Utente
mia madre di 42anni e da quest'estate che ha avuto 3 episodi che vedeva metta occhio e dopo 20 minuti gli passava e dopo nell arco della giornata gli veniva emicrania,llora siamo andati dal neurologo e ci ha fatto fare una rmn encefalo ....con risposa con 2 focalita che potrebbero essere compatibili con microfocolai di deminilizzazione....il neurologo esclude e dice che sono alcune areole di ipodensita di origine verosimile vascolari e non congrue con la sinmatologia e di are la terapia cardirene da 75 al giorno...fatto esami di colesterolo e cougulazioni esami perfetti e anche ecodoppler tsa anche quello perfetti ....l mia madre fuma 20 sigarette al giorno e fa poca attivita fisica
la mia domanda e da preoccuparsi e grave e un ischemia
o tanta paura

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

potrebbe copiare integralmente il referto della RM encefalica?
Questi tre episodi sono recenti? In caso di emicrania con aura, come potrebbe essere nel caso della Mamma, il fumo di sigaretta è controindicato.

Grazie e buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
nella sostanza bianca penviticolare si evidenziano 2 focalita 1 per parte
potrebbero essere compatibili con microfocolai di deminilizzazione....
alcune areole di ipodensita di origine vascolari e grave
o molta paura

[#3] dopo  
Utente
il 1 episodio e capitato quest estate e ultimo il 26 gennaio

[#4]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

le microischemie, come le ha interpretate il neurologo, di per sé non sono gravi ma è chiaro che la Mamma dovrebbe adottare misure preventive, cioè smettere di fumare, mantenere sotto controllo pressione arteriosa, glicemia, colesterolo, trigliceridi e praticare attività fisica costante.
Utile un controllo RM, eventualmente con mezzo di contrasto, secondo i tempi che potrebbe eventualmente consigliare il neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#5] dopo  
Utente
colesterolo,glicemia ,e pressione non e un problema ,col fumo lo sta diminuendo
ma con cardirene da 75 e una buona cura ...in senso se fa queste cose non accade niente
e queste microischemie da cosa sono causate

[#6] dopo  
Utente
areole di ipodensita di tipo vascolari sono microischemie??
vuo dire che ce una artesclerosante???

[#7] dopo  
Utente
il cardirene e per prevenire ischemia???

[#8]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

il cardirene è un farmaco cosiddetto "antiaggregante", cioè tendente ad evitare la formazione di trombi e quindi di ischemie ma consideri che al momento non esiste un farmaco capace di prevenire completamente l'insorgenza di ischemie per cui la possibilità che si possano ripetere esiste nonostante la prevenzione, in ogni caso il rischio è minore.
Le cause possono essere diverse, con le indagini negative riferite sarebbe opportuno indagare a livello cardiologico mediante visita specialistica ed esami diagnostici che eventualmente il cardiologo dovesse richiedere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#9] dopo  
Utente
ma mia mamma ha fatto un ischemia,perche non capisco perche il neurologo non dice di ischemie nemmeno di tia

[#10] dopo  
Utente
e anche per reole di ipodensita vascolari non e detto che sia ischemia ,potrebbe essere anche che non circoli sangue perche mia mamma non fa attivita fisica

[#11]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La "mancata circolazione" del sangue è di per se' un'ischemia.
Lei però ha scritto che è stato il neurologo a parlare di ischemia.
Comunque non riesco a capire la Sua domanda.
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente
non sono del mestiere quindi non sapevo...
pero con cardirene il sangue lo fa circolare di piu non e niente di grave

[#13]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì, il cardirene favorisce una migliore circolazione del sangue.
È opportuno comunque che la Mamma sia seguita periodicamente dal neurologo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente
col cardirene comuque non dovrebbero essre problemi con la circolazione,comunque ce da preocuparsi ???,le visite dal neurologo solo per controllo giusto

[#15]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Come Le dicevo precedentemente, il cardirene favorisce la circolazione ma non previene totalmente eventuali altre ischemie. Rilegga la prima parte della replica #8.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente
Volevo ultima informazione, perché il radiologo dice che potrebbe essere compatibile con Micro focolai di deminilizzazione ,e invece il neurologo dice che sono delle areale ipodensita di origine verosimile vascolari.
A chi bisogna dare retta radiologo,neurologo??

[#17]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza vedere le immagini non è possibile dare una risposta, la Mamma quanti anni ha?
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente
Ad 42 anni

[#19]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

l'età della Mamma non è tipica per lesioni demielinizzanti che comunque sono certamente possibili.
Forse, nel dubbio, potrebbe ripetere l'esame dopo alcuni mesi dal primo eventualmente con mezzo di contrasto.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente
Il fatto è che il radiologo sul referto dice così ,il neurologo dice che è un ipodensita vascolare,e le ha dato anche la cura...quindi penso che sia quello che dice il neurologo altrimenti non gli darebbe la cura ...e poi ci avrebbe detto se fosse demie lizza te. .secondo lei..
PC. Il radiologo non è del ospedale ma data medica

[#21]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

due specialisti avendo visionato direttamente le immagini hanno dato due interpretazioni diverse, si immagini noi al buio come potremmo fare a capire la natura delle alterazioni riscontrate.
Pertanto segua le indicazioni del neurologo, poi potrebbe effettuare un'altra RM di controllo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente
Grazie mille dottore

[#23] dopo  
Utente
siccome siamo andati da un altro neurologo ,e non visionando la rmn lui dice che anche secondo lei ci sono state microlesioni ischemiche ....
a chi devo dare retta al radiologo o al neurologo...chi ne capisce di piu ...non so piu che fare
cordiali saluti

[#24] dopo  
Utente
perche mia mamma come sintomi ad avuto 3 episodi di metta occhi per 20 minuti con dopo comparsa emicrania , e basta e ad male all braccio sinistro ma la colpa e del tunnel carpale...
ora come ora prendendo cardirene il mal di testa e meno frequente,e questi episodi non e a piu avuti..fatta anche rmn orbite ma tutta negativa...
visita degli occhi trovato un po di glaucome e il nervo ottico un po pallido

[#25]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questa sintomatologia è suggestiva di emicrania con aura, in questo caso le alterazioni ischemiche sono compatibili.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#26] dopo  
Utente
Quindi non sono sintomi di demienilizzazione

[#27] dopo  
Utente
Quindi a chi do retta al neurologo o radiologo....???

[#28]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Se fossero episodi di emicrania con aura non sarebbero di natura demielinizzante. Continui la terapia del neurologo.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente
Quindi da questi sintomi ecc non dovrebbe essere deminilizzazione quindi dovrei dare retta al neurologo???