Utente
Salve,
vorrei un parere circa la terapia con cardioaspirina che mi è stata prescritta.
Sono stata dal neurochirurgo e poi dal neurologo che dopo aver visionato un angio risonanza artero venosa cerebrale e avere notato in vaso filiforme ( trombotico ) mi ha prescritto cardioaspirina 100 x un anno. Questa terapia, dice il dott, servirà anche ad eliminare l emicrania con aura ce tre o quattro volte l anno mi da problemi. Le mie domande sono :
- terapia giusta per emicrania?
- avendo un ciclo a volte emorragico, la cardioaspirina potrebbe intensificare il flusso? Nel caso come fare?
- se l emicrania è causata da una violenta dilatazione dei vasi, assumendo un medicinale che li dilata ulteriormente non si potrebbe avere quindi l aumento di emicrania anziché regressione?
- o la cardioaspirina agisce solo sul flusso sanguigno?
- bisogna fare analisi o controlli prima di assumerla?
- cè interazione con eutirox che prendo?
- ho avuto probl di helicobactety... devo prendere gastroprotettore prima di assumerla?

Grazie.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

<< terapia giusta per emicrania?>> la cardioaspirina non è un farmaco di prevenzione dell'emicrania con aura (ma anche senz'aura).

<< avendo un ciclo a volte emorragico, la cardioaspirina potrebbe intensificare il flusso?>> potrebbe, in questo caso deve rivolgersi al Suo ginecologo.

<<se l emicrania è causata da una violenta dilatazione dei vasi, assumendo un medicinale che li dilata ulteriormente non si potrebbe avere quindi l aumento di emicrania anziché regressione?>> la cardioaspirina non è una vasodilatatore ma un antiaggregante piastrinico, un "fluidificante" del sangue.

<<- bisogna fare analisi o controlli prima di assumerla?>> molti colleghi non fanno fare nessun controllo, sarebbe opportuno però effettuare un emocromo (soprattutto per valutare la piastrinemia) e i test di coagulazione del sangue (è solo un comune prelievo).

<<cè interazione con eutirox che prendo?>> non risultano interazioni negative tra i due farmaci.

<<ho avuto probl di helicobactety... devo prendere gastroprotettore prima di assumerla?>> sarebbe consigliabile, almeno a cicli, ne parli col Suo medico curante.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro