Utente 306XXX
Gentili dottori , sono un ragazzo di 22 anni. Vi chiedo in anticipo di avere pazienza se saro lungo nel scrivere.
Da circa 8 mesi sono in costante tensione e ansia per quanto riguarda malattie come sla.
Ahime , come molti altri purtroppo, ho avuto la curiosita di leggere su internet del materiale che mi ha fatto cadere nell'ipocondria. Da allora ho sentito una marea di sintomi che un po andavano e venivano. Debolezza gambe senza dolori, rigidita di spalle braccia e qualche dito di entrambe le mani (anulare e medio soprattutto)

Ho effettuato 2 visite neurologiche ( senza esami specifici ) a maggio e ottobre + 2 visite dall osteopata. Entrambi concluse senza alcun esito negativo.

Veniamo ad oggi dicembre 2013/ ormai quasi gennaio 2014.
Sono molto teso anche se non in stato di panico. I sintomi sono i seguenti:
- mano dx debole senza dolori , solo il dito anulare e' un poco rigido. ( per farvi un esempio nella mano dx il cellulare mi sembra piu pesante e nella sx no. E' come se nella sx il cellulare fosse senza batteria e nella dx invece con la batteria )
- sensazione avambraccio dx come se ci fosse un leggerissimo "tirare". Come se fosse teso ma e' veramente leggero e senza dolore pero allo stesso tempo lo sento debole.
- piede dx sensazione strana che parte dal pollice fino al tallone quando cammino. Non e' dolore ma e' come se avessi qualcosa sotto al piede.
- sensazione di tensione/tirare dalla caviglia fino al polpaccio ( sempre gamba destra.) anche qui nessun dolore.

Io svolgo un lavoro sedentario al computer. Inoltre ho smesso da piu di 8 mesi la palestra anche perche mi sembra di essere depresso....non ho iniziativa di far niente soprttutto in questi momenti. Inoltre e' da un po che che ho una rigidita muscolare nella zona del trapezio alla base del collo fino alle spalle. Solo se mi stiro mi fa un male cane , soprattutto la mattina. Anche i lombari se mi accuccio o mi piego li sento tirare e doloranti.

I miei sintomi attuali possono essere tutti problemi legati alla tensione dovuta credo al mio stato ansioso?

Inoltre la debolezza senza dolore a mano e avambraccio dx o il fastidio alla gamba e piede dx possono dipendere da queste mie tensioni muscolari al trapezio e ai lombi? Quello che mi sembra strano e' che non e' un dolore collegato alla mano e alla gamba. Io il dolore lo sento solo circoscritto nella zona trapezio e zona lombari. Potrebbe collegarsi agli arti portando debolezza senza dolore? Fascicolazioni comprese.

Spero in una vostra risposta.
Grazie
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

con due visite neurologiche negative potrebbe stare tranquillo riguardo la malattia che teme.
Certamente la sintomatologia potrebbe avere un'origine ansiosa, per tranquillizzarsi ulteriormente potrebbe effettuare un'EMG ai quattro arti, se negativa poi si potrebbe orientare sul versante psichico del problema rivolgendosi allo psichiatra.

Cordiali saluti e buon anno
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 306XXX

Dottor Ferrarolo la ringrazio per la sua risposta, nonostante oggi sia un giorno di festa.
Quindi un EMG e' un esame che sicuro puo vedere qualcosa giusto? Io pensavo di fare una risonanza ma se lei mi consiglia un EMG faro quella allora.

avrei ulteriori domande:

-Inoltre e' vero che questa malattia ha insorgenza in eta adulta dai 40 anni? Ce molta confusione in internet... chi dice dai 20 ai 90 , chi dai 30 ai 60 e parecchi dicono dai 40 ai 70.

- se fosse questa malattia non dovrei sentire fastidio e 2 arti contemporaneamente giusto? (SOLO LATO DESTRO ) Ieri mi sono addormentato con fascicolazioni continue in tutto il corpo!!! E piedi freddi....

E' 8 mesi che sono teso e dubbioso.... ogni volta sento sintomi diversi , a volte ho sentito sintomi che poi nel corso di questi mesi a volte venivano e a volte no .... io sento molto umidita e il freddo.... potrebbe anche questo influire?

Grazie mille dottore.
saluti


[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'età media d'insorgenza della SLA è circa 55-58 anni, ma parliamo di media.
Rarissima alla Sua età.
La RM non è un esame utile per questo tipo di diagnosi, l'esame di prima scelta è l'EMG, dopo la visita neurologica.
Generalmente inizia solo in un arto e poi la sintomatologia è continua e progressiva senza periodi di remissione.
Stia tranquillo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 306XXX

La ringrazio nuovamente. Capisco quando parla di media ma ahime molte esperienze sono anche di 35 e 40 .... ma credo siano rari anche li giusto? Purtroppo e' difficile stare tranquillo. Consideri che ieri ho letto esperienze di persone le quali raccontavano come tutto e' iniziato. Credo di essere stato colpito anche da questo. Ieri sera ho avvertito questa strana sensazione al piede fino al polpaccio e circa 2 ore dopo anche fastidio alla mano e avambraccio. Ovviamente non e' cosi veloce il passaggio giusto? Credo che come dice lei sia quasi una origine ansiosa o somatizzazione. Pero come lei comprendera , stare tranquilli e' un parolone... mi sento molto abbattuto ... credo di avere anche depressione forse... tutto contribuisce temo.....

Grazie

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche l'eventuale depressione dell'umore dovrebbe essere valutata dallo psichiatra. Consideri che spesso la terapia dell'ansia e quella della depressione possono coincidere, cioè le due condizioni si possono curare con gli stessi farmaci.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 306XXX

Ok grazie.

Riguardo al fatto che dal fastidio al piede e al fastidio alla mano siano passate solo 2 ore potrebbe essere un fattore di ansia vero? Sono concentrato su ogni movimento e ogni sensazione .... sono molto stanco per tutta questa tensione.

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, può essere un fattore ansioso, anzi è probabile che lo sia.
Affronti il problema per guadagnare una vita normale senza queste preoccupazioni, ancora è giovanissimo!

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 306XXX

Grazie dottore per la sua disponibilita ancora.
La terro aggiornato anche a lei.

Grazie
Saluti e auguri altrettanto

[#9] dopo  
Utente 306XXX

Dott. Ferrarolo ho letto l' ultimo articolo del suo blog e anche un articolo che parla di cellule staminali ( il suo ) e cellule neuronali. Ho letto che queste ultime sono risultati efficaci nelle cavie migliorando la loro situazione. Il neurologo con cui ho parlato mi dice che si stanno facendo passi da gigante e che nel giro di un decennio queste malattie saranno superabili. NON SIAMO PROFETI lo so , ma lei cosa ne pensa? Si stanno facendo davvero grandi passi verso la cura di questa patologia?

Grazie
Saluti

[#10] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la ricerca va avanti, a mio avviso sta procedendo bene anche se tra mille difficoltà, quelle economiche in primis.
C'è un grande impegno da parte dei ricercatori e di tanti altri enti pubblici e privati, non solo nei confronti della SLA ma delle malattie neurodegenerative in generale.
Ovviamente non possiamo conoscere i tempi ma la speranza c'è...eccome!

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#11] dopo  
Utente 306XXX

Speriamo che si possa trovare presto una soluzione.

E' vero che un alimentazione ricca di frutta e verdura ricche di proprieta antiossidanti riduce il rischio di contrarre queste malattie?

Grazie ancora per la sua pazienza.

saluti



[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'alimentazione fa parte degli stili di vita "virtuosi" ed i vantaggi sono generali, in tutto l'ambito della salute dell'uomo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 306XXX

Dott Ferrarolo buongiorno,
sicuramente la mia domanda sara stupida ma le chiedo di capire il mio stato d' animo dietro questa domanda.

L'EMG non ha effetti collaterali giusto? Non ce alcun rischio di danneggiare qualcosa a livello di motoneuroni o sistema nervoso.


Grazie
Saluti

[#14] dopo  
Utente 306XXX

Dott Ferrarolo buongiorno,
sicuramente la mia domanda sara stupida ma le chiedo di capire il mio stato d' animo dietro questa domanda.

L'EMG non ha effetti collaterali giusto? Non ce alcun rischio di danneggiare qualcosa a livello di motoneuroni o sistema nervoso.


Grazie
Saluti

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

nessun rischio per nessun organo o apparato, stia sereno, è un esame assolutamente innocuo.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 306XXX

Dott. Ferrarolo buongiorno.

Ho effettuato una visita presso un neurologo.
Come detto dalla precedente neurologa che mi aveva visitato , anche lui mi ha ribadito che non ce alcun segno che faccia pensare a malattie neurologiche. Riguardo al fastidio alla gamba e al piede ha sentito il tendine molto rigido mi ha detto e questo puo portare a sentire fastidio nel camminare e SENZA DOLORE perche non e' tendinite.

Mi ha poi fatti questo schema :

PAURA SLA // TENSIONE MUSCOLARE // RIGIDITA, CRAMPI, RIDUZIONI MOVIMENTO // TENSIONE PSICHICA // PAURA SLA

Io , mi ha detto , sono in questa situazione. In questo giro.

Mi ha detto che devo assolutamente riprendere movimento in palestra o nuoto per via di questa mia rigidita muscolare.

***Mi ha fatto fare tre esercizi ad occhi chiusi. Solo lo stare in piedi sui talloni ho perso equilibrio." E' NORMALE? " ***


Mi ha prescritto lexotan per 2 settimane fino alla prox visita. Unito allo xeristar 30 mg che prendo da diversi anni. Anche lui ha detto che lo xeristar vuole levarmelo. Ma piu avanti non ora.

Non mi ha prescritto alcun tipo di esame come EMG. Lei cosa ne pensa?

Grazie
Saluti

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

evidentemente la visita neurologica non ha riscontrato nessuna alterazione degna di nota. Perdere l'equilibrio in quella prova può succedere, anche senza considerare il segno come patologico se inserito in un contesto di normalità.
Segua le indicazioni del neurologo e poi faccia il controllo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore ,
L' esercizio era di chiudere gli occhi e poi stare in piedi sui talloni... li non ho retto. Poi sempre ad occhi chiusi stare in piedi sulle punte dei piedi e li sono stato 3 secondi ma senza perdere equilibrio. Come ultimo esercizio sempre ad occhi chiusi mi ha fatto toccare col piede destro la gamba sinistra e viceversa... li non ho avuto il minimo problema.

Se ci fosse stato qualcosa di strano non sarei riuscito a fare nessuno dei 3 giusto? Se ci fossero stati segni della malattia che le dicevo.

Cosa ne pensa del fatto che il tendine sia rigido? Puo portare questi segni di fastidio no?

Grazie
Saluti

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non posso che concordare con quello che Le ha detto il neurologo che ha l'indubbio vantaggio di averla visitata.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 306XXX

Gentilissimo dott. Ferrarolo, grazie per le risposte.
Volevo chiederle : questa tensione al trapezio e il dito medio e anulare di entrambe le mani rigidi e doloranti con sensazione di debolezza avambraccio puo essere compatibile anche con una cervicalgia ? Ho notato che quando sto sdraiato per un poco a pancia in giu e la testa sul cuscino mentre guardo il telefono inizio a sentire un forte formicolio al mignolo e anulare sx .

grazie
Saluti

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la sintomatologia riferita può essere riconducibile ad un problema cervicale, questo in generale.
Il formicolio all'anulare e al mignolo, se non c'è compressione al gomito, può essere anche a genesi cervicale.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 306XXX

Grazie della risposta dottore.
E' incredibile come il cervello , la psiche , sia in grado di agire condizionandoci cosi....addirittura avendo sintomi cosi evidenti.....

[#23] dopo  
Utente 306XXX

Dottore buongiorno .

Continuo ad avere zona trapezio e spalle rigide e se mi stiro sento dolore. Questa rigidita si estende fino alle braccia. E come le dicevo anche le dita.
La cervicobrachialgia mi sembra dia questi disturbi.
Ma le scrivo perke stamattina e' successa per la prima volta una cosa strana. Ero rilassato nel letto . Braccia e mani rilassate. A un certo punto sento al braccio dx una vibrazione che si estende fino alla mano unito a qualche fascicolazione avambraccio e le dita hanno iniziato a muoversi da sole!!!!

Puo essere dovuto a una compressione di qualche nervo? O a questa rigidita?

Sono spaventato e' la prima volta che capita

Grazie

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le cause che Lei menziona sono possibili, senza escludere però anche l'origine a ansiosa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 306XXX

Quindi comunque nulla collegabile a qualcosa di neurologico a cui le ho fatto riferimento nei precedenti post.
Perke sento debolezza ma faccio tutto non ho deficit particolari.

ad esempio sono stato 3 ore quasi in piedi a passeggiare e ora mi sono seduto e ho spalle schiena e lombari doloranti e il braccio destro a riposo inizia a farmi qualche movimento. Come se ci fossero scariche elettriche

Grazie

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche problemi cervicali possono causare questa sintomatologia.
Con le visite neurologiche negative non dovrebbe pensare le malattie che teme.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 306XXX

Salve dott. Ferrarolo.

le scrivo un pò per aggionarla sulla mia situazione.

Sto leggermente meglio rispetto a quando le ho scritto. Ho avuto dei momenti di tranquillità diciamo senza sintomi particolari.

In questo momento ho un fastidio che parte dal gomito e arriva alla mano e polso...

se tengo il braccio in tensione sento un dolore fortissimo al gomito , anche se mi metto la giacca sento tirare e dolore.

inoltre ho dolore lungo tutto il pollice , sento diciamo "pizzicare" ogni tanto il polso con una leggera rigidità e ho un pò di debolezza generale in mano e avambraccio.

può tutto questo ricondursi a epicondilite?

Il dolore non è continuo però. Può comunque dare debolezza e queste sensazioni alla mano e al polso?

grazie
Saluti

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Sarebbe utile uno studio EMG/ENG dell'arto interessato per eventuale neuropatia da compressione.
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 306XXX

Capisco... nessuno me la vuole far fare questa EMG... proverò a richiederlo se il problema persiste.

Comunque credo che , come detto nei precedenti post , possiamo escludere problemi di altro genere per i quali le avevo esposto le mie preoccupazioni.

Anche perche dal mio primo post di piu di 3 mesi fà ( nel quale lamentavo questo stesso disturbo) ad oggi , ho avuto giorni in cui sono stato abbastanza bene.

Molto probabilmente si tratta di un disturbo che si presenta spesso ma di altre origini.

Grazie dottore.

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il dolore non è un sintomo d'insorgenza della SLA che è una malattia progressiva e non presenta periodi di remissione sintomatologica.
L'EMG l'avevo ipotizzata solo per eventuale neuropatia, certamente non per la SLA.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#31] dopo  
Utente 306XXX

Grazie ancora per la risposta e la pazienza.

La terrò aggiornata.

Saluti

[#32] dopo  
Utente 306XXX

Salve Dottore ,
sono stato dall'ortopedico il quale mi ha prescritto un ENG . ( da un ENG si evince se cè qualcosa di serio giusto? )
Sono sincero sono un pò spaventato ... forse vedo la cosa in maniera sbagliata.
Come se si andasse dal neurologo o si facessero questi esami perche si sospetta qualcosa di serio mentre invece sono esami che si fanno anche per cose molto piu banali giusto?

Grazie della sua pazienza e mi scusi ancora

Saluti

[#33] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Un'ENG si può fare anche quando si sospetta qualcosa di più banale (fortunatamente si tratta della maggioranza dei casi) per cui effettui tranquillamente l'esame.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#34] dopo  
Utente 306XXX

Grazie dottore.

Le chiedo un altra cosa mi perdoni.

Da ieri sera sento avambraccio e mano un po strani e deboli uniti a una strana rigidita' e dolenzia del anulare.

Effettuando l'esercizio del mingazzini noto che la mano sinistra o mi sembra le dita di piu , tende ad abbassarsi rispetto al dx. Non ho però deficit di forza considerevoli.

La mia domanda è : con questo esercizio se cè un dislivello significa che vi è una patologia del motoneurone o anche altre cause benigne possono manifestarlo?

Grazie
Saluti

[#35] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Questo sarebbe un segno comune a tante situazioni anche poco importanti ma non si faccia prendere dall'ansia (auto)effettuando manovre che non hanno significato clinico perchè vanno inserite nel contesto di un esame neurologico completo, cioè una singola manovra, presa isolatamente, non fa ipotizzare nulla.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#36] dopo  
Utente 306XXX

Oggi stesso vado a fare l' ENG e vediamo. Ricordo di aver avuto la stessa sensazione a maggio 2013 dottore. Per cui , come mi ha piu volte ribadito , sarà un disturbo costante ma sono disturbi anche con remissioni ... per cui non puo corrispondere a quello che penso...

L' ENG evidenzia anomalie o solo l' EMG?

Grazie

[#37] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non capisco cosa voglia dire in quanto qualsiasi esame diagnostico può essere normale o rilevare anomalie.
Dr. Antonio Ferraloro

[#38] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore. Intendevo se questo esame puo rivelare anomalie sulla malattia in cui le ho espresso la mia preoccupazione. Oggi ho effettuato nuova visita neurologica compreso visita con EMG e EMG. Tutto negativo. Addirittura ho piegato l'ago con la gamba dalla forza . Ad ogni modo ho sempre il braccio destro abbastanza strano . Mi si stanca facilmente , sento tirare come se fosse teso. E ce sempre questo dolore concentrato nel gomito...
Strano che pero il referto non segni alcuna anomalia li ...

Se fosse epicondilite non dovrebbe vedersi dall 'esame?

Grazie
Saluti

[#39] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Essendo l'epicondilite un problema tendineo, l'EMG/ENG è negativa.
Dr. Antonio Ferraloro

[#40] dopo  
Utente 306XXX

Grazie dottore per la sua risposta nonostante l'ora.
Vedro a questo punto l'ortopedico cosa mi dira visto che non vi e' alcun problema di compressione, come anche lei ( come l'ortopedico ) aveva ipotizzato.

La terro' aggiornata .

Grazie ancora
Saluti

[#41] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla!
Ok, mi faccia sapere.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#42] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore,

è normale che senta dolore ancora oggi nei punti in cui il neurologo mi ha messo l'ago? il dolore , nel movimento , mi prende dal punto dove ha messo l'ago fino al piede. Mentre cammino mi rende abbastanza debole...

La gamba sinistra è quella piu colpita perche ho tirato e spinto ( come da richiesta del neurologo mentre faceva l'esame) al punto di piegare l'ago... infatti anche lui ci è rimasto un pò .. perchè piegare l'ago non è da tutti mi ha detto ... forse ci vuole qualche giorno perchè passi...


Grazie

[#43] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La dolenzia è normale, passerà spontaneamente tra qualche giorno.
Dr. Antonio Ferraloro

[#44] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La dolenzia nei punti di infissione degli aghi è normale, passerà spontaneamente tra qualche giorno.
Dr. Antonio Ferraloro

[#45] dopo  
Utente 306XXX

Si il dolore maggiore e' dove e' stato inserito l ago ma penso che il fatto che si estenda fino al piede sia per la stessa causa.

Grazie dottore
Saluti

[#46] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore...
Ieri sera ho subito un piccolo attacco d'ansia... le spiego:

Non so' perche e come , ma mi e' venuta la fissa di tenere in tensione le gambe e i piedi ,mentre ero sdraiato , come il neurologo mi aveva chiesto di fare giovedi durante l'EMG con ago. Sta di fatto che "mi sembra" che la gamba destra non riesca a stare in tensione forte come la sinistra. Come se fosse leggermente piu debole.... ieri sera avevo la gamba e piede di destra sfiniti dopo un po ... mettendomi in piedi sui talloni sul destro non riuscivo neanke a starci sul destro .. mi cedeva... stamattina invece no ho tenuto la gamba a riposo e sono uscito ho camminato anke se con fastidio ... come se ci fosse qualcosa che "ostruisse" la gamba. Avverto ogni tanto delle vibrazioni interne ( come se ci fosse un cellulare che vibra dentro la gamba per intenderci ) . L'EMG e' completamente ok , anche perke il neurologo e' stato molto scrupoloso e preciso. Lui mi ha detto che puo essere tutto una conversione d'ansia . A sto punto non saprei che pensare... non credo che se fosse qualcosa di neurologico non si vedeva.... magari e' normale che la gamba destra non stia in tensione come la sinistra... forse e' un problema di altro genere, ortopedico e non neurologico....

Grazie
saluti

[#47] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Solo giovedì scorso, cioè due giorni fa, ha effettuato la visita neurologica con esito negativo, per cui non stia a pensare questa o quella patologia.
Queste Sue domande denotano chiaramente il disturbo ansioso di cui soffre.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#48] dopo  
Utente 306XXX

Lei ha perfettamente ragione dottore.
Ma io i sintomi li sento.... questa debolezza che sento nel tirare il muscolo tibiale anteriore della gamba puo essere dovuto sempre ad uno stato ansioso o a uno stress del muscolo dopo le mie prove?

Camminare cammino normale anche se sento fastidio... io credo che l'EMG avrebbe dovuto rilevare qualcosa no?

Vedro cosa mi dira l'ortopedico....

grazie



[#49] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certo che l'EMG avrebbe rilevato delle anomalie.
Non faccia prove strane o simulazioni di prove neurologiche, non è possibile interpretarle su se stessi.
Viva una vita normale.....
Dr. Antonio Ferraloro

[#50] dopo  
Utente 306XXX

Ci sto provando dottore.
La terro informata su quello che mi proporra di fare l'ortopedico.

Grazie
Saluti

[#51] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, mi faccia sapere ma stia sereno.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#52] dopo  
Utente 306XXX

Dottore buonpomeriggio.
A 2 mesi dall'EMG tutta negativa , ho avuto giorni di molta tranquillita. Sono andato in bici ecc....

Oggi mi e' venuto un piccolo attacco di panico.....

Questo dovuto a una tensione accumulata ieri sera con una strana sensazione alla mano e avambraccio dx ... oggi invece ha iniziato a fascicolare il polpaccio dx senza fermarsi un attimo. Appena mi sono alzato ho fatto 2 passi e si e' fermata. Appena mi siedo di nuovo comincia. Mi sdraio e smette. Se mi risiedo comincia. Noto che , scusi l' espressione , quando mi siedo sul wc, mi si addormenta molto velocemente la gamba dx dal polpaccio al piede ed e' come se evidenziasse i punti in cui sento questi disturbi.

Dottore questi disturbi continui che ho possono essere dovuti a problemi alla schiena magari? Forse delle compressioni nervose? Io feci dei raggi alla schiena ma non hanno evidenziato molto se non una leggera inclinazione verso dx della colonna vertebrale. L'ortopedico mi ha detto che non e' rilevante... che esame potrei fare?
tra 2 mesi devo rivedermi col neurologo per rivedere il mio distacco dallo xeristar 30. Sto assumendo cipralex attualmente.

Grazie

[#53] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
I sintomi riferiti possono avere varia origine, vertebrale, da compressione più a valle della colonna (quando sta seduto), ansiosa.
Ovviamente non è questa la sede idonea per stabilirlo. Veda come decorre il disturbo. Comunque la regressione dei sintomi in seguito all'esito negativo dell'EMG fa supporre una forte componente ansiosa.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#54] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore.
Si diciamo che sono piu tranquillo. I sintomi non sono spariti ma sono meno frequenti. Oggi non so come mai ma questa fascicolazione "continua" mi ha mandato in paranoia. Ora e' passata non la sento piu. Proprio quando sono stato per un po in piedi... e ora anche da seduto non la sento. Magari alla prossima visita ne riparlo...

Grazie

[#55] dopo  
Utente 306XXX

Buonasera dottore.

Questa sera ho avvertito nuovamente una brutta sensazione. Stavo provando un gioco riguardo al suonare una batteria e l'avambraccio / braccio dx e pollice + anulare dx si sono induriti senza alcun dolore portandomi a bloccarmi.... non riuscivo ad andare avanti.... mi sono fermato e questa sensazione e' sparita dando origine a una fascicolazione di qualche secondo e basta. Se io tengo l'avambraccio teso ho modo di sentire un "tirare" o pizzicare al gomito.....

Cosa potrebbe essere epicondilite?

Ho inoltre questa sensazione di impaccio e fastidio dal polpaccio al piede destro.... forse dovrei fare una RMN alla schiena.... non saprei. L' EMG non ha rilevato nulla...

Grazie ancora

[#56] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Epicondilite sembrerebbe poco probabile, forse è la tensione del nervo che potrebbe causare il disturbo. L'RM alla colonna lombare (anche cervicale) potrebbe essere utile ma deve parlare col medico che La segue.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#57] dopo  
Utente 306XXX

Dottore salve. Ad oggi le scrivo per illustrarle alcuni sintomi che mi preoccupato da 5 giorni.
Le elenco i sintomi :

-Fastidio concentrato zona collo / nuca
-Rigidità e dolore sopportabile trapezio/spalle
-Sensazione di pesantezza al centro della testa e a volte sulla fronte unito a un dolorino che si estende fino agli occhi e dolori generalizzati un pò ovunque causandomi difficolta di concentrazione , sbandamenti, e a volte mi dimentico le cose anche a livello di memoria

La notte dormo bene , la mattina mi alzo e sto bene e dopo un paio d'ore si riattiva questa sintomatologia fino alla sera. A volte passa per 30minuti e poi riprende fino a che non vado a letto ....

Sono spaventato dottore , perche alla madre di un mio amico (66 anni) è stato diagnosticato un brutto male maligno al cervello e lei lamentava quasi gli stessi sintomi uniti ad altre cose anke....
lei sa la mia attitudine qual è penso... sono molto ansioso ... ho paura che si stia sviluppando qualcosa. O forse si tratta solo di cefalea tensiva dovuta proprio al mio stato d'animo attuale? Poco fà ero a casa di questo mio amico e mentre parlava di sua madre mi è venuta la tachicardia nausea e vampate di calore.... possibile che mi sto condizionando cosi tanto?

Grazie per la sua attenzione

[#58] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

in effetti la sintomatologia è indicativa di cefalea tensiva con contrattura dei muscoli cervicali, quella che una volta era definita cefalea muscolo-tensiva..
La suggestione? Può fare tanto.
Per una Sua sicurezza può farsi controllare dal medico curante, stia sereno.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#59] dopo  
Utente 306XXX

Salve, Si devo andare a breve dal neurologo per la mia visita di routine.... grazie dottore per avermi risposto mi ha leggermente rasserenato...... è un circolo vizioso la mia ipocondria..... il problema è che ci sono anche questi casi di persone che conosco che fanno aumentare le mie paure ....

Grazie

[#60] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Veda che l'ipocondria è curabile.
Dr. Antonio Ferraloro

[#61] dopo  
Utente 306XXX

Si sto cercando di superarla. Il neurologo dal quale sono in cura attualmente mi sta dando 20 gocce di cipralex al giorno ogni mattina. La situazione è migliorata rispetto ai miei precedenti post... pero periodicamente spunta fuori.... eppure mesi fa ho avuto questi sintomi e poi sono svaniti nel nulla per tutta l'estate..... ora ritornano e vado nel panico... probabilmente mi sono lasciato prendere da questa situazione accaduta al mio amico e mi ha un po condizionato....

Grazie

[#62] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore. Ma è normale con una diciamo normale cefalea tensiva anche avere confusione mentale o perdere il filo di un discorso? Ad esempio poco fa stavo parlando al telefono e il mio amico ha interrotto per qualche secondo la chiamata e appena ha ripreso a parlare con me non mi ricordavo gia piu di cosa stavamo parlando... ci ho messo tipo 30secondi per ricordare.... sento questa sensazione di "cappello" in testa e anche un po alle tempie....

Grazie

[#63] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Questo problema è normale in soggetti ansiosi o stressati anche in assenza di cefalea tensiva.
Dr. Antonio Ferraloro

[#64] dopo  
Utente 306XXX

Grazie per la risposta.... ad oggi sono quasi 9 giorni dottore che ho questi sintomi....
Sto aspettando l appuntamento per la nuova visita neurologica. Nel frattempo mi sono scordato di dire che spesso mi capita ( quando mi alzo dal letto o faccio le scale ) di sentire pulsare la testa e vedo nel campo visivo 1 massimo 2 puntini luminosi che durano dai 10 ai 40 secondi e poi spariscono ... puo essere dovuto a pressione? Non riesco a stare tranquillo dottore.... sara che la situazione della madre del mio amico mi sta condizionando.... ho notato inoltre che ho molta più fame in questi giorni..... mangerei sempre.....
In questo momento non mi sento i muscoli delle spalle o del collo rigidi ma la testa è dolorante e mi sento un po di confusione.... puo questo essere cmque cefalea?

Grazie

[#65] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Certamente, può essere una banale cefalea tensiva, per quanto riguarda il disturbo visivo riferito potrebbe essere un problema pressorio transitorio ma è ovvio che ne deve parlare col neurologo per avere un parere diretto.
Dr. Antonio Ferraloro

[#66] dopo  
Utente 306XXX

Dottore puo essere anche dovuto al cambio di stagione?
Mercoledi sera sono uscito che avevo molto fastidio alla testa.... poi in serata verso le 10 ho dato una mano a spostare delle sedie a degli amici tutto di corsa e improvvisamente non sentivo piu niente mi era passato ogni fastidio.... mentre facevo movimento non sentivo piu nulla.....

La sera quando sono sdraiato dopo un po mi passa ma quando sto un po alzato ritorna....

Attualmente ho dolori sparsi , pesantezza agli occhi / fronte , irritabilità ( mi secco subito e sono nervoso) , dolorino centrale alla testa e fastidi vari al collo e nuca.

In passato ho sofferto di questi disturbi... ad esempio anno scorso nel cambio di stagione sentivo questo cerchio alla testa ma ero anche in preda ad attacchi di panico.....
forse sono ugualmente molto teso, al mattino noto che mi sveglio con le mani e braccia addormentate....

Non so.......

[#67] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da ciò che scrive ritengo ci sia una notevole componente ansiosa, anche fattori ambientali possono avere una loro importanza.
Dr. Antonio Ferraloro

[#68] dopo  
Utente 306XXX

Salve dottore , ringraziandola , se pur in ritardo , della sua cortese risposta precedente , le voglio porre una domanda :

l'altro giorno stavamo facendo una foto e dopo circa 20/30 secondi di sorriso le labbra iniziavano tremare poco e chiudersi e sentivo gli zigomi tirare .

E' normale? O dovrebbe essere continuo il sorriso senza un defaticamento dei muscoli?

[#69] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Questi episodi non sono normali ma occasionalmente possono succedere senza per questo essere considerati patologici. Se dovessero diventare frequenti faccia una visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#70] dopo  
Utente 306XXX

Diciamo dottore che riesco a tenere anke 40 secondi un sorriso normale senza muovermi dopodichè sento tirare e mi cede un po. Poi lasciandolo a riposo non sento piu nullaCredo che sia dovuto allo sforzo probabilmente ma non credo a qualcosa di grave lei sa a cosa mi riferisco visto i precedenti post.

Grazie

[#71] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
No, nulla di grave ma è corretto effettuare la visita se il disturbo si manifesta frequentemente.
Dr. Antonio Ferraloro

[#72] dopo  
Utente 306XXX

Dott Ferrarolo grazie molte per la sua risposta. Prima delle feste ho riprenotato una visita di controllo. Lasciandomi le labbra a riposo davvero non ho alcun disagio e sorridendo per pochi secondi nessun disturbo. Poi mi faccio i test tenendo il sorriso per 40 secondi ma stressandomi i muscoli del viso è penso ovvio che poi dopo 40 secondi cedano .....
Spero di non rovinarmi le feste come l'anno scorso ....

Grazie ancora

Saluti

[#73] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Non faccia nessun test e stia tranquillo.
Dr. Antonio Ferraloro

[#74] dopo  
Utente 306XXX

Gentile dott Ferrarolo , buonasera.
Sono stato dal neurologo per quella mia fissazione del sorriso e quant altro ma non lha ritenuta importante. Diciamo che sorrido normalmente senza alcun problema e chiaramente stando per 40 secondi col sorriso sbarrato sara pur normale che ci sia un cedimento dopo un po.
Detto questo la consulto per un altra gamma di sintomi che sto passando : dopo una notizia su un mio amico che mi ha fatto un po spaventare ho avuto molta tensione e stress ansia. Da venerdi ho i seguenti sintomi:

-Tensione e dolore nel movimento di spalle collo trapezio
- dolore a volte tutta la testa, a volte solo al centro o solo fronte/occhi . A volte mi sembra di avere un peso e a volte no. Inoltre quasi piccola sensazione di bruciore e intorpidimento testa
- sensazione di nausea forte e in alcuni momenti come sensazione di vomito
- stanchezza mentale , anche a parlare non mi va
- vertigini ma tipo capitato 2 volte e basta


Tengo a precisare dottore che tutto si attiva nella tarda mattinata e aumenta verso sera. Voglio dire la notte dormo tranquillo e al mattimo mi sveglio molto rigido e contratto ma senza alcun sintomo e durante il giorno tutto si attiva.

È inutile dirle a cosa sto pensando e sono molto preoccupato infatti mi vengon vampate di calore e ansia

Grazie.


[#75] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
La sintomatologia descritta sembrerebbe di tipo ansioso, specialmente se insorta dopo avere saputo del Suo amico (immagino problemi di salute). Se questi sintomi dovessero persistere si rivolga al medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro