Utente
buongiorno gentilmente vorrei un parere sull'esito della risonanza magnetica che ho ritirato. Nella sostanza bianca occipitale bilateralmente piccole immagini iperintense nelle sequenze T2 pesate di tipo aspecifico., tali lesioni non presentano segni di restrizione della diffusione e non sono evidenti anche nelle immagini ad echo di gradiente. Complesso ventricolare in asse nei limiti regolari le vertebrali nella confluenza basilare, basilare, i sifoni carotidei e le cerebrali medie anteriori e posteriori. Evidenti le comunicazioni anteriori e posteriori. Note di flogosi dei seni mascellari. Conclusioni due punti lesioni sopra e sottotentoriali aspecifiche e anche del versante arterioso. A cosa potrebbero essere dovute queste lesioni? Premetto che soffro da anni di emicrania senza aura. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

si dovrebbero visionare le immagini dell'esame per dare un parere attendibile.
Teoricamente anche attacchi emicranici violenti potrebbero essere la causa ma questa è solo un'ipotesi a distanza.
Se Lei non soffre di altro l'ipotesi potrebbe essere concreta ma sarà il Suo neurologo a darLe spiegazioni più corrette.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore per avermi risposto...La prossima settimana andrò dal neurologo che mi aveva prescritto la RM. Diciamo che gli attacchi di emicrania mi durano circa 24 ore e ne ho circa 2 alla settimana.. Vorrei porle una domanda : lesioni in zona occipitale e sovra e sottotentoriali e del versante vascolare arterioso possono essere zone tipiche riscontrate nei soggetti emicranici?

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

teoricamente potrebbe essere, ribadisco sempre come pura ipotesi.

La frequenza media di due attacchi emicranici a settimana è un'indicazione alla terapia di prevenzione, non so però se Lei è già in trattamento in tal senso, se così non fosse ne parli col neurologo al prossimo appuntamento.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
Gentile Dottore sono stata dal neurologo appunto per queste mie forti emicranie. La visita neurologica è andata tutto ok e mi ha prescritto appunto questa RM. Poi mi ha consigliato una cura preventiva con Flugeral 5mg una pastiglia alla sera per cinque giorni saltando Sabato e Domenica. È circa un mese che faccio questa cura secondo lei dovrei aver già visto dei risultati oppure ci vuole più tempo che faccia effetto il farmaco? Distinti saluti

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Dopo un mese avrebbe già dovuto vedere i primi benefici ma non si scoraggi perché fortunatamente abbiamo a disposizione diversi farmaci di prevenzione dell'emicrania, ne parli col neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua gentilezza... Buona domenica

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, buona domenica anche a Lei.

Dr. Antonio Ferraloro