della terapia antibiotica si faccia controllare nuovamente dal Suo medico curante per verificare l'efficacia della terapia.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro