Utente 166XXX
Gentile dottore..sono una signora di 43 anni in buona salute circa un mese fa ,causa un episodio sincopale sono svenuta cadendo all'indietro.Condotta al PS ho eseguito la TC cranio che ha mostrato contusioni emorragiche multiple a livello fronto-temporale dx,associata a frattura composta della squama occipitale.Apparivo soporosa ma facilmente risvegli abile allo stimolo verbale ,in assenza di deficit neurologici focali.Durante la degenza ho presentato un miglioramento delle condizioni cliniche ed ho eseguito controlli TC cranio seriati che hanno mostrato la fisiologica evoluzione in riassorbimento della area contusi a emorragica.Ho eseguito EEGche ha mostrato anomalie a prevalente carattere lento in sede bifronti-temporale.Ho eseguito anche valutazione cardiologica con risultati positivi,tranne pressione un po' bassa 70/100.Mi hanno consigliato riposo per 30 giorni poi di nuovo controlli di routine.Terapia farmacologica il Keppra 500mg x2/dei.Adesso le pongo una domanda.Premetto che ho molta paura e ansia infatti prendo mezzo Control ogni mattina.Potrò riprendere la vita di prima?palestra ,lavoro,ecc.Questo farmaco mi verrà tolto?Questo trauma mi potrà lasciare dei segni a vita?Grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

senza una valutazione diretta è difficile fare una previsione sul decorso del Suo problema.
In atto Lei come sta? Ci sono esiti fisici o cognitivi importanti? Le emorragie sono completamente riassorbite?
Mi pare che non abbia ancora effettuato una RM encefalica, sarebbe opportuno farla una volta che si sia stabilizzato il quadro clinico.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 166XXX

Grazie per la celere risposta. Io attualmente non ho disturbi di nessun genere. Tranne dopo aver preso il keppra mi sento un po stordita e ho sonnolenza. Il 29-30 aprile devo fare tac più visita di controllo il 4 maggio. Per la rm mi hanno detto di fare fra 2/3 mesi . attualmente mi sento solo tanto impaurita. Ciò che gli ho scritto prima è quello che c'è scritto nel foglio delle dimissioni dall'ospedale, dal 22 marzo al 29 marzo giorni di degenza in ospedale. In quella settimana ho fatto 3 tac , l'ultima il 29 prima di tornare a casa.

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

da ciò che riferisce e dalle Sue condizioni attuali non vedo motivi di preoccupazione per il futuro.
A mio avviso potrebbe, gradualmente, riprendere l'attività che svolgeva prima dell'accaduto. Ovviamente deve chiedere al collega che La segue in quanto conosce certamente meglio di noi il Suo quadro clinico.
Capisco le Sue preoccupazioni ma mi sento di tranquillizzarLa.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 166XXX

La ringrazio per la sua cortesia e professionalità. Psicologicamente mi è stato utilissimo.Sicuramente dopo tac e visita le farò sapere. Grazie e buon lavoro

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per avere scelto Medicitalia.
Ok, può farmi sapere, se Le farà piacere.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno.ho fatto tac oggi,questo è il referto che dovrò portare alla visita di controllo lunedì 4 maggio.all'attuale controllo tac del cranio ,si apprezza pressoché completa risoluzione dei focolai emorragici precedentemente documentati.Non più apprezzabile,appare,inoltre,emorragia subaracnoidea,peraltro prontamente riassorbita,non ulteriori elementi patologici di rilievo.Le chiedo,io il keppra devo continuarlo a prendere fino a lunedì ?grazie e buone giornata

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

dalla TC arrivano ottime notizie, il quadro radiologico si è completamente normalizzato e non ci sono tracce di residui emorragici.
Ovviamente la terapia deve essere protratta fino alla prossima valutazione neurologica, sarà il collega che Le indicherà come procedere.

Cordiali saluti ed auguri
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno.oggi per l'ennesima volta dopo circa un'ora da quando ho preso la pasticca,mi sento male.Ho mai di stomaco,come un forte fame ,con debolezza,non ho voglia di far niente piango e sono molto nervosa.Penso di non riuscire più a tollerarla,sia mentalmente che fisicamente.Lo so che devo solo aspettare fino a lunedì.Ma vorrei non prenderla più.perche penso che non mi fa star bene.Secondo lei posso sospenderla oppure ridurre la dose?Grazie

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

da questa postazione non è possibile variare o sospendere terapie, è vietato, pertanto il mio consiglio è di cercare di resistere fino a lunedì o, se possibile, rintracciare telefonicamente o per e-mail il neurologo che La sta seguendo e rivolgere a lui questa domanda.

Cordialmente Le auguro un buon primo maggio!
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno.Visto che non sono risicata contattare il mio neurologo ,ho chiesto al mio medico di famiglia,che mi ha detto che posso sospendere quella del mattino ,prendendone una solo la sera per 8/9 giorni,poi sospendere del tutto.io oggi non la ho presa.però sono in preda ad una crisi d'ansia. Mi chiedo se ho fatto bene a non prenderla...oppure dovevo prenderla.non prenderla può portare conseguenze? Grazie

[#11] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il medico curante Le ha detto di sospendere l'assunzione del mattino, personalmente non mi trovo d'accordo in quanto l'eventuale riduzione di questa tipologia di farmaci deve essere molto graduale, avrei capito iniziare con la riduzione di mezza cpr. In ogni caso mi pare che la visita sia prenotata per lunedì, quindi tra 48 ore circa, poi deciderà lo specialista.
Non si faccia prendere dall'ansia perchè lo stress psicofisico può essere un fattore scatenante una crisi.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#12] dopo  
Utente 166XXX

Sono riuscita a rintracciare il neurologo.mi ha detto di non sospenderlo senza aver fatto prima un elEEG.QUINDI LO PRENDO ADESSO.

[#13] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Bene, concordo con quanto detto dal neurologo, come avrà avuto modo di capire è il mio stesso pensiero.

Buon fine settimana
Dr. Antonio Ferraloro

[#14] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno. La visita è andata benissimo. ...tutto è tornato nella norma, come mi aveva detto leilei.Solo la pasticca la devo prendere ancora per un bel po...a causa delle cicatrici dovite dagli ematomi. Quindi mi ha detto circa un annetto oppure tra due / tre mesi quando faccio eeg.Le chiedo, ma l'assunzione di queste pasticche, deve rispettare degli orari ben precisi? Es se la.prendo dopo pranzo va bene se poi la riprendo verso le dieci e mezza di sera?visto che al mattino vorrei cominciare a lavorare....facendo cosi non ho gli effetti collaterali. Grazie

[#15] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

mi fa particolarmente piacere che la visita neurologica abbia avuto esito negativo e che tutto proceda bene.
L'antiepilettico sarebbe opportuno assumerlo sempre alla stessa ora e con cadenza ogni 12 ore in funzione dell'emivita del farmaco che è di circa 7 ore, per cui una somministrazione sbilanciata con una pausa di gran lunga maggiore alle 12 ore potrebbe lasciarla scoperta, secondo l'esempio da Lei citato, nelle ultime ore della mattina fino alla successiva somministrazione.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#16] dopo  
Utente 166XXX

Salve. Allora farò 12:30/13 24:30.cosi penso che possa andar bene.Lei cosa ne pensa? Una volta che mi ci sono abituata, penso che non sentirò più gli effetti. Giusto?grazie mille

[#17] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Questa modalità di somministrazione ritengo possa andare bene.
Dr. Antonio Ferraloro

[#18] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno.oggi altro sintomo.stanotte dormivo sul lato sinistro,mi sono girata su quello destro e ho avuto una vertigine tremenda durata poco ,per fortuna,Ave do avuto la labirintite ,molti anni fa ,stessa sensazione.cosa devo fare .stato ansioso sempre piu persistente ed invalidante.poi con questo giramento ancora di più.chi devo consultare?il mio medico mi ha detto di aspettare.oppure chiedo ad un otorino?grazie

[#19] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

se l'episodio si dovesse ripetere consulti un otorino.
Comunque non si faccia prendere dall'ansia, stia tranquilla.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#20] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno.La visita all'otorino lho fatta subito, il venerdi stesso.mi ha diagnosticato labirintite parossistica posizionale...fatta manovra e cura.Ora non ho più violente vertigini.Pero la cosa che mi far star male è il farmaco.ho letto gli effetti collaterali;io li ho tutti.Soprattutto ansia e apatia...non rido non scherzo ,la mia vita è triste.Poi prendo 0,25 di ansiolitico e sto un po meglio.Secondo lei tutto ciò quanto deve durare?.Per quanto tempo devo prendere il farmaco antiepilettico....?grazie

[#21] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

non è da questa postazione che si può indicare per quanto tempo debba assumere l'antiepilettico, come indicazione generale il farmaco andrebbe assunto per qualche anno ancora, in ogni caso non prima avere effettuato i vari controlli EEG.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#22] dopo  
Utente 166XXX

Buongiorno.dopo un anno dalla caduta ,ho fatto eeg.Referto:attività di fondo costituita da ritmo alfa,irregolare,reagente,simmetrico,mediovoltato.Onde lente theta,in sede fronto-temporale bilaterale più evidenti a sin.Hp e SLI non modificano.
Conclusioni:modeste anomalie lente e cuspidate in sede fronto-temporale bilaterale.
Le chiedo se mi può spiegare il referto.Grazie

[#23] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

il tracciato EEG, almeno da quello che possiamo cogliere dal referto, è sovrapponibile al primo che ha postato in questo consulto, infatti le anomalie riscontrate sono le stesse e nella stessa sede e possono essere di tipo irritativo, cioè simil-epilettiche, questo però non significa che sia affetta da epilessia ma che potrebbe avere una bassa soglia epilettogena.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro