x

x

Problemi mnemonici e cali di concentrazione: postumi uso saltuario cannabis?

Salve ho 20 anni, e ho cominciato a fumare a circa 15 anni sigarette. A 16 anni purtroppo, per le cattive compagnie, ho cominciato a fumare marijuana o hashish con amici. E' stato però un utilizzo molto saltuario di questa droga, non piu di tre volte a settimana e per circa due anni. Dai 18 anni è stato un utilizzo molto raro. Ho notato però cali di concentrazione negli studi, perdite di memoria di nomi di amici che conoscevo o fatti accaduti, scarsità di parole di bagaglio del lessico che possedevo e che adesso è svanito. Tutto questo però è sempre stato associato a periodi di stress dovuti alla mia adolescenza. Quello che mi chiedo però è se ci sono realmente attinenze tra questi problemi che mi sono sorti e l'utilizzo di queste droghe leggere. Inoltre quello che vi chiedo è se ci sono metodi per riacquistare la memoria e la concentrazione, magari con integratori o medicinali specifici. Nb: ho smesso di fumare quelle cose... essendomi spaventato per questi danni.
[#1]
Dr. Matteo Pacini Psichiatra, Psicoterapeuta, Medico delle dipendenze 39.8k 927 271
Gentile utente,

Un uso plurisettimanale di cannabis è a tutti gli effetti una esposizione regolare alle sostanze contenute nella cannabis.

Che il calo di concentrazione sia avvenuto dopo la riduzione del consumo non depone comunque per una relazione tra le due cose. In generale l'attinenza c'è, non è chiaro e prima la concentrazione fosse ancora peggiore e riducendo il consumo semplicemente si sia accorto meglio che le sue prestazioni erano calate.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Libri: https://www.amazon.it/s?k=matteo+pacini&__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&ref