Utente
Buonasera e grazie per il servizio che meritoriamente offrite.
Da alcuni anni soffro di una sensazione piuttosto strana da descrivere...quando scendo da un'autovettura e,soprattutto, quando esco da un'ascensore per alcuni passi provo una sensazione di instabilità, di camminare sul morbido che si risolvono nel giro di pochi secondi. Faccio molto sport, sia aerobico che anaerobico e non ho mai avuto episodi vertiginosi.
Ciò che provo nelle situazioni che vi ho descritto è simile alla sensazione che provavo durante crisi di ansia avute anni fa, ma ora sto meglio e mi capita solo dopo quelle situazioni di movimento che ci ho spiegato. Avete opinioni in merito?
Grazie nuovamente e buon lavoro.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

considerato che questa sensazione si verifica soltanto nelle occasioni descritte, soprattutto quando esce da un ascensore, è possibile che sia particolarmente sollecitata una struttura dell'orecchio, il sacculo, che è deputata alla lettura delle accelerazioni verticali.
Una visita otorino o audiologica potrebbe essere utile qualora la sensazione non si dovesse risolvere spontaneamente.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
gentile Dr.Ferraloro, grazie per la risposta.
In realtà mi capita ogni tanto anche in luoghi affollati o quando sono teso ( e qui credo entri in gioco una componente ansiosa) oppure può centrare il sacculo anche in questi casi? Comunque non c'è dubbio che dopo il movimento lo percepisco di più. Ma cosa intende per sacculo particolarmente sollecitato? E' una patologia e conseguentemente esiste una cura?

Cordialità.

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quando succede in aree affollate o quando è in tensione c'è una preponderante causa ansiosa.
Alcuni soggetti hanno una particolare sensibilità del sacculo, nulla di grave ma un controllo otorino è utile.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
grazie davvero. col suo permesso chiederò anche un parere ai colleghi otorini.
cordialità

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certamente, ci mancherebbe!
Le potranno dare sicuramente maggiori informazioni di me.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro