Utente 316XXX
Salve a tutti gentili dottori,
non so neppure se la categoria sia giusta ma ho questo fastidio e non riesco a liberamene.
sono un ragazzo di 18 anni e come da titolo da qualche settimana avverto questo strano fastidio. Il dolore,comparso all'improvviso, è localizzato sul pube,lato desto,come se qualcosa stesse "comprimendo","premendo" quella zona. Il dolore rimane fisso lì,non si "espande" al testicolo,non mi fa male né prima né dopo la minzione e né mi da fastidio quando dormo. Da bambino sono stato operato di ernia inguinale proprio su quel lato lì e soffro di sindrome del colon irritabile. Sono andato dal mio medico di famiglia per un consulto. Mi ha visitato,palpando il pube. Ha toccato un punto specifico (dove è presente l'"epicentro" del dolore) e ha detto che si tratta del nervo che arriva alla vescica che in qualche modo è stato "forzato" a causa di minzioni "trattenute" (cosa vera,purtroppo non riesco ad andare in bagno sempre).
Mi ha detto di bere molto e di assumere delle bustine,che si usano per le cistiti,per disinfettare le vie urinarie.
Ad oggi il dolore resta lì,anche se è passato solo un giorno dalla visita.
Secondo voi cosa può essere?
Cordialità

[#1] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Gent.le utente,
debbo dire che non comprendo bene cosa voglia significare con "...il nervo che arriva alla vescica che in qualche modo è stato "forzato" a causa di minzioni "trattenute" (cosa vera,purtroppo non riesco ad andare in bagno sempre)..." ma certamente questo mi sembra il problema prioritario ovvero la difficolta nella minzione alla sua età.
Le consiglio:
-visita neurologia, e
-visita urologica,
-con eventuali esami strumentali dovessero rivelarsi indicati.

Cordialmente.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2] dopo  
Utente 316XXX

Gentile dottor Poli,
la ringrazio per la risposta.
Mi scuso per il mio linguaggio poco tecnico che ha infatti causato un fraintendimento.
Non ho difficoltà nell'urinare. Il mio problema è il dolore,causato (a detta del mio medico),da un' "irritazione" del nervo,di cui ho dimenticato il nome, causata dalla mia volontà di trattenere la minzione.

Mi scuso ancora,
cordialità

[#3] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Resta la questione di merito ovvero perchè non urina: non riesce o non vuole? Mi sembra una distinzione fondamentale che necessita di una risposta. Che tra i suoi problemi ci fosse dolore era chiaro. La causa di quest'ultimo mi sembra tutta da definire.
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#4] dopo  
Utente 316XXX

Mi scusi se la rispondo troppo tardi.
Comunque la minzione la trattengo per mia volontà non perché non riesco.

[#5] dopo  
Dr. Otello Poli

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
C'è da chiedersi il perchè, non pensa anche lei?
Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#6] dopo  
Utente 316XXX

Dottore ho notato che il dolore proviene più o meno dalla ferita dell'ernia di cui mi sono operato circa 12 anni fa...crede sia plausibile? Anche perchè quando tocco fa male