Utente
Salve, sono molto preoccupata. Da Luglio di quest'anno mi sono cominciati dei sintomi preoccupanti.Pressione alla testa (frontale), ipersensibilità cutanea forte, mi si addormentano le gambe e le mani, sonnolenza, infiammazione dei nervi, non dormo più, e ieri sera sono svenuta per la prima volta nella mia vita, e ho sbattuto la testa, la schiena, e i glutei, e oggi sto malissimo. 1 mese fa ho fatto risonanza al tronco encefalico e era tutto a posto. Anche il mio dottore non sa cos'è, mi ha dato un medicinale, un antiemicranico in gocce (20 gocce 3 volte al giorno), ma niente. Non so cosa è. Che devo fare? se devo fare altre analisi le farò, ma vorrei una risposta perchè non posso più stare così. Ora ho paura che ho un trauma cranico perchè la botta che ho dato ieri sera sul pavimento, mi fa male la testa il doppio di prima, giramenti di testa, e sonnolenza. Ma ora la cosa più importante vorrei sapere cosa potrei avere. Aiutatemi. Grazie mille. Aspetto vostre risposte.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia descritta potrebbe assimilarsi ad un disturbo di tipo psicosomatico, Le dico questo però con tutti i limiti del consulto a distanza, senza visitarLa. Mi pare che non abbia mai fatto una visita neurologica, sarei del parere di effettuarla per avere una diagnosi corretta (la mia è solo un'ipotesi) e/o per ulteriori accertamenti qualora il neurologo li richiedesse.
Per il trauma da caduta Le consiglio un controllo dal Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buona sera,
la visita neurologica lo fatta, e il mio dott mi disse che forse era stress di andare a fare una visita al neurologo.
Il neurologo ha escluso lo stress, e quindi mi scrisse di fare una risonanza al tronco encefo, e durante la visita mi fece dei test, equilibrio, toccarmi il naso con gli occhi aperti e chiusi, gli strinsi le mani e mi disse che avevo meno forza sul braccio sinistro, e potevo avere una malattia al cervello...
ma la risonanza è negativa, non ho niente sulla testa.
Non capisco cosa posso avere.
Altri sintomi che ho, e che non ho scritto sono:
vista annebbiata, dolore alla mandibola...
tutti da Luglio fino a oggi.
Cosa posso fare?
le analisi del sangue lo fatte, e risulta un pò alta la VES...dopo per il resto tutto ok...

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

per il dolore alla mandibola provi a fare una visita gnatologica.
Con RM encefalica negativa potrebbe stare tranquilla.
Cosa intende per "ipersensibilità cutanea forte"?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Su tutto il corpo quando tocco un'area (per esempio il braccio) è come se mi colpissero 1000 spilli....e mentre mi succede questo, avverto una stanchezza sopratutto alle gambe.
Per la mascella è un ottimo consiglio, ma il mio dott mi ha detto che è causata dai nervi facciali, mi ha detto anche che ho la possibilità di avere la nevrite infettiva...è possibile che tutti questi sintomi sono di questa nevrite?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la presunta nevrite infettiva deve essere associata ad un'infezione documentata che mi pare Lei non abbia. Quando ha effettuato la visita neurologica? Il neurologo ha visionato la RM encefalica risultata negativa?

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Buon giorno,
la visita neurologica lo eseguita il 3 settembre, e poi effettuata la RM, non ci sono ritornata perchè mi disse che dopo i risultati dovevo andare dal mio medico e se c'era qualcosa che non andava dovevo ritornare dal neurologo.

Poi non so se può centrare, un pò di tempo fa sono andata in farmacia e ho chiesto un consulto a una dottoressa, gli ho spiegato tutti i miei sintomi e mi disse che dovevo fare una tac all'addome...ma non ho capito bene il motivo per cui la dovrei fare.

Poi questo mal di testa (come se qualcuno mi sta spingendo la mano forte sulla fronte) è costante, se prendo un MOMENT o TACHIPIRINA o ASPIRINA non mi passa...e non voglio prendere medicinali su medicinali e poi non fanno niente.

Dovrei ritornare dal neurologo? o a un altro specialista? e quale?

n.b. scusi se faccio tutte queste domande ma non so più cosa fare, non sopporto più di stare così. Grazie per la sua pazienza.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

secondo me dovrebbe ritornare dal neurologo sia per fare visionare la RM encefalica, anche se negativa, sia per riferire la sintomatologia attuale perchè in questo momento non ha una diagnosi nè conseguentemente una terapia. Per es., se la cefalea fosse di tipo tensivo si potrebbe risolvere facilmente con una terapia mirata (non con antidolorifici).

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Buona sera,
va bene lunedì vado dal mio dottore e mi faccio prescrivere un'altra visita neurologica,
e appena avrò fatto mi rifarò sentire.
Per adesso grazie mille di tutto e per la pazienza.
Cordiali saluti.

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Grazie a Lei.

Sarebbe consigliabile lo stesso neurologo.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente
Buona sera,
non sono andata dal neurologo.

Tutti questi sintomi, e poi anche altri che pensavo che non c'entravano nulla (gonfiore addominale, colon irritabile, colite, spasmi intestinali)
pensavamo che questi sintomi erano per il calcolo che ho sul fegato, e invece tutto ma proprio tutto è derivato dall'ansia! (cosi mi ha detto il mio dott.)
Mi ha prescritto Lexil compresse da prendere dopo cena, è un antispastico per l'ansia.

Secondo lei devo andare dal neurologo così controllerebbe meglio, e mi direbbe cosa dovrei fare o dovrei andare da un psicologo?

N.B. il dottore mio mi ha detto che non ho bisogno di altre visite neurologiche.
Il vostro parere?

Aspetto vostre risposte.

Cordiali saluti.

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una visita neurologica non la escluderei. Intanto faccia la cura prescritta e veda che risultati darà.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro