x

x

Rm cervello per emicrania

Salve!
Sono ormai 5 anni che soffro di una forma di emicrania che colpisce tutta la parte superiore dell'occhio destro...gli attacchi sono sempre più invalidanti: non riesco a parlare, a sentire suoni/rumori, non riesco a mangiare e molto spesso mi viene da vomitare.
Per cercare di indagare sulle cause di questo mal di testa (abbastanza frequente:3/4 volte a mese, in media) ho fatto esami del sangue, visita neurologica, visita oculistica specifica...da cui non è risultato niente di preoccupante. Infine, mi sono sottoposta ad una rm al cervello, il cui referto è il seguente:
"L'esame Rm (1,5 T), eseguito ad alta definizione (HD) nelle sezioni assiali, sagittali e coronali (tecnica FSE, SE, e FLAIR) nelle sequenze pesate in T1, t2 e do, ha mostrato normalità morfologica e di intensità del segnale del parenchima celebrale e cerebellare, in esame condotto senza m.di c.
Alcuni spazi perivascolari dilatati a livello dei nuclei della base, delle regioni peritrigonali e della convessità celebrale.
Sistema ventricolare in asse, normale per morfologia e grandezza.
RC: alcune cisti sebacee a livello del cuoio capelluto nei piani passanti prossimi al vertice."

Ecco...cosa vuol dire?
Mi preoccupa quando si parla di spazi perivascolari dilatati etc.
Qualcuno può aiutarmi a decifrare questo referto?
In attesa di una gentile risposta, invio i miei cordiali saluti.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Gentile Utente,

le dico subito di tranquillizzarsi, infatti una dilatazione degli spazi perivascolari non è rara a riscontrarsi e non ha un significato clinico specifico, certamente non è la causa della Sua cefalea.
Considerata la frequenza degli attacchi, sarebbe opportuno praticare una terapia di prevenzione, l'ha mai fatta?

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore!
Innanzi tutto la ringrazio per la celere risposta!
Per la mia cefalea ho fatto terapie preventive soprattutto a base di integratori di magnesio, ma non ho riscontrato nessun miglioramento...
Quindi ora mi limito a prendere del Diffmetre non appena avverto la possibile incursione del mal di testa. Se non sono tempestiva nell"assunzione del farmaco, non riesco a bloccare l'attacco...e son dolori...
[#3]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 71.5k 2.2k 23
Oltre i vari integratori a base di magnesio, dall'efficacia dubbia ed incostante, esistono tanti altri farmaci efficaci come prevenzione dell'emicrania, vale la pena di provarli. Non abusi con gli antidolorifici perché alla lunga rischia di peggiorare gli attacchi e di cronicizzarli.

Cordialmente

L'emicrania è una delle forme più diffuse di cefalea primaria, può essere con aura o senz'aura. Sintomi, cause e caratteristiche delle emicranie.

Leggi tutto