Mal di testa, vertigini improvvise, senso di "sbandamento"

Salve, ho 22 anni, alto 170cm e peso 62kg,fumatore.Non faccio attività fisica da 3 anni e conduco una vita piuttosto sedentaria. Dormo 6-7 ore a notte. Da qualche giorno a questa parte, mi capita di soffrire di mal di testa durante la sera. La sensazione fastidiosa si concentra sulle tempie e dietro la testa, sopra la nuca. Il tutto è accompagnato da un senso di "appannamento mentale", stanchezza e da una sorta di vertigini che arrivano improvvisamente. Quando provo queste "vertigini",sento come se stessi perdendo il controllo del mio corpo (la testa diventa pesante, sento come se stessi per cadere in avanti, gli occhi sembrano chiudersi).
Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione,
Paolo
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

una delle ipotesi possibili è la cefalea di tipo tensivo che può accompagnarsi a vertigini.
Ovviamente è solo un'ipotesi a distanza, necessita una diagnosi diretta. Pertanto si rivolga inizialmente al Suo medico curante per un primo orieentamento diagnostico.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Sono stato dal mio medico che mi ha prescritto una visita presso un neurologo; come da lei ipotizzato, si tratta di cefalea di tipo tensivo. Ora sto assumendo xanax (gocce) + entact (pillole) e mi è passata quasi del tutto. Finalmente.
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,6k 2,1k 23
Gentile Utente,

La ringrazio per l'aggiornamento, mi fa molto piacere che ha risolto il problema.

Cordialmente Le auguro buon fine settimana

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test