Utente 456XXX
Salve dottori, qualche settimana fa ho fatto una risonanza magnetica al Cervello e al tratto encefalico dal quale è emersa una leggera dilatazione dei ventricoli laterali... ho 19 anni, devo preoccuparmi o fare altri accertamenti? Potrebbe significare che c’è altro?

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

una leve dilatazione dei ventricoli laterali come unico segno in una RM per il resto normale può non essere patologica, queste situazioni sono spesso congenite, cioè presenti dalla nascita.
Se il neuroradiologo non ha aggiunto altri elementi e non ha consigliato ulteriori accertamenti ritengo che possa stare tranquillo.
In ogni caso faccia vedere le immagini dell’esame ad un neurologo.
Perché ha fatto la RM?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 456XXX

Grazie dottore della risposta.. allora il neurologo ha soltanto letto il referto e non ha visto le immagini dicendomi di poter stare tranquillo perché appunto alla mia età non conta nulla.. ho fatto questa risonanza perché accuso da qualche tempo una sensazione di galleggiamento mentre cammino.. non so se mi spiego molto bene.. dunque il medico curante mi ha prescritto una visita neurologa il quale mi ha indirizzato ad una risonanza magnetica.. in ogni caso questo senso di gallerie ultimamente sta un po’ diminuendo.. lei cosa consiglia dottore? (Dimenticavo di dirle che ultimamente tramite delle analisi per intolleranze ho scoperto di essere allergico al glutine già da molto tempo solo che non me ne ero mai accorto, non è una allergia al 100% ma per il momento dovrò allontanarlo, non so se questa sensazione possa essere associata appunto a questa sorta di intolleranza) lei cosa ne pensa ? Grazie mille in anticipo dottore!

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non vedo un legame tra intolleranza al glutine e la sensazione che avverte. Vista da qui, con RM encefalica e visita neurologica negative, la sensazione potrebbe avere un’origine ansiosa. Il neurologo cosa ha ipotizzato?

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro