Utente
Salve, vorrei chiedere un consiglio riguardante uno strano caso che mi perseguita da quasi un anno.
E da un anno che soffro della cosiddetta paralisi del sonno, o ipnagogica, nel quale al risveglio o appena ci si addormenta si rimane completamente paralizzati con l'impossibilità di muoversi e gridare ma del tutto coscienti!! Ora leggendo su internet ho capito che si trattava della paralisi del sonno, ma volevo un vostro parere perche qualche giorno fa durante questa paralisi non potevo nemmeno respirare con il naso, come se l'essere umano esistesse senza naso. Non so come spiegarlo, ma potevo solo respirare con la bocca.Queste paralisi mi capitano a distanza di un mese, ma quando arrivano mi sento male! Ho la paura che mi ricapiti di non respirare piu ne con il naso ne con la bocca, e in quel caso non potrei nemmeno gridare perche sarei paralizzato. E una sensazione molto strana che cercando su internt capita a molte persone! Vorrei un consiglio ed un parere di un esperto. Ringrazo tutti
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

le paralisi da sonno quando avvengono durante l'addormentamento vengono definite ipnagogiche, al risveglio invece ipnopompiche. La respirazione avviene regolarmente anche se il soggetto percepisce soggettivamente una paralisi anche respiratoria. L'esperienza è spesso terrifica. Fino al 40% dei soggetti sotto i 30 anni riferisce di avere avuto almeno un episodio nella vita. Sono comunque episodi benigni. Se dovessero prolungarsi nel tempo potrebbe rivolgersi ad un centro del sonno per un approfondimento diagnostico.
Comunque stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio mille dottore, non sa quanto mi ha riassicurato, volevo solo chiederle ma puo essere pericoloso questa paralisi respiratoria? Per quanto riguarda queste paralisi avvengono a distanza anche di 1 mese, mentre in estate sono stato 4 mesi senza nemmeno una paralisi.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non c'è paralisi respiratoria, pertanto si può tranquillizzare, è soltanto una sensazione soggettiva (ciò che avverte il paziente) di paralisi respiratoria che comunque non c'è.

Cordialmente

Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Capisco! La ringrazio per le sue risposte che sicuramente mi sono servite per tranquillizarmi...un ultima cosa, volevo solo spiegarle da cosa e dovuto questo tipo di paralisi, in quanto sono 4 anni che mi sento in uno stato confusionale, le spiego meglio:
La mattina qunado mi alzo non faccio in tempo ad aprire gli occhi che cado di nuovo nel sonno, cioe non riesco a svegliarmi subito devo per forza dormire(So che a tutti succede questo ma a me e molto pesante questo sonno, non riesco quasi a controllarlo), durante le giornate mi sento sempre confuso e non riesco ad apprendere bene le cose, quando scendo di casa mi gira sempre la testa, in maniera semplice a parole mie mi sento in un sogno come se non potrei uscirne. A causa di tutto questo ho rotto ogni contatto con amici e parenti e mi sono isolato da tutti, ma la voglia di fare le cose non mi manca. Molti mi anno consigliato lo psicologo, ma io parto con il pensiero che andando dallo psicologo non risolverei niente. Lei cosa ne pensa? Anche per il fatto della paralisi come dovrei risolverla?

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause sono molteplici, dallo stress all'ansia, alla privazione di sonno, all'alterazione dei ritmi di vita, a volte non si riesce a trovare una causa apparente. Questi episodi potrebbero anche correlarsi al suo stato diurno, alla confusione che avverte e alla tendenza all'isolamento. Se questa situazione dura da parecchio tempo sarebbe consigliabile una visita psichiatrica per una diagnosi precisa ed una terapia adeguata. Conseguentemente si potrebbe risolvere anche il problema delle paralisi da sonno se associate al Suo stato psicologico. Le ricordo comunque che queste sono solanto delle ipotesi on line e non hanno ovviamente valore di diagnosi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Capisco perfettamente. Quindi non succede niente me mi si dovesse ripresentare la paralisi del sonno con anche paralisi respiratoria, perche quando mi successe la prima volta mi sentivo di morire, propio male, e mi svegliali con il cuore a mille ma una volta sveglio potevo respirare di nuovo. Le dico la verità la mia paura e solo questa della paralisi respiratoria, quindi posso stare tranquillo? Perche dico io se mi si blocca il respiro durante questa paralisi come faccio?

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le ribadisco che nelle paralisi da sonno non c'è alcuna paralisi respiratoria, è soltanto una sensazione che avvertono i pazienti che quindi la vivono, giustamente, in modo angosciante. Comunque se approcciasse il problema ansioso con un supporto psicologico o psichiatrico potrebbe risolvere anche questa questione.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
La ringrazio moltissimo, in questi giorni prenderò appuntamento con lo psicologo e vedrò di andarci.
La ringrazio per le spiegazioni da lei ricevute che sicuramente sono servite a tranquillizzarmi.

La ringrazio Buon Lavoro!